Utente 305XXX
Buonasera,
Onde evitare di accentuare stati ansiosi già presenti nella mia quotidianità, ho da sottoporre un quesito legato ad una condizione che dal risveglio di oggi si è palesata e che mi sta creando non poca apprensione.
Salito in auto per recarmi al lavoro ho avvertito un dolore pungente all’altezza della scapola dx, assimilabile per esperienza a quello che si percepisce quando un grosso foruncolo viene stuzzicato. Di getto la mano è corsa nella zona di origine del dolore ed è entrata in contatto con una tumefazione di circa 15/20 mm in coincidenza con un un neo pre esistente. Senza pensarci ho evitato di toccarlo e sono arrivato in ufficio. Lì, immediatamente mi son recato alla toilette e scoprendo la zona ho avuto conferma della coincidenza dolore/gonfiore/neo.
Da lì è partita la preoccupazione.
La mia compagna, una volta rincasato e fattole vedere la condizione ha cercato di dargli un senso passando dalla possibilità che questo sia stato sfregato, ad una potenziale puntura di insetto ma francamente non ho memoria di nessuno dei due possibili traumi.
L’ho fotografato in alta definizione e sono in grado di condividerne l’immagine.
Non vorrei degenerassero i miei timori o, peggio, che non approfondendo la cosa possa complicare qualcosa di grave.
Mi potete dare indicazioni?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

1 sola ed unica indicazione: visita dermatologica corredata di dermoscopia digitale da effettuare in tempi rapidi.

Questo poichè le foto NON servono ASSOLUTAMENTE e possono confondere (oltre ad essere severamente vietata la diangosi online) e perchè la sua SALUTE merita la visita Dermatologica e non un consulto orientativo non vincolante (almeno in queste situazioni importanti)

Saluti

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 305XXX

Velocissima e precisa risposta,
Stamane, giusto per dare un aggiornamento, la zona è meno gonfia e il dolore è pressoché scomparso. Prenderò comunque un appuntamento con il mio medico per gli approfondimenti del caso.
Grazie
Mauro