Utente 508XXX
Salve, sono una donna di 40 anni, n volevo chiedervi un consulto. ...Da anni mi sottopongo a visite dermatologiche perché di pelle molto chiara e con molti nei. ..l ' anno scorso a giugno 2017 ho tolto un neo coscia sx, esito istologico è
DESCRIZIONE MACROSCOPICA:
Minuta losanga cutanea di cm 0.7x 0,4 x 0,3 sede di una lesione piana di cm 0,2 x 0,2 di colore marrone scuro, margini regolari

DIAGNOSI:
Nevo melanocitico composto con atipie citoarchitetturali
Margini indenni
Distanza dai poli= 2,2 mm circa (valutata istologicamente)
Distanza dai margini laterali=1 mm circa (calcolata macroscopicamente poiché le dimensioni non hanno consentito un prelievo a croce)

A distanza di un anno, Ho ripetuto la visita dermatologica e a giugno 2018, ho tolto una lesione pigmentata regione lombare, il cui esito istologico è
DESCRIZIONE MACROSCOPICA :
Losanga cutanea di cm 1,3 x 0,8 x 0,2 comprendente una lesione piana di cm 0.7x 0,5 di colore marrone disomogeneo a margini irregolari.

DIAGNOSI:
Nevo melanocitico composto displastico, c.d. nevo di clarck.
Margini di resezione chirurgica indenni.
( IIC:MILAN - A, HMB45, p16 su A1)

Il chirurgo che mi ha operato Mi ha detto che è preferibile accorciare i tempi dei controlli periodici e farli ogni 6 mesi anziché annuali....posso stare tranquilla?

Grazie in anticipo e buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, sono perfettamente d’accordo con il mio collega: controlli semestrali per lei sono necessari poiché ha tolto già due nevi displastici. Per tutto il resto deve stare tranquilla perché lei è ben seguita e tempi sono corretti.
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it