Utente 517XXX
In data 18 Dicembre ho avuto un rapporto sessuale con un'escort (sui 23 anni); il rapporto è iniziato con una fellatio utilizzando il profilattico ed è seguita con un rapporto vaginale sempre con utilizzo di condom durato circa 2 minuti, in quanto al primo cambio di posizione vi era del sangue sul preservativo. A quel punto abbiamo interrotto il rapporto, mi sono lavato le mani in bagno ed ho tolto il profilattico con cura buttandolo via; sul glande non erano presenti tracce di sangue od altro ed il preservativo pareva integro. A distanza di 16 giorni circa ho iniziato a manifestare sintomi influenzali quali febbre (37.5 - 38.7), debolezza muscolare, qualche brivido di freddo, leggero mal di gola, discreto mal di testa, tosse con catarro e leggero intasamento del naso; i giorni precedenti questa sintomatologia gli ho passati insieme ad altre persone in montagna dormendo poco per via delle varie escursioni e dei vari festeggiamenti. Le mie domande sono semplici: esiste il rischio che possa avere i sintomi di una primoinfezione da HIV? è consigliabile eseguire un test HIV? Se dovessi eseguire il test mi conviene comunque aspettare un mese dal 18 dicembre? Grazie per la presa visione! Spero possiate dipanare questi miei dubbi!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

non sta descrivendo un rapporto a rischio HIV quindi le sue supposizioni sono errate.

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 517XXX

Grazie mille dottor Laino.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego!
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it