Utente 847XXX
gentilissimi medici, vi vorrei esporre il mio problema, scoperto ormai 12 anni fa, quando appena maggiorenne, feci un esame del sangue per sapere se potevo divenvtare donatore. purtroppo mi risposero di no in quanto dall esame emergeva quanto segue:
presebza di anticorpi antifospolipidi del tipo LUPUS ANTICOAGULANT e lieve deficit fattore 11 ( 37 con valore rif 70-100).
La conclusione dice di non usare aspirina o antifiammotri ( che io non posso prendere per esserne allergico ) se non efferalgan, o coiefferalgan.
Ricorrere ann uso di farmaci antibriniolotici per emorragie mucose ed usare tranex

potete darmi un vostro parere consulto, cosa ho? che problematiche mi può portare? peggiora nel tempo?
tra l'altro dovrei fare una settoplastica al naso perchè ho il setto nasale deviato e lìotorino ha detto che è un bel casino con questo mio problema
rimango in attesa
grazie

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ha la presenza di questi anticorpi e deficit fattore XI dela coagulazione; peggioramenti nel tempo non credo, nè particolari problematiche, salvo il fatto che in caso di intervento chirurgico si dovrà avere a adisposizione plasma fresco congelato o DDAVP
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 847XXX

gentile dott Baraldi, vedo con piacere che Lei mi risponde e rincuora ad ogni mio quesito.
ma con parole povere il mio problema quale è? che se mi ferisco il sangue non riesce e a smettere da solo? quindi serve il tranex?
e che rischio corro nel caso di per esempio mi rompo una gamba? rischio una trombosi perchè il sangue è troppo fluido?

nel caso di un intervento chirurgico è sufficiente che dica quello che le ho detto e al resto ci pensano loro?

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
C'è un medio deficit del fattore XI della coagulazione che entra in gioco nel processo coagulativo; non vedo particolari problemi se si procura involontariamente una ferita, alpiù può rucorrere al tranex; il problema , però, si potrebbe porre in caso di intervento chirurgico, ma anche in quel caso si potrà far fronte con le soluzioni di cui le ho detto, per eventuale emorragia. Lei lo0 dica in sede di pre intervento , poi saranno i medici che l'hanno in cura a provvedere
Un saluto

A. Baraldi