Utente 147XXX
Gentile Dottore, da circa un mese i lnfonodi ascellari sono gonfi e dolenti. Inizialmente il dolore durava un paio di giorni poi passava. Adesso il dolore e gonfiore sono costanti, ma si alterna da un'ascella all'altra:qualche giorno dolore e gonfiore all'ascella sinistra poi passa a sin. e mi viene a destra. . Faccio presente che non ho influenze ne mal di gola da 2 anni, ne problemi ai denti. Non ho cambiato deodorante ne effettuato depilazioni con ceretta. Faccio presente inoltre che ho subito una tiroidectomia totale per carcinoma papillifero. Ho fatto una mammografia al seno risultata negativa, la senologa ha fatto ecografia al cavo ascellare ha concluso che i linfonodi sono reattivi ma non ingranditi quindi prognosi benigna, il medico di base non mi ha prescritto alcun esame, ha detto solo di aspettare 6 mesi. Sono preoccupata non credo sia il caso di non indagare e aspettare una ipotetica regressione spontanea. Chiedo pertanto un suo consiglio riguardo a quali esami effettuare e che specialista consultare, la ringrazio fin d'ora cordialmente.

[#1]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Buongiorno. Il mio consiglio a riguardo è quello di fare m,onitoraggio ecografico un pò più stretto (non aspettare sei mesi ma 2-3 mesi max); credo che non si deve preoccupare viste le caratteristiche ecografiche dei linfonodi aumentati di volume che non hanno una crescita progressiva bensì andamento comparsa/scomparsa a testimonianza della loro genesi verosimilmente reattiva. Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!