Utente 195XXX
Egregio Dottore,
ho 29 anni, sono donna e pratico regolarmente attività sportiva (nuoto). da questa estate soffro periodicamente (ogni 15 giorni) di angioedemi facciali, curati al pronto soccorso con cortisone ed antistaminici. ho eseguito le analisi del sangue per la tiroide, i cui valori sono rientrati nella norma. dall'emocromo è invece risultato che i globuli rossi (rbc) sono più elevati rispetto ai parametri indicati nel test: 5.06 rispetto ai 4.90. altri valori fuori norma sono il MCHC, pari a 34.3 ed il RDW, pari a 11.9. Segnalo inoltre che per 2 anni ho sofferto di diarrea cronica alternata a periodi di stipsi ( ho eseguito la colonscopia ed e l'intestino è risultato asintomatico, mentre sono risultata positiva al test dell'intolleranza al lattosio), nel 2008 in seguito all'insorgenza di forti acufeni, è risultato un abbassamento dell'udito all'orecchio dx,nello stesso anno durante le normali pulizie casalinghe mi si è addormentato il braccio sx per più di un'ora, sono stata ricoverata in ospedale ma dalle analisi non è risultato nulla. Tutt'oggi mi si addormenta l'arto dx o sn, ma solo a seguito di molte ore passata seduta (svolgo un lavoro intellettuale). nel 2009, senza modificare la mia alimentazione ho avuto un calo ponderale di peso: da maggio 2009 a settembre 2009 sono passata dai 52 kg ai 45 kg (sono alta 163 cm). nel 2010, dopo l'allenamento in piscina mi si è annebbiata completamente la vista dell'occhio dx, recuperata poi il giorno seguente. Ho avuto cura di elencarLe tutti i sintomi rinvenuti in questi anni, siano essi collegati o meno. nonostante io cerchi di non dare loro peso e di svolgere quotidianamente ed energicamente le mie attività quotidiane, ultimamente ciò risulta più difficile, sento una stanchezza molto forte che non tende a regredire nell'arco della giornata. anche nello svolgimento del nuoto (faccio le gare), ci sono giorni che non ho alcuna difficoltà a compiere tutto l'allenamento ed altri nei quali anche fare una sola vasca diventa veramente difficile. La ringrazio anticipatamente per la consulenza e le porgo i miei cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Pierluigi Alfieri

24% attività
0% attualità
0% socialità
MODENA (MO)
REGGIO EMILIA (RE)
CARPI (MO)
TARANTO (TA)
SAVA (TA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

il modesto aumento del numero di globuli rossi non è di per sé indicativo di una condizione di policitemia né tanto meno dei disturbi che riferisce.

Può aggiungere qual è il valore di ematocrito e di emoglobina?

Cordialmente,
Dr. Pierluigi Alfieri
Specialista in Ematologia

[#2] dopo  
Utente 195XXX

Egregio Dottore,
La ringrazio per il suo consulto e le invio i dati da lei indicati: HCT pari a 42.2, MCH pari a 28.6, HGB pari a 14.5.

Cordiali saluti.