Utente 802XXX
Ho 69 anni, non fumatore da trenta anni, nel 2003 sono stato operato per adenocarcinoma colon ascedente a medio grado di differenziazione, tutti i linfonodi isolati erano liberi da infiltrazione neoplastica, stadio B sec. Dukes, B2 sec. Astler e Coller.Controlli annuali fino ad oggi negativi, tranne che per 2 formazioni polipoidi sessili a moderata displasia epiteliale nel controllo di questo anno, asportati. Svolgo una vita attiva, ho giocato a tennis fino all'anno passato che però ho dovuto sospendere per problemi di una ernia discale.
Nel corso di questo ultimo controllo è emerso dagli esami ematochimici dei valori alterati dei G.R.( da premettere però che i miei valori di base sono stati sempre ai limiti della norma 5.600. - 5.800. - e poi 6.310. nel 2012, ed il mio medico di base mi rassicurò dicendo che si trattava di Microcitemia presente anche in qualche ramo della famiglia). Ecco i valori recenti:
Globuli rossi = 6.360.
Globuli bianchi = 8.610
Emoglobina= 17,8 - 111,2%
Ematocrito= 52,7%
Valore globulare = 0,874%
Vol.Globulare Medio 82,8
Piastrine = 221.000
Ferritina = 101
Il Centro oncologico che mi controlla, mi ha chiesto di fare con urgenza una visita ematologica, dove mi hanno confermato la diagnosi di poliglobulia, mi hanno ripetuto gli esami ematochimici che hanno ulteriormente confermato i valori sopradescritti, anzi leggermente ancora più alti, per cui immediatamente mi hanno fatto una salassoterapia chiedendomi di ritornare a controllo tra 15 giorni con esami spirometrico, RX torace, emogasanalisi e visita pneumologica. Hanno previsto al controllo un emocromo e Jak 2.
Poichè non ho capito molto di quale sia la curabilità di questa patologia e la relativa prognosi, vi sarei grato se potreste darmi qualche indicazione. Vi ringrazio molto, vorrei rasserenarmi. Grazie ancora.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La policitemia vera è una malattia in cui è presente aumento dei rossi , dell'emoglobina e di altri parametri ma occorre fare anche un'indagine genetica ( gene JAK 2 ) per una diagnosi di sicurezza. La cura consiste essenzialmente in salassi . Ci faccia sapere quando avrà questi ulteriori esami
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 802XXX

Dr. Baraldi, la ringrazio molto della risposta. In questi giorni ho ricevuto le risposte delle indagine a livello respiratorio che sono tutte negative:
Rx torace normale, Spirometria nella norma, emogasanalisi con valori norrmali, visita pneumologica che rileva assenza di patologie a carico dell'apparato respiratorio in atto.
A sette giorni dalla prima diagnosi e successivo salasso, ho fatto di mia iniziativa un emocromo di controllo che ha rilevato la normalizzazione dei GR che sono diminuiti da ca. 6.400. a 5.740. HGB da 17.8 a 16.2 HCT da 52.7 a 47.9
MCV da 82.8 a 83.3 .
A fine settimana farò la visita di controllo ematologico presso il centro ematologico che hanno previsto emocromo e JAK 2. La terrò informato. Grazie ancora