Nodulo tiroideo

Partecipa al sondaggio
Salve sono una ragazza di 21 scrivo in preda all'ansia poiché qui in Sardegna non si riesce a fare delle visite poiché i tempi di attesa sono molto lunghi ! Mesi fa ho avuto una disfagia mi è stata prescritta una gastroscopia dalla quale è risultata un esofagite da reflusso gastroesofageo con gastrite erosiva è un erosione di 5 mm alla bocca dello stomaco curata con lansoprazolo esoxx one e levopraid .. Ora la disfagia è tornata ho difficoltà a deglutire la mia saliva mi sento come soffocare :(mi sono recata in PS e oltre la cura con il lansoprazolo mi sono state prescritte eco tiroidea/del collo ed eco dell'addome . Ecco i referti dell'eco tiroidea poiché quella dell'addome non ha riscontrato nulla di anomalo

La tiroide è normale per dimensioni :
D.A.P del lobo destro 13.6mm
D.A.P del lobo sinistro 13.3 mm
La trachea appare in asse rispetto alla linea mediana .
L'ecostruttura della ghiandola è lievemente disomogenea con presenza in sede polare destra di formazione nodulare isoecogena con anello anecogeni di circa 8mm di diametro, che all'esame color doppler presenta vascolarizzazione perilesionale e riferibile a nodulo di iperplasia.
Bilateralmente in sede laterocervicale non si osservano tumefazioni linfonodAli .

Ho prenotato una visita endocrinologa ma purtroppo c'è da aspettare mesi e mesi ed essendo una persona ansiolitica sto impazzendo senza il parere di un medico ...la mia domanda è ...può la disfagia dipendere da questo nodulo ? Di che natura è questo nodulo si può sapere da un eco !? Sento dolore nella parte destra del collo e anche al tatto ...sono preoccupatissima ... Spero di ricevere presto risposta avrei allegato le foto dell eco ma non riesco
[#1]
Dr. Sergio Di Martino Endocrinologo, Diabetologo 5k 156 33
Che la disfagia possa dipendere da un nodulo di 8 mm, e' poco verosimile.
Il solo referto ecografico, per le informazioni che segnala, non sembra fornire elementi di preoccupazione.
Tuttavia, effettuare ulteriori valutazioni a distanza non e' possibile, per cui e' opportuno il consulto anche di un endocrinologo.

Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia

[#2]
Utente
Utente
Grazie mille per la sua. Risposta la mia preoccupazione viene anche dal dolore che provo inghiottendo ! Purtroppo qui in ospedale passano mesi prima di poter riuscire ad avere un appuntamento cordiAli saluti e la ringrazio ancorA
[#3]
Utente
Utente
Nessun medico riesce a trovare soluzione a questa disfagia ... A 21anni dovrei correre ed occuparmi del mio bambino che ha dieci mesi non a correre da un ospedale all'altro e attendere mesi per una visita ..mi stanno rendendo la vita impossibile ... La cura con lansoprazolo non sta avendo nessun effetto ...e la disfagia rimane sempre qui ! E in un mese ho perso quasi circa 8/9 kg consiglia delle analisi per la tiroide ? Può causare questi problemi ? Questo nodulo perché è comparso ....attendo risposta
Reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto