Informazione sul sonno

Partecipa al sondaggio
Dottoro la mia storia e abbastanza complicata cercherò di essere sintetico.Fine luglio vado in bagno e faccio sangue.Da li vado in ospedale e mi dissero fosse e colite ulceriosa.Cosi mi rivolgo al mio chirurgo di fiducia dove mi ispezione ano e mi dice che dobbiamof are una colonscopia per vedere cosa e successo.Purtroppo visto che era fine luglio nella sua clinica non c era il gastro era gia andato in ferie.Mi disse che dovevo aspettare inizio settembre che tornava dalla ferie.Non le dico ho fatto un mese da schifo da persona veramente psicopatica mi estraneavo da tuti piangevo ho reso un inferno la mia fidanzata ecc.Dopo arrivati a settembre ho fatto la colonscopia risultato emmoroidi interne che sanguivano.Dopo tutto questo baccano decisi di farmi anche operare alle emmoroidi intervento riuscito benissimo e subito tornato in forma.Nel momento che stavo godendo della mia felicità ero tutto attaccato alla mia cervicale e la bocca allora andai dal mio fisioterapista che mi diede un miorilassante e da li e successo un putitefero.Dal primo giorno che presi questo miorissante la notte mi svegliai 2-3 volte chiamò il fisioterapista dopo 3-4 giorni di assunzione di questo farmaco e lui disse ok smetti ma la cosa purtroppo ormai e cronica la notte arrivo nella fase dove sogno.Altra cosa io ho un reflusso gastrico he da fine luglio ad ora e peggiorato in modo esponenziale sto cercando di uscirne da solo.Chiedo un vostro parere su come mi devo comportare perche veramente e come il mio corpo comanda lui su di me.Aspetto vostre risposte
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Gentile Utente,

non si capisce qual è il disturbo del sonno che riferisce. Può essere più chiaro? Grazie.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Utente
Utente
Allora mi addormento tipo verso 1.00 di notte e faccio vari risvegli fino alle 9 del mattino diciamo ieri:
1)1.00 addormentato
2)alle 3 mi sono svegliato e ricordo tutto il sonno
3)3.05 riaddormentato alle 4.30 risvegliato di nuovo e ricordo ancora il sonno
4)4.15 addormentato alle 6.10 sveglio e ricordo il sonno
5)6.30 addormentato alle 7.30 svegliato e ricordo ancora il sonno


Non so come definirlo ma diciamo nella fase dove sognamo io mi sveglio non so se seia corretta dire cosi.Pero era giusta per farla capire la situazione.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Il Suo sonno è caratterizzato da risvegli frequenti seguiti da addormentamento. Sa se la notte russa? Si è già rivolto a qualche specialista?
E' un soggetto ansioso?

Cordialmente
[#4]
Utente
Utente
Dottore la mia storia e un calvario di stress purtroppo mi sono successe in 3 mesi veramente di tutto cercherò di essere breve:
1)sangue ed un mese di stress percche si pensava forrse chrono o colite ulceriosa
2)operazione emmoroidi
3)in concomitanza a tutto questo attacco dell atm cervicale e fisioterapista che poi mi diede queste sirdalud
4)Sirdalud =danno al sonno nel senso lo predi e da li e inziato tutto
5)malattie del reflusso scoperta con visita otorino per dolore alla faringe e laringe relativa cura reflusso
6)gastroscopia per accetarsi diagnosi da reflusso relativo cura
7)fine novembre mi trovo con un reflusso peggiorato di almeno 7 volte a quello diagnosticato dal medico

Lo so in 3 mesi mi hanno distrutto la vita ora sto cercando di abbassare lo stress e cercare di riprendermi la mia bella vita di prima.Non so secondo lei ho bisogno di un aiuto?

Ora sto scrivendo a lei ma ancora quando scrivo di tutto questo mi sento triste ora.Io ero un tipo che non ho mai sofferto di stress ansia e paura e disturbi del sonno ora mi trovo tutto insieme sto cercando di farmi forza ed andare avantio e guardare positivo ma non so se da solo posso farcerla volevo sapere da lei se lei mi consiglia di rivolgermi a qualcuno o se volere e potere.Aspetto sua risposta e poi cercherò di orientarmi in base alle sue decisioni.Saluti e buona serata
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Anche il reflusso gastroesofageo può causare disturbi del sonno ma mi pare che nel Suo caso ci sia una buona componente ansiosa che oggi è una del cause più frequenti di questi disturbi.
Affronterei questo problema con uno psicologo.

[#6]
Utente
Utente
Quindi come ormai ho capito io il farmaco e stata la bocca che ha fatto traboccare il vaso e da li la paura mi sta domanda.Quindi lei dice parlando con un piscologo dovrei trarre degli ottimi benifici.Prlando con un amica piscologa gia mi aveva consigliata un altra sua amica piscologa dicendomi che il tutto secondo lei e una causa di ansia e non esiste farmaco almeno un miorilassante tale da fare un danno cosi grade.Grazie di tutto dottore
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Concordo che un farmaco, ed in particolare quello che Lei ha assunto, c'entri ben poco con questi disturbi che a mio avviso sono alimentati dall'ansia.

Buona serata
[#8]
Utente
Utente
Ok grazie di tutto le auguro una buona giornata
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.8k 2.3k 21
Di nulla, grazie a Lei per avere scelto Medicitalia!

Cordialità
Reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto