Punture di niklod 200 e alcool

buonasera,
ho gia scritto diverse volte per alcune paure che mi assalgono, questa volta scrivo, dato che mia zia che è a casa mia sta facendo delle iniezioni di niklod 200 per il trattamento dell osteoporosi, non accorgendomene e mettendo le mani nel cestino, ho trovato una siringa di questa mattina e l ho toccata, in quel momento mi sembrava tutto normale poi successivamente, ho mangiato e ho messo le mani in bocca, ora ho paura che possa avere assunto il farmaco dal contatto con la siringa e ho sempre le solite paranoie, il fatto magari che non possa bere per effetti collaterali e il resto, volevo chiedere chiarimenti e spiegazioni se possibile per questa cosa grazie.
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 7.6k 389 1
Gentile utente
stia tranquillissimo perchè non c'è nessun rischio che la possa preoccupare

Tommaso Vannucchi

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille per la gentilezza e la risposta, inoltre avrei un altro piccoli dubbio che mi assale , dato che fumo l’iqos ( sigaretta elettronica) dove vengono inserite le sigarette ogni volta nel dispositivo, mi chiedevo nel caso in cui uso ad esempio delle pomate, oppure uso della colla, faccio benzina, nel momento in cui inserisco la sigaretta con le mani sporche, portrebbe causare problemi? ( oltre al danno che sono consapevole faccia la sigaretta),
buona giornata e buone feste
[#3]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 7.6k 389 1
nessun problema specifico

Tommaso Vannucchi

[#4]
dopo
Utente
Utente
buonasera,
scrivo perchè stavo mettendo apposto delle cose vecchie ed è spuntato un vecchio telecomando senza coperchio per le batterie, toccandolo mi sono reso conto che c’era del residuo di acido delle pile, infatti avevo scritto questa cosa proprio perchè subito dopo avevo fumato, e comunque ho toccato il cappotto che indosso sempre o ad esempio il telefono, la cosa che mi preoccupa e che continui ad essere su questi oggetti e inconsciamente io continuo ad esserci in contatto,
buonaserata
[#5]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 7.6k 389 1
può stare tranquillissimo in quanto parla di situazioni in cui "le concentrazioni tosiche" dei prodotti sono infinitesimali

Tommaso Vannucchi

[#6]
dopo
Utente
Utente
grazie ancora veramente,
purtroppo ultimamente ho queste ansie per piccoli contatti che mi trasmettono le cose, come per gli escrementi di uccelli, qualcuno che si sia drogato e ha le mani sporche, persone che magari hanno preso dei farmaci e quindi magari attraverso il contatti o i propri indumenti possano darmi gli effetti e quindi magari ho paura delle interazioni se ad esempio bevo qualcosa(alcolico) che possa interferire con quei farmaci o altro; buonaserata comunque e ancora grazie