Eruttazioni, reflusso, a distanza di tre settimane dall'influenza intestinale

Sono una ragazza di venticinque anni. Circa tre settimane fa ho avuto un episodio di influenza intestinale, con forti conati di vomito e febbre (38), passata nel giro di due giorni. Dopo una settimana ho iniziato ad avvertire reflusso (non mi succede mai) e eccessive eruttazioni, sensazione di gonfiore e digestione lenta, anche a distanza dai pasti. Il mio medico curante mi ha prescritto Riopan antiacido per 10 giorni, lo sto prendendo da 6 giorni e la situazione nel complesso è migliorata, reflusso sparito quasi del tutto e diminuite un po' le eruttazioni, anche se sempre presenti soprattutto dopo i pasti.
Non ho dolori all'altezza dello sterno, non ho bruciori di stomaco, avverto solo da ieri un leggero dolore al fianco destro (colon?), appena sotto la gabbia toracica.
Non ho e non ho avuto episodi di diarrea, le feci sono tendenzialmente dure, scure o tendenti al verde con poco muco (potrebbe essere a causa dell'antiacido?).
Mi chiedo, è possibile che a distanza di tre settimane dall'influenza intestinale la mia digestione sia ancora fastidiosa? Premetto che questo per me è un periodo di cambiamenti, positivi, ma pur sempre cambiamenti e io mi reputo un soggetto che si stressa facilmente.
Se le eruttazioni e il senso di gonfiore non spariscono è eccessivo fare una visita dal gastroenterologo?
Vi ringrazio dell'attenzione.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,3k 2,1k 87
La sintomatologia ci può stare con un esito influenzale. Attenda quindi il suo corso. Non credo che una visita specialistica possa modificare le cose. Comunque al momento segua pure le indicazioni del suo medico.

Nulla di preoccupante. Auguri

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore. La digestione va molto meglio, ho appetito e digerisco bene adesso. L'unica cosa è il muco giallo-arancione nelle feci, da due giorni abbastanza abbondante. Non ho dolori, solo ogni tanto un leggero fastidio al fianco destro. La ringrazio ancora!
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,3k 2,1k 87
Molto bene e non pensi al muco. saluti

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa