x

x

Ernia iatale e gastrite cronica bimbo

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno, l'anno scorso piu precisamente in dicembre mio figlio ( 10 anni ) ha eseguito una gastroscopia. l'esito è il seguente " indagine condotta fino al duodeno II° parziale porzione, esofago regolare. cardias incontinente. ernia iatale da scivolamento di piccole dimensioni. Prolasso mucoso gastro-esofageo. Stomaco regolare.Piloro incontinente. bulbo duodenale regolare. duodeno discendente regolare. si eseguono biopsie gastriche per ricerche dell'H.Pylori".
Conclusioni : " Ernia Iatale da scivolamento di piccole dimensioni. Prolasso mucoso gastro-esofageo."

La diagnosi istologica successivamente pervenuta scrive: Gastrite cronica. La ricerca su colorazione istochimica di Helicobacter Pylori è risultata negativa".

Premesso che ha eseguito questo esame come percorso finale in quanto erano accaduti episodi di vomito e che dato la moltitudine di esami fatti ( risultati tutti negativi ed eseguiti in ospedale in regime di ricovero x 2 giorni ) si era poi attribuita come diagnosi: vomito ciclico .

Ma mi chiedo questa gastrite cronica con la quale immagino dovrà conviverci una vita intera ( o no ? ), e con questo tipo di referto quali consigli mi può dare? Grazie mille .
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,3k 2,2k 88

La gastrite cronica è una definizione istologica e non sempre si accompagna ad uno specifico quadro clinico. Un eventuale futuro controllo endoscopico potrà essere giusticato dalla presenza di sintomi non controlllati dalla terapia medica e sempre dopo indicazione del proprio medico.


Un cordiale saluto

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott,
la ringrazio per la sua risposta, ma non comprendo bene il suo completo significatoquando dice che la gastrite cronica è una definizione istologica e non sempre si accompagna ad uno specifico quadro clinico. Con questa diagnosi dovrà per esempio seguire un regime alimentare particolare ? Lui attualmente è completamente asintomatico e segue un regime alimentare normale. dovrà cambiare qualche sua abitudine? il medico gli ha prescritto al bisogno dei cicli di 15 gg di antiacidi. Sono rimasto un po per la diagnosi visto la tenera età......immagino accada raramente una gastrite cronica a 10 anni..... di nuovo cordialmente .
[#3]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signore,
la gastrite cronica è una diagnosi istologica perché nella biopsia son presenti aspetti particolari dell'infiammazione che la classificano in questo modo. Ciò non significa che il ragazzo avrà una sintomatologia cronica, cioè prolungata nel tempo.
E' verosimile che la mucosa dello stomaco abbia riportato questo danno infiammatorio a seguito di reflusso biliare nello stomaco negli episodi di vomito.
In assenza di sintomatologia non è necessaria una terapia farmacologica e l'unico criterio sensato è di evitare farmaci gastroelesivi (ad esempio antinfiammatori come l'acido acetilsalicilico ed altri) anche in modo occasionale.
L'unico alimento da evitare - ma trattandosi di un ragazzo di 10 anni, la raccomandazione è superflua - è l'alcol a digiuno; per il resto la tolleranza degli alimenti è strettamente individuale. Si consiglia, in pratica, di evitare ciò che al soggetto areca personalmente disturbo.
Cordiali saluti.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,3k 2,2k 88
Gentile signora,

molto probabilmente la diagnosi di gastrite cronica nel caso di suo figlio è una diagnosi istologica per "eccesso" e legata ad un problema infiammatorio transitorio e credo che non ci sarà alcuna sintomatologia collegata o necessità di terapia farmacologica.

Tuttavia, poichè la diagnosi di "gastrite cronica" a 10 anni è considerara una condizione infrequente sarebbe utile avere, se le è possibile, la descrizione del referto istologico in modo da poter essere più precisi nel darle una risposta.

Un cordiale saluto
[#5]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo dott. il referto istologico, recita esattamente .

"Gastrite cronica.

La ricerca su colorazione istochimica di Helicobacter Pylori è risultata negativa".

Questo che le riporto testualmente è tutto quanto scritto nel referto istologico."
.
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,3k 2,2k 88
Manca, quindi, la descrizione dell'esame istologico. L'attendibilità di tale risultato è, quindi, legata alla struttura dove è stata eseguita la gastroscopia e all'esperienza dell'istopatologo in età pediatrica.

Ad ogni modo, qualora il suo medico lo ritenesse opportuno, può richiedere i vetrini dell'istologia per una lettura da parte di un secondo istopatologo.


Cordiali saluti