Utente
Salve vorrei esporvi il mio problema : per un anno e mezzo ho accusato dei sintomi quali nausea quasi continua e vomito soprattutto durante le ore notturne ,sintomi che tendevano a peggiorare sensibilmente nel momento in cui sono sottoposta ad un affaticamento , è sufficiente anche una semplice passeggiata per peggiorare la situazione .Sono stata ricoverata in ospedale e dopo aver fatto tutta una serie di esami tra cui la gastroscopia sono stata dimessa con la diagnosi di gastrite acuta e reflusso biliare .Ho così fatto la cura che mi era stata prescritta in ospedale ma non ho beneficiato di alcun miglioramento ,dopo aver consultato diversi specialisti alla fine mi è stato detto di provare a fare il test colecistocinetico ed effettivamente dopo aver fatti il test è stata riscontrata un ipocinesia della colecisti in colecisti dismorfica(eiezione 32%) . Mi è stata data la seguente terapia: pariet 20mg una pastiglia la mattina , debriat 3 compresse al giorno (prima dei pasti ) , deursil 150mg dopo pranzo e dopo cena .Ormai sono tre mesi che faccio la terapia la mia situazione è sicuramente migliorata mi capita molto raramente di vomitare ma la nausea è comunque spesso presente e non posso fare attività fisica altrimenti sto subito male .Volevo chiedervi se questa è l unica terapia o se esistono terapie alternative in grado di risolvere definitivamente questo problema che mi sta condizionando la vita .Grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
come avevo già avuto occasione di spiegarle,
la colecisti dismorfica non rappresenta una condizione di malattia ma una variante fisiologica.

Poiché tuttavia lei presenta nausea, può essere utile seguire una dieta costituita da pasti piccoli e frequenti.
Eventualmente può associare un farmaco procinetico ed acidi biliari (cosa che sta facendo).

Nel caso in cui venisse confermata una relazione tra la sua peggiorata qualità di vita e la colecisti dismorfica, la terapia è chirurgica.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
grazie per la risposta .Il problema non è la colecisti dismorfica il problema è l ipocinesia

[#3] dopo  
Utente
Volevo chiederle perché se l ipocinesia provoca un rallentamento della digestione io provo sempre una sensazione di fame costante ? Non dovrebbe essere il contrario ?la ringrazio per la celerità nelle rispost

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile signora,
non so come le sia stato esposto il problema ma
la differenza personalmente non la vedo.

Mi spiego meglio:
il rilievo ecografico di colecisti dismorfica ovvero discinetica
evidenzia un difetto di motilità,

che poteva essere in senso iper- o ipo- (come dimostrato nel suo caso) -cinetico.

L'ipocinesia spiega sintomi maldigestivi come sensazione di ripienezza post-prandiale, sonnolenza, digestione lenta e difficoltosa, stipsi e cefalea.

Il reflusso biliare che le è stato riscontrato evidenzia poi una dismotilità non esclusivamente colecistica e quindi meritevole di un approccio clinico gastroenterologico più complessivo che renda ragione dei suoi vari sintomi e che comporti idonei provvedimenti terapeutici.
Questo, come appare chiaro, è relativamente improbabile con un consulto on-line.

Cordialmente.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5] dopo  
Utente
ora mi è chiaro ,grazie .Pensavo che l ipocinesia potesse dipendere da diverse cause e che non ci fosse una correlazione necessaria con la dismorfia.Ho sospeso la cura per due giorni perchè in teoria avevo concluso il ciclo di tre mesi e al terzo giorno sono stata malissimo presentando vomiti per tutta la notte , secondo lei devo dipendere a vita da queste medicine ?

[#6]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' una valutazione da fare "sul campo".

Su tale punto le riporto quanto le avevo già scritto in replica#1:

"Nel caso in cui venisse confermata una relazione tra la sua peggiorata qualità di vita e la colecisti dismorfica, la terapia è chirurgica."

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#7] dopo  
Utente
La settimana prossima ho la visita dallo specialista la terró informata .Intanto grazie ,cordiali saluti.

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Arrisentirci.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it