x

x

Polipo gigante al sigma

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno,
a mia madre di 66 anni è stato diagnosticato, tramite colonscopia richiesta per perdite di sangue dall'ano, un polipo sessile di 5-6 cm di diametro, tubolare-villoso, con prevalenza della componente tubolare al sigma.
La biopsia parla di displasia grave ed è già stato programmato il ricovero per la rimozione del polipo.
Poichè accanto alla denominazione del polipo il patologo ha scritto "Trasformazione carcinomatosa?", mia madre è molto allarmata.
Ho letto qualcosa sul vostro sito sulla trasformazione carcinomatosa di questi polipi e la mia domanda è questa: che probabilità ci sono, viste le dimensioni, che questo polipo si sia già trasformato in tumore maligno? o ci sono ancora possibilità che, nonostante le dimensioni, tale trasformazione non sia ancora iniziata?
Mia madre sarà ricoverata domenica 02 settembre, sembra che eseguiranno prima una tac e/o clisma opaco ed in base agli esiti decideranno come intervenire.
Ringrazio per una Vs. risposta e porgo i miei più cordiali saluti.
Laura
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Gentile utente,

È corretta la procedura che i medici stanno eseguendo. Per trasformazione carcinomatosa ê da intendere che nel polipo ê iniziata la "trasformazione" tumorale ma ciò non significa affatto che debba trattarsi di una lesione maligna invasiva. Si tratta in pratica di un prelievo bioptico che non può darci la profondità o l'estensione di tale trasformazione. Il polipo viene rimosso chirurgicamente solo per le sue dimensioni e non per questo dato istologico. In pratica, potrebbe trattarsi di un tumore allo stadio iniziale e l'intervento potrebbe essere risolutivo.

È indispensabile, ad ogni modo, che il polipo venga rimosso e sul pezzo sarà effettuata l'analisi definitiva.

Attendiamo la TAC che potrà darci qualche ulteriore informazione.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,

la ringrazio per la risposta tempestiva.
La speranza è quella, che la trasformazione sia appena iniziata, ma mi spaventa la dimensione che mi fa pensare che il polipo sia lì da parecchi anni.

Saluti.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Anche se la lesione è di grosse dimensioni ha pur sempre l'aspetto di un polipo, è questo è un buon segno.

A risentirci.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio