Gastrite?

Salve, soffro di reflusso gastroesofageo ed ernia iatale cronica da circa23 anni (ho 40 anni) e sono e sto tutt'ora in cura con omeprazolo da 20 1 al giorno la mattina. Ma da qualche tempo soffro di fortissimi mal di stomaco con dolore anche allo sterno che mi tolgono anche la forza fisica, soprattutto iniziano di notte e pur prendendo un'altra pasticca di omeprazolo o gaviscon, riopan, niente non mi passa, si allevia leggermente solo con il buscopan. Oltre a questi sintomi descritti naturalmente c'è il bruciore dei succhi gastri che risalgono e la sensazione di voler mangiare. Premetto che, non so se sia rilevante, ma a fine maggio ho avuto una trombosi alla gamba ed ho dovuto iniziare una terapia a base di eparina 6000 due al giorno e coumadin (il dosaggio variava) cque interrotto il 20 luglio e continuato la terapia con una eparina solamente al giorno fino al 12 settembre. Nel corso degli anni ho fatto 6 o 7 gastroscopie l'ultima circa 4 anni fa, ora devo farne un'altra a breve, comunque vorrei sapere se attraverso questi sintomi si può capire se questi dolori sono dovuti alla mia patologia oppure ad un eventuale nuova patologia come la gastrite, l'ulcera o forse H Pylori. Grazie.
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 100
Cara Utente, i sintomi possono essere dovuti ad un reflusso gastro-esofageo che tuttavia spesso si associa a gastrite che a sua volta potrebbe dipendere dall' HP. Questo per dirle che le cose possono associarsi.
Aspettiamo la risposta della gastroscopia che deve eseguire e poi mi faccia pure sapere.

saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test