Utente
Salve dottori, è da molto che non scrivo per chiedere ulteriori consulti riguardo alle mie problematiche. Oggi lo rifaccio per un motivo, mi è capitato qualche giorno fa che dopo aver fatto uno sforzo fisico "in questo preciso caso aver fatto sesso con la mia ragazza", dopo 5 minuti dopo l'atto, mi sono seduto a tavola per cenare, mangiando una pizza che già era diventata un pò fredda, quindi divorata con una certa velocità. Mentre mangiavo velocemente ho iniziato ad avere dei crampi allo stomaco, ho bevuto su un bicchiere di acqua da frigorifero, però non eccessivamente fredda, ma io ero ancora un pò accaldato.,, e quindi mi sono sentito dei crampi forti alla parte alta dello stomaco, quasi alla bocca. Dopo aver smesso di mangiare, riposandomi un pò sul divano, mi sono passati questi crampi, ma dopo una mezz'oretta mi sono venuti dei dolori forti alla pancia con senso impellente di evacuare, evacuazione effettuata con feci liquide e con l'espulsione delle due compresse di MESAVANCOL prese al mattino per il mio problema alla rettocolite!!! Adesso mi chiedo se questi crampi e dolori di pancia sono dovuti allo sforzo fisico e anche alla velocità della deglutizione del cibo???

Premetto che ogni volta che vado a giocare a calcio e non sono allenato molto, spesso e volentieri una volta terminata la partita di pallone, fatto la doccia e quindi in fase di relax,avverto dei dolori al basso ventre molto forti come delle fitte con sensazione di espellere aria e a volte terminate con evacuazioni non formate e mal di pancia.

Spero di essere stato abbastanza chiaro, vorrei avere un parere su questo/i episodi perchè a volte mi preoccupo molto che sia sempre La Rettocolite a portarmi questi fastidi. Anche se orami è un bel pò di tempo che va tutto bene o quasi, mangio molto di più, anche pietanze che prima non toccavo,latticini anche se non sempre, molti più dolci, gelati, soprattutto in estate... Stando sempre attento a non esagerare, ma riesco a mangiare tutto e in dosi maggiorate senza eccessivi problemi, ogni tanto qualche episodio del genere.

Grazie per l'attenzione e la disponibilità spero di avere una risposta il prima possible. Buona giornata.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Probabilmente l'episodio di "voracità" ed il Colon Irritabile,
spesso presente nelle RCU in quiescenza, spiegano il quadro da lei descritto.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentile utente, i suoi disturbi possono essere compatibili con una forma di colon irritabile che può essere presente su un terreno "fertile" rappresentato dalla rettocolite.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Gentilissimi dottori, vi ringrazio per la velocissima e professionale risposta alla mia domanda. Adesso sono un pò più tranquillo, perchè un conto è sentirselo dire da medici, un conto e fare ipotetiche autodiagnosi che a mio avviso sono sempre più che sbagliate! Grazie ancora della vostra disponibilità. Buon lavoro!

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si nulla si figuri.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Benissimo.

Distinti saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it