x

x

4) è possibile che ci sia una esofagite con sintomi aticipi

gentili dottori volevo porre alcuni quesiti in merito al reflusso

in caso di esofagite erosiva riscontrata con gastroscopia e sintomi atipici (tosse+muco+nodo in gola) e mancata risposta degli IPP dopo terapia di 3 mesi a dose piena ....

1) significa che il reflusso non è acido e quindi gli IPP non hanno effetto ?

2) la dose non è sufficiente e bisogna aumentarla sino al doppio ?

3) conviene proseguire perche' tre mesi di terapia sono pochi ?

4) è possibile che ci sia una esofagite con sintomi aticipi (tosse muco nodo in gola) in presenza di cardias continente e ph metria nella norma ?

5) la terapia chirurgica si effettua solamente se la ph metria evidenzia un reflusso patologico ?
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.8k 643 349
Considerata la complessità del suo caso, ampiamente discussa in consulti precedenti, credo ragionevole eseguire la ph metria per definire l' eventuale reflusso: dopo 3 mesi di terapia la risposta alla terapia avrebbe dovuto esserci ed essere soddisfacente.

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2013
Ex utente
sono stato dal gastroenterologo e mi ha detto che ph metria nel mio caso è inutile.. mi ha detto di continuare con la stessa dose per altri 3 mesi e di stare piu tranquillo perche' secondo lui le mie sono somatizzazioni in quanto la tosse è migliorata e nodo in gola + muco sono dovuti alla troppa focalizzazione del caso...
per quel motivo ho fatto quelle domande nel post precedente ... cosa ne pensa ?
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.8k 643 349
Possibile, in questa malattia esistono dati soggettivi (sintomi) e dati obiettivi (esofagite all' endoscopia, valori della ph metria e manometria).Sicuramente la 'somatizzazione' influenza molto i primi.