Utente 248XXX
salve,ho 28 anni 49 kg alto 1,70.ho richiesto vari consulti in proctologia..ho fatto varie visite con gastroenterologi/internisti e proctologi.i miei problemi sono prevalentemente stipsi feci caprine che tocco col dito e riesco a faer uscire.l'ultima dottoressa internista mi ha diagnosticato sindrome da intestino irritabile e mi ha prescritto la seguente terapia:lansox 15 mg 1 cp la mattina a digiuno,plantalax 1 busta al giorno,milonet 1 cp 2 volte al di dopo i pasti,debrum 1 cp 2 volte al giorno dopo i pasti e noremifa 1 bustina la sera prima di andare a letto e al bisogno.ho fatto questa terapia per 2 giorni ma ho sospeso perchè il plantalax richiede di bere molta acqua al giorno e io non riesco per via di una costante aria nella pancia,sempre pancia gonfia sia che mangio sia che rimango digiuno,mangio ma l'aria non si elimina e mi rende impossibile bere vado in apnea appena bevo,ho provato a mangiare molta frutta (non mangio verdure) tipo 3 pere al giorno ma mi portano aria e le feci arrivano molli al'intestino tantè che sforzandomi escono 1 po ma ne rimangono altre e devo aiutarmi io con il dito per farle passare.altri giorni messo disteso emetto molta aria anche sforzandomi.succede che quando non evacuo un giorno parte nausea e pancia gonfia specie appena mangio iniziano bruciori eruttazzioni e sudo freddo e tenesmo.allora mi aiuto col dito solo che dopo essermi aiutato con varie manovre mi si irrita la vescica e la prostata e poi emetto muco mentre quando non mi stimolo tenesmo,vescica compressa e anche la prostata oltre a pancia gonfia e nausea.spesso di notte vado in apnea per il reflusso probabilmente e mi sveglio urlando,questo accade specie quando mi distendo poco dopo aver mangiato.fatto sta che adesso mi sento le feci dure dentro il retto e peso alla vescica.cosa potrei prendere?1 farmaco che assorbe tutta questa aria?mi è stato detto che anche facendo l'intervento per il prolasso avrei lo stesso questi sintomi,anzi ho letto che dopo 3 o 4 anni si riprolassa il retto se è dovuto ad 1 cosa psicosomatica dovuta dal colon irritabile.la dottoressa mi ha visitato anche l'intestino e mi ha detto è libero non c'è nessun altro intervento da fare (nel 2008 fui operato di emorroidi 3 e 4 grado metodo milligan morgan) solo che non avevo fatto ancora la defecografia,ma il radiologo stesso mi disse devo bere molto acqua almeno 2 litri al giorno perchè è cosa minima questo prolasso c'è gente che l'ha più avanzato e riesce ad evacuare io invece no perchè non mangio verdure bevo poco e ho il coloni irritabile.voi cosa mi dite in merito?che mi consigliate?sono nervoso adesso perchè vorrei evacuare per sentirmi megliodato che quando evacuo ed emetto gas mi sento meglio.cordiali saluti.p.s.ho provato mylicon ma non mi assorbono questa dannata aria.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Può utilizzare del Macrogol e fermenti, oltre che procinetici,
ma sotto la guida di un gastroenterologo che la segua.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 248XXX

Salve dottore.nulla da fare..sono 2 settimane già che mi sveglio di notte che sto male..addone gonfio nsusea pancia piena..ero pieno di feci..stamane introduco il dito nel retto e sono pieno di feci molli..stimolo 1 po e parte 1 stimolo di evacuare sforzandomi sempre ma ho buttato molte feci molli a nastro che poi si sfaldano in acqua ma ne ho ancora da fare.non c'è la faccio più!operandomi risolverei?leggo in giro che a volte è peggio..sono disperato.non do cosa fare ne tanto meno che tipo di intervento mi fanno..ho letto c'è 1 farmaco omeopata alumina..ho letto serve per evacuare anche feci molli..che mi consiglia?grazie buona giornata.

[#3] dopo  
Utente 248XXX

Scusi dottore..volevo chiederle..potrebbe trattarsi di 1 disfunzione della tiroide?premetto 7 mesi fa feci gli esami di sangue per la tiroide ed erano regolari.però ho letto non è detto si vede con l'esame di sangue ma occorre 1 ecografia o 1 ecodoppler?non so più che dire e pensare..mi sento giù perchè non mi sento bene..inoltre provo a fare 1 minimo di movimento come addominali..gia a 2 piegamenti ho l'affanno..tachicardia a volte..

[#4] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se ha il colon irritabile, con marcati disturbi d'ansia (per quanto mi appare) non c'è alcun intervento da fare,
piuttosto deve evitare auto-traumatismi anali
ed affidarsi a medici che possano consigliarla,
sia sul piano gastroenterologico che psicologico.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5] dopo  
Utente 248XXX

salve caro dottore..la ringrazio per avermi risposto,ma come le dicevo ho disturbi specie di notte vado in apnea e mi sveglio con mal di pancia e le feci nel retto che mi danno peso e sono morbide,se nno stimolo non escono mi danno peso devo sforzarmi per emettere aria insomma 1 inferno.adesso per esempio ho mangiato dei biscotti lo stomaco si muove faccio 1 po d'aria sforzandomi ed esce muco perchè ho stimolato la parte stamattina..ma se non stimolavo vomitavo perchè avevo pancia gonfia e le feci tutte sfatte liquide mi sento qualcosa che mi impedisce l'evacuazione e anche l'emettere aria..le riporto il referto della defecografia per sentire anche il suo parere perchè così non posso più continuare..la mia vita è 1 continuo stare male e lamentarmi.ecco l'esito della defecografia:raccolte di bario:no.estroflessioni parietali:fisiologica protrusione del tratto distale della parete anteriore del retto visibile in fase defecografica e sotto ponzamento. perdita di mdc:no. mobilità abnorme:in fase defecografica la giunzione retto-anale non supera la linea di riferimento bi-ischiatica ma si nota la tendenza all'invaginazione retto-rettale distale. deflusso ostacolato:no prolasso mucoso occulto:si misurazioni:diametro dell'ampolla rettale:cm 7. diametro del canale anale:mm 20. lunghezza del canale anale:mm 40. angolo retto anale (ara) a riposo:90. contrazione:100. ponzamento:140. fase defecografica:160. rapporto tra linea bi-ischiatica ed ara: a riposo + 5 cm. ponzamento + 2. contrazione + 4. a riposo:0 cm. tempo di apertura dello sfintere:normale. tempo di evacuazione:normale. residuo ampollare:modesto. la mostrai ad 1 proctologo e mi disse non era stata fatta neanche bene e che doveva farmi 1 risonanza defecografica per poi procedere con 1 intervento e che appunto la risonanza serve per non sbagliare e fare 1 intervento fatto bene..mi scusi se sembro assillante e depresso ma davvero voglio stare bene!io da tutta la vita ho avuto problemi di evacuazione..prima di operarmi di emorroidi nel 2008 andavo avanti a forza di supposte e clisteri e rientravo manualmente il prolasso emorroidario di terzo e quarto grado che mi fuoriusciva..adesso non esce più prolasso..ma rimane dentro e mi da difficoltà anche ad emettere gas tantè che il mio stomaco fa rumori borborigmi e se io emettessi gas ed evacuerei normalmente starei bene,tantè che quando mi svuoto sto meglio..anche se non riesco a svuotarmi mai del tutto.spero possa indicarmi lei dopo aver letto la defecografia.cordiali saluti.

[#6] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non mi sembra che la defecografia induca a pensare ad un qualche intervento proponibile,
certamente il suo meteorismo e le feci non ben conformate lasciano immaginare, con tutti i limiti del consulto on-line, una colopatia funzionale residua con marcati disturbi d'ansia,
come si evince da suoi consulti precedenti.

Come le avevo già segnalato nella sua prima richiesta di consulto
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/277897/Sospetto-morbo-di-crohn
ha bisogno di un gastroenterologo più che di un proctologo.

Cordiali Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#7] dopo  
Utente 248XXX

grazie mille dottore..cercherò allora 1 altro buon gastroenterologo..anzi 1 gastroenterologo perche gli altri medici che mi hanno visitato erano internisti..forse c'è 1 differenza tra internisti e gastroenterologi determinante nel mio caso?le farò sapere.grazie buona giornata.

[#8] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il gastroenterologo è un internista che cura con competenze aggiuntive e peculiari (endoscopia digestiva ed latre tecniche) il tubo digerente.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente 248XXX

ho capito..cercherò 1 gastroenterologo.dottore ma cosa potrei fare per "fregare" questi sintomi?so gia che stanotte mi sveglierò o non potrò dormire perchè mi sentirò pancia gonfia,eruttazioni appena mi corico e peso (tenesmo al retto con bruciore)che vorrei evacuare,emetto aria sforzandomi e le feci ferme nel retto anche molli o dure che tocco col dito e le tolgo per alleviare i miei disturbi che includono anche difficoltà ad urinare e di erezione quando ho le feci ferme al retto e senza dimenticare la nausea.qualche consiglio nell'immediato in attesa di contattare 1 buon gastroenterologo?la ringrazio tanto,cordiali saluti.

[#10] dopo  
Utente 248XXX

ho capito..cercherò 1 gastroenterologo.dottore ma cosa potrei fare per "fregare" questi sintomi?so gia che stanotte mi sveglierò o non potrò dormire perchè mi sentirò pancia gonfia,eruttazioni appena mi corico e peso (tenesmo al retto con bruciore)che vorrei evacuare,emetto aria sforzandomi e le feci ferme nel retto anche molli o dure che tocco col dito e le tolgo per alleviare i miei disturbi che includono anche difficoltà ad urinare e di erezione quando ho le feci ferme al retto e senza dimenticare la nausea.qualche consiglio nell'immediato in attesa di contattare 1 buon gastroenterologo?la ringrazio tanto,cordiali saluti.

[#11] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Può utilizzare del Simeticone per il meteorismo.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente 248XXX

Buongiorno dottore..ormai sarà il quinto giorno che mi sento fiacco..sonnolenza(infatti dormo durante la giornata,mentre settimane addietro rimanevo notti insonne)adesso le sere crollo verso mezzanotte per svegliarmi verso le 4 e mezza..erutto,mal di pancia,rumori,gonfiore..e stranamente(dato che senza stimolarmi non evacuo)sono riuscito sempre con iniziale sforzo ad espellere feci pastose..prima 1 pezzo formato sempre pastoso..poi pezzetti o direttam tipo una crema..ma ne avevo ancora e stimolandoni col dito ne ho fatta 1 altro po sforzandomi.i rumori li ho sempre anche adesso..gonfiore addominale,tipo nausea,poi tipo fame.le feci erano mal odoranti e sfatte.per ben 2 volte feci esami di sangue per la celiachia ma risultarono negativi.a 17 anni feci 1 gastroscopia..solo 1 po di gastrite.potrebbe essere celiachia o un intolleranza/allergia/malassorbimento al glutine che magari appunto non risulta essere celiachia?o 1 malassorbimento non per forza al glutine oggi cercherò 1 gastroenterologo.cordiali saluti.

[#13] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non penserei alla Celiachia e le riproporrei la mia replica #4.


Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Utente 248XXX

grazie per la risposta..contatterò 1 gastroenterologo.ad ogni modo non capisco il perchè l'aria sia di più e costantemente solo al lato destro dell addome e difficoltà ad espellere gas e feci.ma perchè si concentra sempre sul lato destro questa aria?io penso se non ci fosse il prolasso (che lei in base al referto che le ho postato esclude sia operabile)io riuscirei ad emettere aria,però appunto è 1 mio pensiero..di contro leggo la tecnica starr è adottabile solo in determinati e pochi casi selezionati,anche perchè il chirurgo anche il più bravo non può assicurare la perfetta guarigione dopo l'intervento e ho letto molti pazienti operati che hanno avuto solo peggioramenti e dopo 3/4 anni sia tornato il prolasso.mi creda sono confuso e stando male non so più cosa fare..mi trovo magrissimo e a pesare 49 kg a 28 anni e la cosa mi rende fiacco e debole e quando penso che mi trovo a stare così mi innervosisco perchè so già che ad ora di defacre e digerire partono i problemi..pancia gonfia,meteorismo,eruttazioni,sonnolenza,risvegli notturni con aria nella pancia e poco dopo stimolo di defecare feci pastose ma con difficoltà ad espellerle(partono i dolori e bruciori all'intestino)a volte pezzettini caprine e il resto rimane tutto dentro e se non mi aiuto io con il dito sto solo più male.dottore volevo chiederle..ma il mintoil o endofit potrebbero aiutarmi?cordialità.

[#15] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Sono integratori che possono tornare utili nel colon irritabile.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#16] dopo  
Utente 248XXX

Buongiorno dottore.io sto sempre male..pancia gonfia enorme ripienezza di aria lati destro con rumori,nausea,apnea e sensazione di avere acqua in pancia come quandi si agita 1 bottiglia d'acqua..mi sento un affanno anche solo se provo a fare un minimo sforzo..sensazione di eruttare e per tigliere 1 po d aria ma non si toglie.mi sveglio di notte che sto male con tutti questi sintomi e se non mi stimolo per evacuare non se ne parla..e stesso discorso vale x l'aria..quando mi svuoto sto bene..ora per esempio non mi sono svuotato del tutto e mi sento bruciore agli erutti del cibo di ieri sera.dottore io inizio severamente a preoccuparmi..il meteorismo non è passeggero ma tutti i giorni x tutto il giorno.stamane alle 5 mi sbegliai andai in bagno per stimolarmi e a fatica ho espulso feci prima 1 pezzetto formate e poi tutte liquide anche perche ho assunto molte cose liquide.ieri sono stato da 1 proctologo e mi ha detto in base alla defecografia che il prolasso c è però è minimo non operabile al momento.allora cosa ho?intolleranza a qualcosal(lattosio,anche se nin prendo latte,ma il parmigiano nella pasta lo metto)o qualche tumore?é sempre a destra questa aria..come 1 bolla..e parte il rumore perchè vorrei emettere aria come si deve ma invece nulla anzi salgono bruciori all eruttazione.o è dovuto al prolasso e il provtokpgo ha sottivalutato anche perchè l esame evidenzia piccolo prolasso ma in realtà io sto troppp male.non è normale questa aria continua al lato destro anche ora che non ho mangiato..il beneficio lo provo solo stimolandomi anche per poter emettere aria e evacuare ed evitare i bruciori di stomaco che ho per adesso.non ne posso più di svegliarmi di notte per colpa della pancia gonfis che ho sempre e non riesco ad emetteregas.probabilmente i dottori che mi hanno visitato sottovalutano in base la mia giovane età.mi creda è 1 hinferno..ho sempre sifferto di gastrite,stipsi bruciori di stomaco e meteorismo.ma adesso non sono + cintrollabili i sintomi..vorrei emettere aria ed evacuare felicemente.cioè peso 49 kg a 28 anni alto 1,70 io non sono mai sceso sotto i 50 kg.non posso non avere nulla..altrimenti non starei così.anche ora rumori sono pieno d aria ma non ne esce per via di un prolasso alla zona pelvica.1 proctologo vedendo la defecografia mi disse non serve a nulla ora si usa la risonanza magnetica defecografica..voleva farmela per poi operarmi..mentre quello di ieri vedendo la defecografia mi disse non è operabile al momento e di andarci tra 3 o 4 mesi.è vera questa cosa che serve la risonanza e la defecografia non si usa più?io sto male sono sfinito non c'è la faccio più mi mandano da 1 punta ad 1 altra e io sto sempre male oltre ad aver speso soldi a più non posso..e essendo disoccupato non è più fattibile la cosa..non vogliono ricoverarmi nessuno ma alla fine quello che sta male sono solo io.scusi lo sfogo ma dottore mi creda non so più che fare..sono stato pure da 1 psicologa ma dice non puo aiutarmi nemmeno lei..cioè ciò che significa che devo arrivare alla morte soffrendo così?se non mi stimolo vomito e sto tutto male!!cosa può essere se non è il prolasso a farmi stare così?(io credo sia il prolasso invece)ci sono altri esami da fare?non mi va di bere perchè mi sento gonfio bevo e mi sale l'acqua in gola e la pancia fa rumori.capisco lei online non può far miracoli..ma la prego mi indichi 1 strada da percorrere..cosa potrei avere che esami mancano?so gia che andando da 1 gastroenterologo mi dirá prendi il lucen gaviscon mylicon cose che ho gia utilizzato ma senza alcun beneficio.cordiali saluti.

[#17] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non concordo quando dice

<<so gia che andando da 1 gastroenterologo mi dirá prendi il lucen gaviscon mylicon cose che ho gia utilizzato ma senza alcun beneficio>>,

infatti quanto racconta conferma
la necessità di trovare un buon gastroenterologo,
che possa aiutarla a gestire (non autonomamente) quella che a me appare una colopatia funzionale,
la cui diagnosi è clinica e non strumentale.


Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#18] dopo  
Utente 248XXX

Dottore la informo sto molto male..ho sempre 1 bolla d'aria lato dxm..rumori..nausea..le notti non dormo più bene..mi viene sonno..ma mi sveglio di continuo che sto male..senso di vomito..nausea..e se non vado a stimolarmi vomito..oggi mi hanno fatto 1 ecografia..mi hanno detto ho 1 puntino d'ernia e di fare una tac basale..adesso ho mangiato pasta in bianco..rumore a dx vorrei buttare aria ma niente..mal di pancia come se vorrei evacuare..ma niente..cioè mi stanno facendo morire così!!quanto posso continuare così?negli ultimi tempi é peggiorata la situazione..affanno..tachicardia..sotto peso..al pronto soccorso mi rimandano a casa..sono stanco davvero..si sta giocando con la mia vita..chiedo aiuto davvero a tutta italia..vi prego aiutatemi..!!

[#19] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<al pronto soccorso mi rimandano a casa..sono stanco davvero..si sta giocando con la mia vita.>>

per l'acuzie che riferisce
credo che la situazione non possa essere discussa oltre, on-line,
deve quindi necessariamente confrontarsi con il suo medico di base, che ha responsabilità di cura nei suoi confronti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it