Utente 129XXX
Egregi dottori
Io sono una donna di 44 anni, 1,71 m di altezza e di 51 chili di peso. So di essere intollerante al lattosio. Sono già ca. 7 anni che soffro di problemi d'intestino. All'inizio lievi e poi sempre più forti. Iniziati sono con dei gonfiori addominali e borborigmi. Nel tempo si sono poi alternati periodi senza sintomi e periodi con disturbi più o meno forti. Ho notato che pero ultimamente non riscontro più il gonfiore addominale, ma "solo" i borborigmi intestinali, che si manifestano soprattutto sul lato sinistro dell'addome.
Un problema che ho sempre avuto è che non riesco a far uscire l'aria dall'addome ossia non scorreggio ne rutto quasi mai.
Momentaneamente sono di nuovo in una fase con forti disagi, che ogni tanto sono cosi noiosi che mi rendono difficili l'addormentarmi e qualche volta invece mi sveglio con forti borborigmi e il bisogno di andare in bagno. Quando riesco ad andare di corpo, dopo mi sento meglio.

Sto prendendo fermenti lattici da 13 giorni, ma non c'è stato nessun miglioramento.

Il mio medico mi ha sempre solo consigliato di assumere carbone vegetale, o fermenti lattici. Una visita dal gastroenterologo me l'ha sconsigliata, dicendo che sono troppo giovane per avere problemi gastrointestinali seri. Nel 2006 ho voluto eseguire un'ecografia addominale. Non è stato riscontrata nessuna anomalia.

Che cosa posso fare per individuare il problema e dunque risolverlo alla radice? Che tipo di esami dovrei fare? Esiste un centro specializzato in Gastroenterologia in Liguria o dintorni?

Inoltre la mia situazione attuale di salute e aggravata dalle seguenti problematiche:
Io soffro regolarmente di mal di schiena (anche colpi di strega). 17 giorni fa ho iniziato con rigidità e dolori alla zona lombare. Già 2 volte sembrava che la situazione fosse quasi risolta per poi di nuove peggiorare.

Oltre a ciò, in questi giorni a causa di vertigini, spossatezza, palpitazioni, vampate di calore soprattutto mattutine mi è stata identificata la pressione alta e dunque ho pure dovuto iniziare ad assumere medicinali per abbassare la pressione alta!

Potrebbe esserci una collegamento tra i miei malesseri?

Ringrazio di cuore per la vostra gentile attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Esegue correttamente le regole per l'intolleranza al lattosio ? Si potrebbe anche valutare una eventuale SIBO, sindrome da sovracrescita batterica intestinale, come anche da considerare un colon irritabile.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 129XXX

Grazie mille della Sua celere risposta Dottor Cosentino

Come si valuta una SIBO? Che esami devo fare?
Stesse domande per il colon irritabile.

Dunque presumo Lei mi suggerisce una visita da un gastroenterologo, giusto? Se prendo un'appuntamento con che esami potrei presentarmi dal gastroenterologo, per "portarmi avanti"?

Cosa intende con "eseguire le regole per l'intolleranza al lattosio"? Io consumo solo latte senza lattosio ed evito prodotti alimentari a base di latte (yogurt, formaggi etc) anche perchè comunque non mi piacciono granchè.

Approfitto ancora di Lei, chiedendole se secondo Lei posso interrompere l'assunzione di "Fermentan" (fermenti lattici) che sto prendendo da ca. 14 giorni, anche perchè non sembrano portare alcun miglioramento?

Grazie mille del Suo prezioso tempo ed interessamento.

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può sospendere i fermenti. Mi riferivo al fatto se realmente riesce ad eliminare tutti i prodotti con lattosio, mentre la SIBO può essere diagnosticata con il breath test al lattulosio.


Saluti

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 129XXX

Egregio Dottor Cosentino

Rinnovo il mio sentito grazie mille per i suoi interventi!

Il breath test al lattulosio posso farmelo prescrivere dal mio medico di base?

Scusi il mio insistere, ma dunque per il momento potrei evitare una visita da un gastroenterologo, fare il breath test e valutare?

Le invio i miei miglori saluti e Le auguro una serena settimana.

[#5] dopo  
Utente 129XXX

PS: sono andata a leggere su internet cosa è la SIBO.
Nella scheda dei sintomi vengono elencati "crampi alla pancia e diarrea".
Io però NON soffro di diarrea e NON ho crampi alla pancia, ma si tratta di forti rumori e "movimenti", con ogni tanto un dolore sordo sul lato sinistro sotto le costole.
Questo fatto potrebbe escludere la SIBO?

Grazie di un Suo gentile riscontro.


[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe anche trattarsi un una forma lieve di SIBO.

Saluto


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente 129XXX

Ok.
Vedo come organizzare il breath test.
Grazie di cuore.
Cordiali saluti.

[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene, mi aggiorni pure.


Saluti

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente 129XXX

Grazie mille dottor Cosentino.
Le farò sapere.

Oggi sono andata a prendere i referti dei esami delle urine e del sangue. E stato riscontrato un valore del pH di 5.0 nelle urine e cellule epiteliali in eccesso (24) e nel sangue il colesterolo totale alto (227).

Può aver che fare con il mio problema all' intestino?

Cordiali saluti.

[#10] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente no.

Saluti

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente 129XXX

Ancora una volta un enorme Grazie Mille per il suo intervento!
Buona settimana.

[#12] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Buona settimana anche a lei.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it