Utente 305XXX
salve sono un ragazzo di 32 anni...da inizio aprile ho un dolore al lato sinistro del colon..il dolore non e forte.ma e fastidioso..a volte sta in basso altre volte si sposta piu in alto nelle costole..poi nei fianchi e anke un po dietro all'addome...cmq e sempre continuo...per un mese e mezzo ho preso levobren e il dolore sembrava passato...appena ho finito la cura si è ripresentato..da dire ke il 23 maggio mi e stato diagnosticato un esofagite di grado severo..non credo ke le 2 cose si collegano...ho fatto esami del sangue e delle feci occulte..tutto apposto..tranne la ves ke sta a 23...ecografia addominale non ha segnalato nulla di che...ultimamente non ho diarrea..ora mi sto preoccupando perkè ha distanza di quasi 3 mesi ho sempre questo continuo dolore(il dolore e come quando ti danno un pizzico sulla pancia però permanente) cosa puo essere??una tac puo scongiurare una malattia grave???grazie per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi di iperdistensione gassosa del colon (colon irritabile?),
ovviamente non c'è collegamento con l'esofagite.
Si tranquillizzi e magari si faccia visitare dal suo curante,
senza pensare a brutte malattie.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 305XXX

grazie dottore per avermi risposto subito,le volevo chiedere e normale avere questi fastidi tutti questi mesi?e poi con levobren erano scomparsi...secondo lei dovrei fare la colonscopia?grazie

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Le indicazioni alla colonscopia non le ravvedo,
per quanto le ho già scritto,
piuttosto mi sembrerebbe utile, visti i limiti del consulto a distanza,
farsi visitare da un gastroenterologo.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 305XXX

dottore ultima domanda è poi non la disturbo piu...il fatto che l'esame del sangue occulto delle feci sia uscito negativo puo scongiurare una brutta malattia o dei polipi o diverticoli?? oppure non è di granderilievo??la ringrazio ancora...

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Una brutta malattia con maggiori probabilità,
polipi e diverticoli (entrambi molto improbabili alla sua età) assai meno.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 305XXX

Gentile DottoreHO EFFETTUATO UNA TAC il referto è il seguente..
TAC CLISMA COLON
indagine eseguita previa preparazione intestinale con distensione gassosa del grosso intestino in ipotonia farmacologica,in decubito prono e supino,senza e con perfusione di mdc endovena.
il sigma presenta un diffuso ispessimento parietale e delle pliche mucose con evidenza di multiple estroflessioni diverticolari e riduzione del calibro del lume.i piani adiposi hanno normale densità senza apprezzabilità di addensamenti,linfonodi e di raccolte fluide saccate nel contesto.minima falda fluida libera nel recesso peritoneale vescico-rettale.
il reperto tc è compatibile con una sigmoidite cronica da diverticolosi ed andrebbe integrato da una retto-sigmoidoscopia.
per il resto si osserva una regolare distensione dell'ampolla rettale e dei restanti segmenti del grosso intestino fino al fondo cecale,senza evidenza di alterazioni parietali o di lesioni protudenti nel lume.cieco in posizione bassa con localizzazione nella piccola pelvi con appendice cecale di normale aspetto con posizione pelvica-presacrale.non si osservano estroflessioni diverticolari a carico dei restanti segmenti colici esaminati.
piani adiposi pericolici regolarmente distribuiti

TC ADDOME E PELVI CON MDC
fegato nei limiti volumetrici,à densità parenchimale omogenea senza evidenza di lesioni focali.vie biliari intra ed extraepatiche non dilatate .trocno spleno -portale pervio.milza,pancreas e surreni nei limiti morfo-volumetrici a disentometria omogenea.
piccola milza accessoria di 12 mm.satellite al polo inferiore splenico.Reni in sede,nella norma per morfovolumetria,con regolare enhancement post-mdc ev.vie escretrici non dilatate.vescica normodistesa a pareti regolari.non evidenza di linfoadenomegalie delle catene celiache,lomboaortiche,iliache,otturatorie ed inguinali,vasi retroperitoneali di regolare decorso,calibro ed opacizzazione del lume.

DOTTORE DA COME HO CAPITO HO I DIVERTICOLI..MA COME SI CURANO??SOLO CON L'OPERAZIONE?CHE MI CONSIGLIA??GRAZIE

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Occorre utilizzare antibiotici ed antiinfiammatori specifici, oltre che evitare la stipsi.
In corso di infiammazione diverticolare è preferibile non effettuare l'endoscopia,
l'esame resta indicato per ogni opportuna valutazione.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 305XXX

dottor quatraro la ringrazio per avermi un po riassicurato...un suo collega mi aveva messo in allarme dicendomi

"il sospetto è di una infiammazione di una certa importanza che deve essere verificata con quell''esame."

quell''esame sarebbe la colon, ma l''infiammazione di una certa importanza mi ha impaurito...secondo lei che voleva intendere??mi puo riassicurare che l''infiammazione di una certa importanza non voleva intendere qualcosa di gravissimo??
ho preso per una settimana ciproxin
e prendo asacol 3 volte al giorno
grazie per la disponibilità gentilissimo dottore

[#9] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Sarebbe utile chiederlo direttamente a tale collega.
Per quanto ci riguarda
(visto che sta coinvolgendo contemporaneamente ben 4 gastroenterologi del sito nella stessa giornata!)
per l'identico problema,
può star tranquillo.

Adesso sia gentilissimo anche lei !

La sua ansia non giustifica l'abuso, nè il mancato rispetto delle linee guida,
che la invito formalmente a rispettare,
rispettando conseguentemente i medici che gratuitamente le prestano ascolto offrendole gratuitamente la loro professionalità ,
NON tenga, quindi, in piedi consulti e quesiti identici!

replica #8 (identico contenuto)
https://www.medicitalia.it/consulti/Gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/362165/I-seguenti-valori-alterati

come anche
https://www.medicitalia.it/consulti/Gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/367276/Sangue-nelle-feci

come anche
https://www.medicitalia.it/consulti/Gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/366407/Macchia-sangue-rosso-vivo

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente 305XXX

Dottore vi chiedo scusa,ma mi sono allarmato leggendo quella frase del suo collega...
mi ha fatto molto piacere essere stato riassicurato( non sa quanto mi è stato importante)..non succederà più..buon proseguimento di giornata..

[#11] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ok, ... molto bene,

sono sicuro che saprà farne tesoro per eventuali prossimi utilizzi del servizio.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it