Utente 233XXX
buonasera gentili dottori,
da circa 20 gg soffro di un dolore continuo sotto all ombelico appena verso destra.
Quando mi muovo aumenta, quando bevo acqua aumenta, quando sto seduto aumenta, solo quando sto sdraiato sembra diminuire, anche se ce l ho tutto il giorno.
ho avuto qualche scarica di diarrea ma dopo alcuni gg che il tutto era cominciato.
Aggiungo che lo scorso anno mi è stata tolta la coleisti per i calcoli e dieci anni fa la milza per incidente stradale.
La mia dott. pensa che sia colon irritabile, e comunque mi ha dato cicli di antibiotico(ciproxan per 3gg e ora normix per 6 gg) ma nessun risultato fino ad ora.
mi ha fatto fare un ecografia all addome dove si rileva il fegato moderatamente steatoosico.ì e infatti mi sento un pò infastidito in quella zona, soprattutto dopo mangiato( sono a dieta) e da seduto.
Dalle ultime analisi al sangue mi hanno rilevato la ferritina a 670 (max 320) e i globuli rossi 2-3 mesi fa sono scesi sotto la soglia minima per cui mi hanno dato una cura di vitamina b12 e acido folico che hanno ripristinato la situazione.

secondo voi, cosa debbo fare ora per questi dolori all addome persistenti e fastidiosi?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Credo che abboa ragione la sua dottoressa in quanto dovrebbe trattarsi di colon irritabile. Se il disturbo dovesse persistere potrebbe essere utile una visita gastroenterologica.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 233XXX

grazie per la risposta immediata dottore,
stamattina le dico che ho un dolore continuo anche a stomaco vuoto in un punto ben preciso, circa 6 cm sopra il pube appena a dx..ed è costante.

Grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il disturbo diminuisce se elimina aria intestinale ?

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 233XXX

sinceramente no.
ora sono rientrato dal lavoro e il dolore è aumentato.(ho fatto parecchio sforzo)
stando seduti fa male, precisamente nella zona a sx dell appendice,e quando mi piego in avanti(l appendiceme la hanno tolta venti anni fa).

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
E' difficire dare impressioni diagnostiche sul dolore addominale senza "visita diretta". Il consiglio è di farsi rivalutare da un medico.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 233XXX

capisco..giustamente.un ultimo particolare..le feci gialle cosa significano??

grazie.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può essere lagato all'alimentazione (poca verdura) e/o ad un transito accellerato.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it