Utente 316XXX
Salve dott ho un problema che sta diventando sempre più invalidante.
Tutte le mattine, ormai da mesi, durante la colazione mi colpisce la diarrea ma senza crampi, senza dolori ma soltanto una furia ingestibile.
Si susseguono altre scariche nelle due ore successive ma non sempre.
Ne sono terrorizzata e sto limitando i miei impegni a dopo pranzo dove ritorno ad essere una persona normale.
Premetto che 6 anni fa sono stata vittima dell'intolleranza all' acido citrico, ho fatto di tutto ma i sintomi erano diversi crampi e dolori spaventosi a qualsiasi ora.
Ho fatto pure la colonscopia, esami tiroide e tutto iter credo.
Poi 3 anni fa con la gravidanza tutto è passato.
Adesso che cosa ho?? Non voglio riiniziare quel calvario, non mi va di non mangiare più. Puo' darmi delle indicazioni? Grazie anticipatamente!

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si è fatta visitare dal curante?
Ha eseguito i tests di intolleranza?

Sembrerebbe un colon irritabile.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 316XXX

salve dott Quatraro
grazie per l'attenzione!
Comunque non mi sono fatta vedere da nessuno. Temo tantissimo ritornare a vagare da medico a medico senza riuscire a trovare nulla.
Crede che si è ripresentata un'intolleranza?
Anch'io credo che sia la sindrome di colon irritabile.
Quindi devo rifare il test per le intolleranze....il mio medico curante è un po' "leggero", mi direbbe di andare al mare e non pensarci.
Ma i problemi di salute mi si stanno condizionando e non poco.
La cosa che non capisco è l'assenza di sintomi, ne nausea, ne mal di pancia, ne crampi....quando soffrivo di intolleranza l'acido citrico il solo ingerire un cibo contenente procurava in me nausea, vomito e diarrea. Non so!
Se fosse la sindrome del colon irritabile, è vero che non c'è cura ed è solo un fattore emozionale??
Mi indichi la giusta via, per favore!
Grazie ancora!

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La terapia del colon irritabile è fatta di sintomatici,
vi sono numerose categorie di prodotti,
che vanno (come ripeto spesso) " personalizzati".

Il mio consiglio è di non <<vagare da medico a medico>>
ma di rivolgersi da un bravo gastroenterologo che possa darle i benefici che giustamente desidera.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 316XXX

Dott perdoni la mia insistenza ma vorrei anch'io trovare un <<bravo gastroenterologo>>!
Anni fa mi hanno fatto di tutto (anche colonscopia con prelievo di " campioncino" di Ileo) per poi dirmi.... Non ha niente! Lo sa che lo stomaco è un secondo cervello, lei somatizza a livello intestinale. Ok!!
E così Lopemid e Spamomen come se piovesse....ma ero arrivata anche con gli attacchi di panico e la paura costante e perenne di dover andare in bagno, un incubo!
Ora che me ne ero liberata.....si ricomincia??
Ma è pure recidiva???
Comunque davvero grazie proverò a cercare....voglio stare bene, me lo merito! :D


[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Certo che se lo merita!

Il fatto è ... che online si ha il limite della mancata visita e quindi della non-prescrizione!

Auguri sinceri.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 316XXX

Dott un fiume di domande mi invadono ma la sua risposta mi ha fatto capire che non si sbilancerà mai. Capisco e rispetto.
Ma come faccio a capire quando un gastroenterologo è bravo?
Se lei ha intuito che si tratta di colon irritabile a milioni di km....se incappo in qualcuno che vuole rifarmi la colonscolapia o chissà cos'altro come mi comporto?
Ripeto capisco e rispetto la sua posizione ma un aiutino puo' darmelo.
Che esami fare, da chi scappare....un po' per preservare la mia salute psicofisica.
Sapesse quanto è terribile.....
La ringrazio ancora e le auguro un felice week end!

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Onde sgombrare il campo da malintesi
mi sembra corretto dirle che, purtroppo, il consulto online può orientare ... ma non sostituire o rappresentare un surrogato del rapporto diretto con il proprio medico (generico o specialista che sia).

La prescrizione di farmaci ad esempio, è un atto che discende,
sia legalmente che eticamente,
da un presupposto fondamentale: la visita medica.

Il fatto che si possa avere più o meno intuito è una prerogativa dell'arte medica,
dove è più bravo .... chi sbaglia di meno!

Quale sia il bravo specialista da consultare non posso suggerirglielo io, per numerosi ed ovvi motivi,
può farlo il suo curante, o suoi conoscenti che hanno avuto la possibilità di incontrarne uno,
oltre al "fiuto" che ogni paziente può avere nel percepire le qualità del professionista che ha di fronte.

Mi "sbilancerò" (come dice lei!),
per quanto mi è possibile e non perchè io non voglia farlo,
dandole ulteriori chiarimenti.

La terapia del colon irritabile non è specifica, oltre che spesso gravata da insuccesso o parziale successo,
essa è composta essenzialmente da idoneo stile di vita, oltre che da farmaci sintomatici di vario tipo (antispastici, antimeteorici, antdiarroici, etc.) che (come le ho già scritto) andranno "personalizzati" dal suo prescrittore,
sia esso il suo curante che lo specialista Gastroenterologo.

Non esistono esami specifici per la diagnosi di colon irritabile che è puramente clinica.

Nel suo caso occorre evitare nelle fasi diarroiche i cibi diarrogeni,
eccessi di verdura, latte e derivati, bibite ghiacciate, tè e caffè, fritti,
alimenti ricchi di grassi e per questo difficili da digerire.

Ricambio l'augurio di un felicissimo week end!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 316XXX

Grazie di cuore Dott. Quatraro è stato più che esaustivo.
Mi ha fatto capire tanto..promesso non la importunerò più! :D
Grazie ancora...è stato preziosissimo!

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe ...
auguroni!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it