Utente
Buongiorno, volevo chiedere un interpretazione in merito ai risultati dell'esame istologico effettuato durante una colonscopia dove nel referto era scritto: rettocolite da definire con l'istologia
1-CAMPIONE- MUCOSA ILEALE ESENTE DA ALTERAZIONI ISTOMORFOLOGICHE DEGNE DI RILIEVO.
2- CAMPIONE: COLITE CRONICA FOLLICOLARE IPEREMICA INATTIVA CON FOCALI ASPETTI DI ECTASIA LUMINALE DELLE CRIPTE GHIANDOLARI.
Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Nulla di preoccupante,
una lieve infiammazione cronica del colon.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Volevo sapere se questa infiammazione è curabile definitivamente o no e se è associabile con colite ulcerosa o mordo di cronh.
Grazie.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Nulla a che vedere con le IBD, è una forma aspecifica e curabile.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Innanzitutto La ringrazio per la velocità delle risposte inoltre Le chiedo se questa mia situazione sia associabile ad un prolasso mucoso visto che nell'esame istologico mi hanno scritto "suggestiva per sindrome del prolasso della mucosa".
Volevo avere un Suo parere in merito.
Grazie.

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Se si tratta di biopsie eseguite sul retto basso,
si, è un'associazione possibile.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Dalla colonscopia ho letto che la biopsia è stata effettuata nel retto sigma quindi potrebbe essere associato ad un prolasso?
Inoltre volevo sapere che collegamento vi è tra prolasso e infiammazione.
Grazie per la sua disponibilità.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certo, vi è associazione.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Gent.mo Dottore,
volevo chiederLe se i miei sintomi che gli indico di seguito sono da associare ad un infiammazione o al prolasso:
continui brontolii intestinali, ano umido e dopo aver espulso aria presenza di una sostanza marroncina sulla carta igienica.
Grazie.

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non bastano i sintomi,
occorre associare anche la visita diretta.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Mi scusi se La disturbo ancora però volevo chiederLe se la definizione di "suggestiva per sindrome del prolasso della mucosa" sia certa o sia da confermare con un eventuale altro esame.
Poi volevo chiederLe perché non è stato evidenziato durante la colon?
Grazie.

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Perchè l'aspetto macroscopico può non fornire le ulteriori indicazioni
rivenienti dall'aspetto microscopico (istologico).

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente
Gent.mo Dottore,
mi scusi se Le riscrivo dopo un po di tempo però volevo chiederLe dei chiarimenti. Ho effettuato per il mio problema una cura con topster supposte e pentalol compresse.
Ora ho effettuato analisi di controllo che hanno evidenziato:
VES 1 ORA: 15
VES 2 ORE: 30
VES INDICE DI KATZ: 15
PCR 8.6
ANTI-ASCA Ig G: 5
ANTI- ASCA Ig A: 2
C-ANCA: 2.3
P-ANCA: 3.1
Emocromo nella norma.
Volevo un suo parere.
Grazie.

[#13]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non ravvedo particolari elementi di apprensione.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Utente
Quindi nonostante il pcr aumentato l'infiammazione potrebbe essere stata curata?
Grazie

[#15]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
La PCR, non eccessivamente elevata nel suo caso, è un indice aspecifico di flogosi
che va interpretato in un contesto clinico più ampio,
preso isolatamente il dato può non rivestire particolare valore.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#16] dopo  
Utente
Gent.mo Dottore,
volevo sapere a cosa si riferiscono i valori di ASCA e ANCA.
Grazie

[#17]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Anti-Saccaromyces cerevisiae antibodies (ASCA)
è spesso associato al Morbo di Crohn
anti-neutrophil cytoplasm antibodies (p-ANCA)
è spesso associato alla Colite Ulcerosa.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#18] dopo  
Utente
Gent.mo Dottore,
Le chiedevo se a fronte del mio esame istologico la mia patologia potrebbe trattarsi di proctite cronica.
Grazie

[#19]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
L'istopatologo ha già definito <<cronica>>
l'infiammazione rilevata.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#20] dopo  
Utente
Quindi potrebbe essere compatibile di colite ulcerosa o cronh?

[#21]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
No, l'istologia non depone.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#22] dopo  
Utente
Lei precedentemente mi ha riferito che si tratta di una forma curabile ma se è cronica è ugualmente curabile?
Grazie

[#23]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Cronica non significa irreversibile
pertanto è curabile.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#24] dopo  
Utente
Quindi è curabile definitivamente e comunque con una terapia continuativa?
Grazie

[#25]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Confermo la replica #23.
La terapia deve convenirla con il suo curante.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it