x

x

Problemi a deglutire

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve sono un ragazzo di 28 anni che ultimamente sta avendo molti problemi a deglutire e mangiare.E' come avessi paura ho perso 13kg in poco tempo,mi sento come se il cibo andasse nei polmoni o si blocca in gola,soffoco e anche durante la digestione mi e successo di non riuscire a respirare al punto di perdere le forze.Chiedo se il reflusso gastresofageo puo provocare tutti cio' e quante possibilita' ci sono di restare soffocati da cibo o che lo stesso vada nei polmoni.Lo so che sembra assurdo ma non riesco a mangiare sto malissimo e anche dopo mangiato mi sento sempre un qualcosa in gola come se grattasse e non fosse andata completamente giu'.Ringrazio tutti per la pazienza e la cortesia nel rispondere.Un ultima cosa ultimamente addirittura mi capita che mentre sono in dormiveglia o distratto mi strozzo con la mia stessa saliva.Grazie mille
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Potrebbero essere sintomi legato al reflusso esofageo,ma sarebbe opportuno eseguire una gastroscopia.

Dr. Roberto Rossi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille ora sono in cura psichiatrica/psicologica per risolvere il problema ma davvero puo essere solo accumulo d'ansia e stress che mi provoca tutto cio?Ormai ho paura a mangiare e poi puo succedere davvero che il cibo o la saliva vada nei polmoni e soffocare?o che si soffochi con cibo cosi facilmente?Ho molta paura.Grazie mille ora sto prendendo il levropraid 10 goccie prima di ogni pasto
[#3]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Credo fondamentale intervenire anche con un supporto psicologico.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ma puo essere solo una cosa psicologica senza un reale problema fisico?Piu che altro spesso dopo la deglutizione mi sento come solleticare in gola e tossisco oppure mi manca l aria non riesco proprio a respirare!Ma ci sono davvero reali possibilita' che mi vada a finire il cibo nei polmoni o che il cibo si blocchi in gola e non riesca a respirare?E possibile morire cosi?Grazie mille dottore
[#5]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
No le complicazioni ab ingestis ovvero da ingestione di cibo o secrezioni nell'apparato respiratorio sono rare e riguardano per lo piu pazienti affetti da gravissime patologie. Non è il suo caso.
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Gentile utente, come le ha giustamente detto alla prima risposta il collega Rossi, reputo che un'indagine del transito esofageo debba necessariamente essere fatta. Se non vuole fare la gastroscopia (che sarebbe l'indagine ideale ) dovrebbe quanto meno eseguire una radiografia con bario dell'esofago. Se ha realmente perso 13 chili in poco tempo io mi preoccuperei immediatamente ad escludere una patologia (benigna : acalasia, esofagite eosinofila, ecc) e poi penserei al fattore ansiogeno.

Cordiali saluti.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille,ho fatto un anno e mezzo fa la radiografia e non e' uscito nulla,crede che devo ripeterla?Ho fatto anche gli esami del sangue ed erano perfetti solo un leggerissimo ferro un po alto ma nulla di che.I chili li ho persi anche perche' mangio davvero poco appunto perche' ho paura di soffocare con il cibo e dopo mi capita non sempre per' che durante la digestione non respiro anche con solo un biscotto e mi hanno detto che e' un problema psicologico.Puo essere davvero cosi?Ora prendo il levropraid 3 volte al giorno prima dei pasti 10 goccie e il daparox 10 goccie a colazione.Posso prendere vero il daparox dopo il levropraid io solitamente prendo il levropraid mangio qualcosa e dopo 10 minuti prendo il levropraid.Grazie mille e un ultima domanda ma e' cosi facile restare soffocati dal cibo come mozzarella,carne salumi ecc o e una cosa abbastanza difficile e poi e normale che spesso dopo mangiato mi viene da tossire come qualcosa tipo briciole che mi solleticano la gola e mi fanno tossire e andare le cose di traverso?Grazie mille sono le ultime domande poi non disturbo piu'
[#8]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Anche con la radiografia negativa procederei ad uno studio gastroscopico (con biopsie in esofago) ed eventualmente ad uno studio funzionale con pH-mano-impedenzometria esofagea.

Saluti

[#9]
dopo
Utente
Utente
Ma sono esami invasivi?La gastroscopia non sono riuscita a farla avevo troppa paura.Ma questo solleticare in gola e la paura di soffocare potrebbero essere davvero solo una cosa psicologica?Il mio medico mi ha detto di fare cure psichiatriche che sto facendo piu' psicologiche.Gia ho sofferto di attacchi di panico in passato e lei dice che questi sono attacchi di panico e disturbi d'ansia puo essere?E un ultima cosa e' davvero cosi facile restare soffocati da cibo e le medicine che prendo vanno bene anche prese insieme?Grazie mille
[#10]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Sul problema soffocamento le ha già risposto il dott. Rossi. Io ribadisco la necessità degli accertamenti indicati prima di parlare di problema psicologico.

Cordialmente.



[#11]
dopo
Utente
Utente
Il dott.Rossi mi ha risposto per il problema polmonare,io intendevo soffocare e morire per del cibo in gola e una cosa possibile e ci sono reali possibilita che succeda?E gli esami indicati gentilmente da lei sono invasivi?la gastroscopia ho provato ma mi ha dato troppo fastidio.Grazie mille!
[#12]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Risposta del dott. Rossi molto esplicita e su cui non c'é altro da aggiungere:

>> No le complicazioni ab ingestis ovvero da ingestione di cibo o secrezioni nell'apparato respiratorio sono rare e riguardano per lo piu pazienti affetti da gravissime patologie. Non è il suo caso. <<

Le indagini indicate sono, ovviamente, invasive se con tale termine indichiamo una procedura che deve raggiungere l'esofago con uno strumento. Ma sono, in pratica, "scarsamente" invasive.
La gastroscopia, in caso di necessità, può essere eseguita in sedazione profonda o per via transnasale:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1675-la-gastroscopia-transnasale-sempre-piu-gradita-da-pazienti-e-medici.html

La pH-mano-impedenzometria si esegue introducendo dal naso un sottilissimo catetere (dimensioni di uno spaghetto):

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/951-reflusso-gastroesofageo-come-ottenere-una-diagnosi-perfetta.html


Saluti.


[#13]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille di tutto e' stato gentilissimo ci pensero' piu' che altro anche 10 minuti fa sono stato male mi sono sentito soffocare e perdere le forze ora va meglio ho sentito come stringere la gola.Ma puo essere un effetto collaterale dei medicinali che sto prendendo?E in poche parole solo se ho un problema posso morire soffocato dal cibo?Se mangio mozzarella o cose filanti non c e la possibilita che mi si blocchi in gola e muoia.Perche' mi sono spaventato perche' ho sentito dei casi di persone anche giovani che sono morti cosi'.Grazie mille dottore

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio