x

x

Nuova infezione da helicopabter?ansia

buongiorno
dopo il ciclo metruale che mi fa stare male sempre con nausea e difficolta' a mangiare ho ricominciato ad avvertire sintomi di gastrite, ch e ormai perdurano da 1 mese.
bruciore forte, borbottio dello stomaco quando mangio, sapore acido in bocca, senso di inappetenza. cerco comunque di mangiare con fatica ma mangio . quello che mi preoccupa di piu' pero e un forte senso di debolezza e stanchezza invalidante, sono a casa da 20 giorni tra il divano e il letto, ho tagli agli angoli della bocca che non si rimarginano e la lingua molto irritata e bruciante.
sto assumendo pilorex e supradyn, ma la situazione non migliora.
sto soffrendo un forte stato di ansia a causa di questo malessere e sto assumendo xanax nella dose 0,25 mattina e 0,25 la sera.

tre anni fa avevo fatto gastroscopia, avvertivo gli stessi sintomi, e questo l'esito

gastrite cronica in fase attiva hp positiva
esofago
regolare il calibro
peristalsi normotrasmessa
nella norma la superficie mucosa
stomaco
secreto chiaro nel lume, cardias continente
edema della mucosa del corpo:n 1 biopsia
marezzatura della mucosa antrale
piloro pervio

duodeno
lieve marezzatura della mucosa bulbare
nella norma la seconda porzione duodenale
grado dell'infiammazione: 2
attività dell'infiammazione: 1
atrofia ghiandolare: 0
metaplasia intestinale: 0
helicobapter pylori: 2
all epoca avevo fatto terapia eradicamte che mi aveva fatto stare un po meglio.

la mia richiesta e' : ppotrebbe essere una nuova infezione da helicobapter?
potrebbe essere che questa gastrite mi causi anemia da li la stanchezza devastante?
sono veramente preoccupata, sono a casa dal lavoro e sto andando in paranoia totale

allego esami del sangue fatti ai primi di settembre|
globuli bianchi 11,59
globuli rossi 5,08
emoglobina 15,2
ematocrito 47,0
volume corpuscolare medio 92,5
contenuto medio hgb 29,9
concentrazione media hgb 32,3
distribuzione vol eritrocitario 12,5
piastrine 319
formula leucocitaria
granulociti neutrofili 66,1
linfociti 28,4
monociti 4,0
granulociti eosinofili 0,9
granulociti basofili 0,6
granulociti neutrofili 7,66
linfociti assoluti 3,29
monociti 0,46
granulociti eosinofili 0,10
granulociti basofili 0,07
glicemia 89
azotemia 24
creatininemia 0,70
ast 16
alt 10
gamma gt 15
colesterolo totale 197
colesterolo hdl 56
trigliceridi 143
sodiemia 139
potassiemia 4,0
calcemia 9,7
tireotropina 1,010
hbsag negativo
anticorpi antitranglutaminasi 2,90
anticorpi antiendomisio iga < 1/5

ige specifiche
albume 0,10
arachide 0,10
cacao 0,10
glutine 0,10
lievito acido naturale 0,10
mandorla 0,10
nocciola 0,10
noce 0,10
pomodoro 0,10

esame completo urine
colore giallo oro
ph 6,5
densita relativa 1,016
gluocosio 0
albumina 5,0
emoglobina 0,00
corpi chetonici 0,0
bilirubina 0,0
urobilinogeno 0,2
nitriti assenti
alcune cellule epiteliali squamose
batteri presenti

ringrazio molto per le eventuali risposte
grazie
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Penso che i suoi disturbi siano legati a reflusso + marcato disturbo d'ansia,
non all'Helicobacter.

Ne parli con il curante.

Cordialità

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie dotttore della celere riposta
ma secondo lei i tagli alla bocca e alla lingua non potrebbero indicare uno specie di stato anemico che spiegherebbe anche la stanchezza? mi scusi ma sono davvero preoccupata di qs stanchezza invalidante
grazie mille
[#3]
dopo
Utente
Utente
scusi dottore vorrei anche aggiungere che a volte a due ore dal pasto sento una sensazione come di infiammzione calore che mi spinge a mangiare qualcosa, se mangio qualcosa come una tazza di latte con due fette biscottate mi sento un po meglio
che ne dice? grazie mille
[#4]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
emoglobina 15,2
ematocrito 47,0

non denotano alcuna <<specie di stato anemico che spiegherebbe la stanchezza>>

al contrario spiegabilissima con uno stato d'ansia che, come evidente nei suoi precedenti consulti risalenti anche ad alcuni anni fa.

Ovviamente è solo un'ipotesi a distanza, la visita diretta del medico è decisiva.

Prego
[#5]
dopo
Utente
Utente
mi scusi dottore se insisto
pero appunto come tre anni fa i sintomi che lamentavo sono decisamente migliorati a seguito di cura per l helycobapter, al punto da ritornare a mangiare di gusto e senza problemi ( e senza alcuna assunzione di ulteriori farmaci in qs anni) non potrebbe anche stavolta essere un problema del genere che io poi sicuramente esagero e vivo male per il mio temperamento ansioso?
nessun tipo di gastrite giustifica questa estrema stanchezza e tutti gli altri problemi di infiammazione e reflusso? la ringrazio davvero molto della pazienza
[#6]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Purtroppo la stanchezza non fa parte del quadro sintomatologico della gastrite
nè è legata all'infezione da Helicobacter..

Prego
[#7]
dopo
Utente
Utente
dottore la ringrazio tanto della pazienza
scusi noi ansiosi siamo difficili lo sapra' bene...
la saluto caramente
[#8]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
... lo so bene ... anzi .... benissimo!

Auguroni
[#9]
dopo
Utente
Utente
dottore mi perdoni se le riscrivo ma in qs giorni il bruciore allo stomaco ha raggiunto livelli preoccupanti, mi brucia sino alla lingua. e sono 4-5 mattine che appena apro gli occhi e mi alzo da letto mi ricopro di sudore e ho come una sensazione di mancamento fino a quando non faccio colazione e allora la sintomatologia si calma. resta ovviamente l ansia per il malessere.
ho fatto viista cardiologica ed e tutto a posto, e la pressione anche per via della sindrome ansiosa di qs periodo e abbastanza alta ( 140- 85)
potrebbe essere che il mio stomaco molto infiammato dia qs segnali? anche perche ho notato che l unico modo per darmi beneficioin qs gg da questi attacchi di acidi che mi fanno sudare e mangiare qualcosa. ho paura che sia ulcera dottore, mi dia un parere
grazie mille
[#10]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Si tranquillizzi,
come le ho scritto in replica #1
"Penso che i suoi disturbi siano legati a reflusso + marcato disturbo d'ansia,".

Ne parli con il curante per l'opportuna terapia.

Prego
[#11]
dopo
Utente
Utente
buonasera dottore
approfitto ancora della sua pazienza per dirle che sono stata dal gastroenterologo e anche lui propende per una diagnosi di reflusso.
mi ha prescritto omeprazolo da 20 tutte le mattine e gastrotuss 3 volte al giorno
ma dovro comunque rifare la temuta gastro.... che ne dice?
grazie mille
[#12]
dopo
Utente
Utente
dottore mi scusi ma l omeoprazolo e il gastrotuss creano problemi interazioni con lo xanax? grazie
[#13]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Stia tranquilla per la terapia, concordo sulla effettuazione della gastroscopia.

Prego
[#14]
dopo
Utente
Utente
caro dottore
ho sperato che mi avrebbe detto almeno lei che si la gastro poteva aspettare...indovini? mi terrorizza.
la ringrazio sinceramente della sua disponibilita' e della rapidita' delle sue risposte. per chi e' preoccupato e ansioso e' comunque utile il confronto, sempre certo senza sostituirlo alla visita de visu. volevo dirle che ho anche preso appuntamento con uno specialista in psichiatria per tentare di affrontare il problema di questa sindrome ansiosa che tanta parte ha nei miei disturbi.
spero di iniziare un percorso insomma.
grazie ancora
la saluto caramente
[#15]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Molto bene.

Auguroni per tutto
[#16]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore, anche della pazienza
ma quindi la gastro devo programmarla proprio a breve o posso aspettare almeno di stare un po meglio psicologicamente ? intendo almeno un due tre settimane...dai mi dica si....:-)
grazie e cari saluti
[#17]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Si.

Salutoni
[#18]
dopo
Utente
Utente
rieccola dottore. sono stata dallo psichiatra che mi ha prescritto la segunte cura
lorazepm 10 gocce per tre volte al giorno
olanzapina 1/4 di compressa la sera
ma se le gocce devo prenderle dopo i pasti principali quando il gastroeneterlogo mi aveva detto di prendere il gastrotuss come faccio? quest ultimo non diminuisce l assorbimento degli altri farmaci ?
grazie mille dottore
[#19]
dopo
Utente
Utente
e ci sono problemi con l omeoprazolo rispetto ai farmaci suddetti?
grazie milleeeeeee dottore
[#20]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Si tranquillizzi.

Assuma i prodotti a distanza di almeno 20'-30' dallo sciroppo.
[#21]
dopo
Utente
Utente
buonasera dottore rieccomi a disturbarla per un suo gentile parere

ho effettuato gastroscopia
ecco il referto
esofago: regolare
stomaco:secreto chiaro nel lume
cardias incontinente
pareti ben distendibili esenti da lesioni ulcerative e proliferative
flogosi diffusa della mucosa con marezzatura antrale (biopsie)
piloro transitabile
duodeno: I e II porzione regolare
conclusioni endoscopiche: gastropatia diffusa

che ne dice?
ho avuto problemi di vertigini e mal di testa con omeoprazolo, mi e stato prescritto zantac 150 la sera e gastrotuss dopo i pasti. che ne dice di questa terapia, per quanto tempo secondo lei dovro' continuarla? fino alla remissione dei sintomi o piu ' a lungo?
cardias incontinente e un problema serio?
grazie dottore dell'ascolto
cordiali saluti
[#22]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
L'incontinenza cardiale è un problema benigno, la espone al reflusso gastroesofageo.
La gastrite è una patologia curabilissima.
Tempi e durata della terapia vanno concordati con il suo prescrittore.

Cordiali Saluti
[#23]
dopo
Utente
Utente
dottore che velocita' grazie mille!
in effetti se legge sopra lei per primo aveva ipotizzato un problema di reflusso.
in effetti e' probabilmente il sintomo piu' presente, gran bruciore che risale sino in gola e dolore allo sterno. sono in attesa dell esito della biopsia per ricerca helicobapter, secondo lei dovesse risultare positiva dovrei rifare la cura per eradicazione?
le gocce di benzodiazepine che sto prendendo per l ansia ho pero l impressione che abbiano peggiorato il problema, puo' essere dottore?
scusi se ne approfitto ma lei e' sempre gentile :-)
grazie mille ancora maria
[#24]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Le benzodiazepine possono influenzare negativamente il reflusso.

Come scritto in replica #1 non mi concentrerei sull'Helicobacter.

Prego
[#25]
dopo
Utente
Utente
buongiorno dottore
la ridisturbo per una domanda, riguardando la gastroscopia di tre anni fa il cardias risultava continente, come mai dopo tre anni il cardias alla nuova gastro risulta incontinente???
ovviamente mi sono preoccupata
tra l altro dottore sto avendo parecchi problemi con gli inibitori che mi hanno prescritto sia omeoprazolo che ranitidina mi danno problemi di vertigini e nausea e mal di testa.
io so che voi medici siete restii a sentir parlare di medicina naturale ma sa se esistono dei rimedi che magari con piu tempo riescano a calmare bruciori e crampi ma non hanno tutti questi effetti collaterali? ho sentito parlare del colostro
la ringrazio molto ancora maria
[#26]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Non sono esperto di medicina alternativa,
che rispetto,
ma prediligo metodi e scientificità della medicina tradizionale.

Prego
[#27]
dopo
Utente
Utente
e la questione del cardias diventata incontinente che cosa puo' essere imputabile? all eta'? ho 42 anni
all' abitudine al fumo? sono preoccupata
grazie ancora
[#28]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
E' un riscontro abbastanza frequente,
che agevola il reflusso,
un problema cronico ma curabilissimo,
stia tranquilla.
[#29]
dopo
Utente
Utente
lo so dottore sono pesante, ma vorrei capire perche tre anni fa non era incontinente mentre ora si
grazie mille
[#30]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
E' come domandare ad un uomo
perchè in età adulta ha via via perso i capelli
mentre prima aveva una chioma foltissima,

oppure chiedere ad una donna
il perchè del venir meno, negli anni,
di una fulgida bellezza giovanile.

Prego
[#31]
dopo
Utente
Utente
:-) ok grazie ho capito l'antifona.....
grazie dottore della pazienza ma sono proprio in crisi, e mi attacco a tutto per capire questo mio stato, la gastrite mi tormenta ma so che grandissima parte fa l'ansia. spero che vengano tempi piu' sereni . le auguro buone cose.
[#32]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Buone cose anche a lei :-)
[#33]
dopo
Utente
Utente
buonasera dottore
rieccomi a disturbarla, e' arrivato esito biopsia che ha confermato infezione da helicobacter.
il mio medico visto il perdurare dei sintomi, bruciore allo stomaco, difficolta' digestive, nausea, stanchezza, vuole farmi fare terapia eradicante. io sono stanca di stare poco bene e mi sto decidendo a farla, lei che dice?
considerato inoltre che in qs periodo i sintomi non sono per niente migliorati, terapie tradizionali o alternative provate.
ma dottore secondo lei come puo' accadere che dopo tre anni in cui sono stata bene ci sia di nuovo sto malefico batterio?
se convivo con una persona positiva al batterio che pero non presenta sintomi puo' essere che il "contagio" possa essere avvenuto tramite il mio compagno?
la ringrazio e la saluto
[#34]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Non posso che riconfermare quanto da me scritto in replica #1,
fermo restando che non posso opinare sulle scelte terapeutiche che le propone il suo medico.
Non vedrei male un consulto specialistico diretto.

Saluti Cordiali
[#35]
dopo
Utente
Utente
cosa intende dottore per consulto diretto?
quidni se ben capisco lei non sarebbe per l'eradicazione giusto?
ma in caso di gastrite attiva cronica mi pare di capire che si fa la cura
non so che fare dottore e continuo a stare male
[#36]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Per "consulto specialistico diretto" intendo consigliarle di rivolgersi
ad uno specialista gastroenterologo.

A scanso di equivoci le sottolineo che ...
nella gastrite cronica attiva HP+ è consigliabile l'eradicazione dell'HP,
... ma ... torno a ripetere ... i sintomi da lei riferiti appaiono soprattutto di natura reflussoria (ed in questo l'HP non ha ruolo).

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto