x

x

Forti dolori di stomaco

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno,
da un paio di mesi ho iniziato ad avere problemi di digestione, soprattutto la mattina. La prima volta stavo seguendo una dieta e ho attribuito la colpa al succo di limone. ho provato con fette biscottate e thè o con un pezzo di dolce, addirittura l'acqua mi rimane sullo stomaco. Motivo per cui ho smesso di fare colazione. Ciò mi capita solo quando mi trovo al lavoro..ho quindi pensato fosse dovuto ad uno stato ansioso o alla posizione visto che son sempre seduta.
Da circa una settimana però ho iniziato ad avvertire dei fastidi di stomaco.
Un forte senso di gonfiore e pesantezza anche dopo aver mangiato poco o niente, che mi provocano dolori al petto e affaticamento nel respirare.
Mi sento sempre "piena" come dopo una mangiata anche se sono a digiuno o se ho mangiato solo un brodino.
Ieri ho passato un'intera giornata con forti fitte allo stomaco, anche al tatto.
Il mio dottore mi ha detto che forse tutto ciò è dovuto ad un aumento di peso che ho avuto (effettivamente da agosto sono ingrassata 5 o 6 kg). Ora sto provando a seguire un'alimentazione sana, pasti leggeri e mai prima di coricarmi (anche perchè mi resterebbe tutto sullo stomaco) ma la situazione non migliora.
Qualche settimana fa ho anche avuto forti bruciori di stomaco.
Cosa potrebbe essere e quali accorgimenti dovrei seguire?
è proprio necessaria una gastroscopia?
Grazie
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7.6k 207 8
Se le misure dietetiche e l'abolizione di fuma,alcolici se presenti non sortiranno effetti una gastroscopia è con biopsie è consigliabile prima di intraprendere una terapia.

Dr. Roberto Rossi