x

x

Hcc alfafetoproteina

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

mio padre eta 74 anni malato di epatite c con cirrosi e stato operato per hcc (10 mm) al lobo caudatato circa 10 mesi fa con radiofrequenza , in questo lasso di tempo a effettuato analisi del sangue e risonanze magnetiche con cadenze trimestrali fatta eccezione per le prime analisi fatte un mese circa l'operazione
i valori dell l'alfafetoproteina prima dell operazione
16,61 scala da 0 -10 (prelievo(02/03/2013)
operato22/04/2013
dopo l'operazione i valori dell ' alfafetoproteina sono i seguenti
19,69 scala da 0 -10 effettuata un mese dpo l'operazione( prelievo 28/05/2013 )
10,69 scala da 0-10 (prelievo 11/09/2013)
11,42 scala da 0-10 (prelievo 25/11/2013)
15,81 scala da 0-10 (prelievo24/02/2014)
guardando una vecchia analisi risalente al 2008 o fatto caso che i valori dell l'alfafetoproteina risultavono un po piu alti del normale 7,4 scala da 0-6
i valori progressivamente crescenti sopra indicati possono stare a indicare una nuova recidiva ?,ovviamente mio padre si e sottoposto anche risonanze magnetiche che fino ad adesso non anno evidenziato niente di nuovo ,a giorni sara sottoposto ad una nuova risonanza per controllo
cordiali saluti
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
No,
il dato laboratoristico va sempre associato alla clinica ed ai dati strumentali.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it