Utente
Da circa tre settimane a seguito di un pasto molto abbondante ho iniziato ad avvertire lieve bruciore di stomaco,sazietà precoce e pesantezza dopo mangiato, e nausea solo alcune volte al risveglio mattutino.
Dopo i pasti ho spesso una sensazione di corpo estraneo in gola come un qualcosa che da fastidio nel deglutire.
Proprio stanotte mente dormivo ho avvertito bruciore in mezzo al petto con una vampata di calore al viso durata qualche minuto e poi svanita.

Recandomi a visita dal mio medico di famiglia mi ha prescritto:
Omeprazen 20mg una cp al mattino va aggiunto in mezzo bicchiere d'acqua?
e Gaviscon sciroppo dopo i pasti inteso (mattina,pomerigio,sera)?
e una dieta da seguire e di ripresentarmi dopo finita la cura.

Non si è sbilanciata dicendomi cosa avessi anche perché fin ora non ho mai avuto problemi di stomaco, ha attribuito la cosa forse ad un'alimentazione scorretta e stress.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di sintomi da reflusso gastroesofageo e la terapia è adeguata. L'omeprazolo lo deve assumere con un pò d'acqua e l'antiacido va assunto dopo colazione, pranzo e cena.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Per la dieta posso mangiare pasta con sugo o pomodoro e con condimenti leggeri?
latticini,pane,purè di patate,lattuga,latte scremato cornetto vuoto,brioche,pasta con verdure senza soffritto?
Il dottore ha detto che mi farà effettuare una gastroscopia,alla mia età non è presto o ci sono i presupposti per seguire questo tipo di esame?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Alimentazione, ma non gastroscopia:

https://www.medicitalia.it/minforma/scienza-dell-alimentazione/787-il-reflusso-gastro-esofageo-a-tavola.html




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Salve,dopo circa una settimana dalla fine della cura prescritta dal medico,i sintomi si sono attenuati un po...Rispetto a prima nelle eruttazioni non avverto più il bruciore all'esofago, ma solo nella parte centrale dello stomaco,il senso di nausea è minore e si alterna a giorni.
La cosa che mi preoccupa molto è che non riesco a mangiare come prima,dopo aver mangiato anche leggero, ho senso come un senso di sazietà precoce,e ho lo stomaco come fosse delicato.
I singhiozzi mattutini al risveglio ci sono quasi sempre.....

A breve andrò di nuovo dal mio medico,penso mi farà effettuare una gastroscopia, cosa mi consiglia intatanto....

Se fosse reflusso, mi sentirei molto giù di morale, vista la mia età giovane non mi andrebbe di assumere a lungo tempo dei farmaci...

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che abbia necessità di una corretta alimentazione e di qualche farmaco per ridurre la secrezione gastrica e favorire lo svuotamento dello stomaco. Non vedo problemi di rilievo.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Dottore, sono quasi due settimane che ho difficoltà ad espellere gas intestinali sento l'intestino come fosse pieno,provo ad espellere l'aria ma non ci riesco e anche la mattina nell'evacuazione la defecazione é poca rispetto a prima,alcune volte avverto anche degli spasmi al basso ventre o qualche dolorino che scompare dopo qualche minuto.non penso la causa sia l'assunzione dell'omeprazolo che potrebbe causare stipsi, ormai è passato circa un mese.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Come dicevo può avere necessità di procinetici, per favorire la motilità intestinale, e prodotti (simeticone) per ridurre i gas intestinali.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it