Utente
Salve dottore le scrivo poiche non so piu' dove sbattere la testa,sono anni ormai dopo svaritare visite e esami che sto male con forti dolori addominali ed ora dolore fisso al fianco destro....come sintomi ho appunto dolori e malassorbimento con un po' di meteorismo...
ho eseguito tutte le scopie possibili :) con esiti negativi idem eco addome e nel 2008 anche una colangio rmn in risonanza magnetica all addome.nulla di patologico.
ho 41 anni penso con insistenza alla pancreatite cronica e la cosa mi spaventa molto x le ovvie ragioni ma devo dire che l'amilasi e poco piu alta della norma cioe' si attesta a 104 il range arriva a 100,e le lipasi sono sempre regolarissime.
ho eseguito il test della sibo nel 2011 siccome ho questi sintomi dal 2008...ed era risultato cosi:

substrato lattulosio : 10g/125cc

conclusioni : transito orociecale di 90 min.Prevalente fermentazione colica del bolo con elevata produzione di H2,accompagnata dalla comparsa di meteorismo.

puo essere questo un positivo?

la ringrazio x la risposta e le faccio gli auguri di buone feste.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si ha flora metanogena da trattare con opportuni antibiotici.

È seguito da uno specialista?
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I dati sono indicativi di anomala fermentazione per cui é indicato il trattamento specifico con rifaximina.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Grazie delle velocissime risposte che mai avrei pensato di ricevere essendo la notte di santo Stefano questo vi fa onore , si ero seguito da tanti specialisti ma poi decisi di smettere non arrivando al dunque sconfortato e sempre più convinto di avere una pancreatite cronica negli stadi iniziali quindi non visibile , il 7 di questo mese comunque farò una tac all addome con contrasto e successivamente il gastroenterologo voleva vederci chiaro e fare un eus pancreatica ! Ma ora come ora sempre che la tac non riveli nulla sarei più per la sibo a sto punto mi pare come da voi confermato lei la responsabile dei miei dolori e problemi ! Grazie !!!

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene e ci aggiorni sull'esito dei prossimi accertamenti.

Auguroni




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
tornando a leggere sono ricaduto sempre nella pancreatite cronica...volevo chiedere avendo steatorrea e tutti i sintomi che ne derivano con dolori e disagi,e possibile che la pancreatite fosse questa la causa non venga rivelata dalla ecografia e siccome l'avevo gia nel 2008(steatorrea) nemmeno dalla colangio rmn?

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Una colangio RMN dovrebbe quanto meno evidenziare delle alterazioni dei dotti pancreatici. Attendiamo comunque l'esito della TAC.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sinceramente non vedo perchè debba, con parametri nella norma, temere la pancreatite cronica!,,
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Grazie mi state rincuorando,la temo semplicemente perke sono entrato in questo tunnel nel 2008 dal quale sembro non uscirne piu....ed ora anche i miei medici hanno questo sospetto non a caso mi hanno prescritto tac e eus pancreatica.....ma alla fine magari e' veramente soltanto la sibo.
I miei sintomi sono forti dolori zona petto alle volte si irradia dietro la schiena e dolore persistente sottocostale destro,ho appena fatto la colon ed e tutto ok,steatorrea con dolori e meteorismo beh il quadro mi fa pensare al Pancreas e i sintomi non sono cosi diversi.....c'e' da dire che nel 2008 la colangio era negativa ed avevo gli stessi sintomi seppur il mio dolore era piu colico e non localizzato....le tantissime ecografie non hanno mai rivelato nulla di patologico e le analisi del sangue sono regolari ad esclusione dell amilasi che e' leggermente piu alta e si attesta sui 116 massimi in un referto il limite e 100 ma sono a conoscenza che puo essere anche l'amilasi salivare...quindi credo poco significativo.
ho letto anche che quando compare la steatorrea il pancreas dovrebbe essere distrutto del 90%...insomma possibile tutti questi problemi e che non risulti nulla e che sia davvero e solo sibo?ho letto che il pancreas e davvero difficile da vedere e si vede solo nella fase di malattia finale in malattia tardiva quando i segni sono ecclatanti con pseudocisti e struttura compromessa.Vi ringrazio x le celeri risposte!!!

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


Credo che adesso stia realmente esagerando nel preoccuparsi senza un razionale. La sua affermazione: >> sono entrato in questo tunnel nel 2008 dal quale sembro non uscirne piu.<<
fa veramente gite pensare ad un forte problema ansiogeno..

Attenda con tranquillità la TAC.

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Grazie ancora.....ma non sto x nulla bene e la cosa mi preoccupa molto,vi faro' sapere e grazie ancora delle risposte ,in tutta sincerita' spero davvero di esagerare visto che ho passato 8 anni in rete a cercare una risposta che ad oggi non e ' ancora arrivata ,oltre che ovviamente girando molti specialisti....cmq come da voi affermato puo' essere anche solamente la sibo e questo mi tranquillizzerebbe tantissimo! Vi sono grato delle risposte a presto vi informero' delle news :)

[#11] dopo  
Utente
Salve ecco a voi il referto Tac :

l'esame tac dell addome e stato eseguito in acquisizioni volumetriche di base e dopo somministrazione a bolo di m.d.c in fase arteriosa e portocavale.
Modesta epatopatia ad impronta steatosica senza evidenti lesioni a focolaio.
colecisti distesa a pareti regolari priva di evidente contenuto lisiatico.
non si evidenzia dilatazione delle vie biliari intra ed extraepatiche.
pancreas nei limiti di regolare struttura senza evidenti lesioni espansive ne dilatazione patologica del dotto di windsung.
milza nei limiti per dimensione e struttura.
non lesioni espansive in sede surrenale
reni in sede ,normoconformati e normofunzionanti senza segni di dilatazione patologica del sistema escretore.
aorta addominale ed aa iliache comuni di calibro regolare
a livello pelvico vescica distesa simmetrica,a pareti regolari,priva di contenuto patologico.
prostata nei limiti della norma per l'eta del soggetto.
ingorgo delle vescicole seminali.
sono presenti alcune linfoadenopatie mesenteriche non accedenti il cm in assenza di significative linfoadenopatie retroperitoneali e nel piccolo bacino.
Coprostasi.

questo' e tutto....



poi volevo chiedere

1) che non mi e' chiaro cosa implica la lieve epatomegalia a impronta steatosica ( possibile che dalle miriadi di ecografie fatte non e' mai emersa)?
2)quindi la pancretite cronica con questo referto la si puo' escludere definitivamente?
3)ingorgo delle vescicole seminali....che problema e?
4)sono presenti alcune linfoadenopatie mesenteriche non eccedenti il cm....che significa?

in conclusione il mio problema quale puo' essere?

vi ringrazio della pazienza e del vostro aiuto!
Cordialmente.C.

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1. Una lieve steatosi può non essere perfettamente rilevabile all'esame ecografico,

2. La escluda

3. È una valutazione da fare in area uro-andrologica,

4. Che si tratta di rilievi non significativi.


.... colon irritabile?
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
Utente
ma quindi il mio problema oltre al colon potrebbe essere una forma di steatosi non alcolica poiche non bevo?
i miei valori del sangue sono ok....e' forse il caso di fare una biopsia epatica x vedere se c'e' presenza di fibrosi??...

[#14]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Basta seguire le norme
di una sana alimetazione e di un corretto stile di vita.

Lasci perdere la biopsia ... è andato eccessivamente oltre con il pensiero.!

Buona Domenica ed auguroni!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#15] dopo  
Utente
quindi non va appurato se ho una semplice steatosi oppure una steatoepatite che e' piu grave?

[#16]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se ha una lieve steatosi NON HA una steatoepatite.

SI tranquillizzi.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#17] dopo  
Utente
Grazie dottore.....ora vado dal medico di famiglia x curare la sibo con opportuna terapia antibiotica e faro altri accertamenti!!! e' stato gentile e preciso!

[#18]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#19] dopo  
Utente
salve eccomi nuovamente qui ,nonostante le vostre "tranquillizzate" :) il gastroenterologo specialista mi ha prescritto ugualmente anche con una tac come ho riportato,un eus pancreatica in dayhospital....ora io mi chiedo stare tranquillo ok ma allora nonostante tutto puo' essere ancora pancreatite cronica? o che ne so fibrosi di qualche organo o alle vie biliari?perke se cosi non fosse a cosa servirebbe fare anestesia profonda e eus pancreatica? non mi sembra un esamino da 4 soldi...significa che il gastroenterologo specialista ha ancora molti dubbi....voi cosa pensate?io tanto tranquillo non sono ....e non credo di essere esagerato.....

[#20]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lei scrive

<<nel 2008 la colangio era negativa>>
<<... TAC ... non si evidenzia dilatazione delle vie biliari intra ed extraepatiche.
pancreas nei limiti di regolare struttura senza evidenti lesioni espansive ne dilatazione patologica del dotto di windsung.>>

... ma se le nostre <<tranquillizzate>>
(ci spieghi un pò lei il senso di tale vocabolo)
non le bastano

non è a noi,
che ci esprimiamo con quello che ci scrive a distanza,
che deve chiedere

ma deve farlo con il suo gastroenterologo
chiedendogli perchè nutre dubbi e
<<perke se cosi non fosse a cosa servirebbe fare anestesia profonda e eus pancreatica? non mi sembra un esamino da 4 soldi>>


Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#21] dopo  
Utente
tale vocabolo so benissimo che non esiste(il vocabolo inesistente ma di facile comprensione era tra virgolette non a caso)...ma sopra queste righe ...ho letto di essere ritenuto troppo ansioso e che era quasi un problema mio psicologico .....che stavo esagerando e di tranquilizzarmi...capisco che l'obiettivo e quello di tranquillizzare la persona,ho detto semplicemente di non ritenere di esagerare e vi ho posto una domanda credo legittima ....il gastroenterologo specialista lo vedro' quando saro' in anestesia completa....non credo potro' fargli delle domande...

[#22]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non l'abbiamo voluta "tranquillizzare" per il gusto di farlo,
ma sulla base degli esiti diagnostici (TC ed RM da lei riportati).

Le domande, se ben poste, sono sempre legittime,

il fatto è che non ci ha fornito alcun elemento che
possa farci intendere del perchè della EUS

inoltre trovo singolare e non credibile leggere
<<il gastroenterologo specialista lo vedro' quando saro' in anestesia completa....non credo potro' fargli delle domande...>>

infatti
... se il gastroenterologo ha espresso dubbi
(per motivazioni a noi non note)
lei ha tutto il diritto di chiedergli i suoi perchè,

... prima! ... e non certo sotto narcosi!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#23] dopo  
Utente
ma infatti sinceramente ho visto il gastroenterologo in una condizione furtiva...lui vuole andare avanti con l'eus pur avendo visionato la tac dicendo...tac ed eco vedono poco o niente....per questo ho posto la domanda a voi...sia chiaro io non metto in dubbio ne il suo operato ne il vostro ma volevo avere un po' di luce sul perche' delle cose tutto li.....

[#24]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
... il perchè ... da quanto ci ha messo a disposizione ... non si evince!

Le consiglio vivamente ... di chiedere spiegazioni!

Non è corretto discutere di cose così importanti
<<in una condizione furtiva>>!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#25] dopo  
Utente
ho trovato il dottore per caso nelle scale dell ospedale....ed abbiamo parlato ma con poco tempo poiche il dayhospital era gia stato programmato e comprendeva appunto la tac e l'eus a seguire...io incontrandolo x caso e avendo la tac con me gliel ho fatta leggere e lui ha detto sisi ok ma la tac vede poco o nulla il dayhospital si fara' e con essa l'eus pancreatica...

[#26]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
<<ho trovato il dottore per caso nelle scale dell ospedale>>

Lei mette insieme un consulto online,
dove manca la piena conoscenza diretta

e riceve un consulto gratuito da PROFESSIONISTI AFFERMATI

ed un consulto diretto attraverso
un "incontro per le scale" e
"incontrandolo x caso e avendo la tac con me gliel ho fatta leggere"

... e poi scrive quanto ha scritto in replica #19-21-23-25,
... ma si rende conto ???

E' così che vuol essere assistito??
... e ci fa anche battute di spirito come le "tranquillizzate"?

Il mio commento finisce qui!

la saluto cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#27] dopo  
Utente
Non so come faccia a pensare che io faccia ancora dello spirito o abbia voglia di divertirmi dopo 9 anni che non sto bene x niente!Il suo commento finisce qui! lei si sente risentito di non so che cosa o per quali ragioni...io ho solo spiegato come sono andate le cose e mi scusi se l ho offesa per avere spiegato esattamente il tutto!Se dovevo raccontare fantasie non ero qui ma altrove.Non capisco cosa ci sia di strano incontrare il gastroenterologo in ospedale e' forse un peccato mortale?Sono allibito dinanzi alla sua reazione,mi chiarisca cosa c'e' di male!Ho solo detto che la situazione non e' cosi tranquilla se saro' sottoposto all eus pancreatica, significa che la tac non e' sufficiente a chiarire i dubbi dello specialista gastroenterologo o forse ho detto eresie?Ricambio i saluti e le auguro una buona serata.