x

x

Malassorbimento ?

Salve,chiedo ancora una volta un vostro parere per un problema che mi affligge da anni.parto dicendo che sono alto 1.80 e peso 52 kg.non sono regolare negli orari dei pasti ,tanto meno ora, per cause lavorative,detto questo i miei pasti giornalieri sono SEMPRE stati 3(primo secondo pane contorno frutta) quindi comunque sia mi alimento.il mio problema è che ogni mattina mi ritrovo con feci totalmente molli,colore giallognolo lucide e SEMPRE galleggianti con odore molto putrefattivo ( tipo 5-6 scala Bristol) in assenza totale di dolori ma solo con stimolo allo svuotamento appena sveglio.noto anche che le feci,pur essendo molli ma non sempre completamente liquide,sporcano l'acqua con una sorta di "pulviscolo" vado in bagno 3 volte al giorno ed a "occhio e croce" quello che defeco sembra uguale o addirittura maggiore rispetto a quello che mangio.noto nel caso che evacui 3 volte che le feci rispetto alla prima scarica sono sempre più molli,ritrovandomi a volte con feci del tipo 5 alla prima scarica,per poi arrivare al tipo 6-7 alla terza scarica.leggendo son venuto a sapere che le feci galleggianti possono verificarsi in caso di aria intrappolata,ma se quest'ultime sono completamente spappolate e prive di forma solita come fanno ad intrappolare aria?.sono in attesa di esami del sangue : ALT,elettroforesi PA,ldh,sodio,potassio,esami celiachia(gia fatti e negativi) bilirubina,gamma gt,lipasi,amilasi,elastasi e chimotripsina fecale,ves,emocromo,glicemia,azotemia,creatinina,ast.ho iniziato un iter presso un centro usl specializzato in alimentazione e problemi della digestione,tra le varie cause mi è stata ipotizzata o una possibile insufficenza pancreatica,o un'intolleranza al lattosio, una disbiosi sistemica da anni,volevo chiedervi quali fossero altre possibili cause,all'inizio,prima di essere indirizzato presso questo centro tutto era stato imputato all'intestino irritabile, ma in assenza di alcun dolore o fastidio e data la mia impossibilità ad ingrassare e dato il mio peso anoressico i medici hanno pensato che un completo iter diagnostico sia necessario. gli integratori della flora batterica non mi danno alcun miglioramento,anzi molte volte peggiorano i miei sintomi; ho notato che se durante un giorno mangio VERAMENTE poco (ho fatto appositamente delle prove) allora le feci leggermente la mattina dopo migliorano come se fino ad un certo limite,anche se molto basso,il mio corpo riesca a trattenere e quindi trasformare ciò che mangio, e invece se supero questo limite iniziano i problemi sopra elencati.chiaramente quando mi capita di mangiare abbastanza/tanto il giorno prima, la mattina dopo "rifaccio" tale e quale la quantità mangiata in forma quasi sempre del tipo 6-7.sapreste darmi qualche indicazione?grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Si tranquillizzi e non pensi a strane patologie ....

Il tutto può essere legato a colon irritabile, intolleranze, disbiosi. Deve solo fare il punto con un gastroenterologo.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve e grazie per la risposta,volevo aggiungere che,in attesa dei sopracitati esami sto seguendo una cura di probiotici (Florvis lactobacillus rhamnosus) e da quando l'ho iniziata ovvero 3 giorni fa sono iniziati fastidiosi sintomi quali nausea, gorgoglii, pesantezza ,eruttazioni e soprattutto vera e propria diarrea liquida particolarmente maleodorante con forte stimolo,cosa che prima non avevo assolutamente,a cosa potrebbe essere dovuto? Grazie
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Proverei a sospendere il probiotico....

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve ho ritirato oggi le analisi del sangue ed urine:
Ves 1
globuli rossi 4.88
emoglobina 15.4
Ematocrito 44.7
mcv 92
mch 31.6
mchc 34.5
rdw 12.7
piastrine 298
volume piastrinico medio 11.0
globuli bianchi 11.29 (e sono anni che le analisi mi danno più o meno questi risultati)
neutrofili 5.40
linfociti 4.70
monociti 0.94
eosinofili 0.21
basofili 0.04
neutrofili 47.8%
linfociti 41.6%
monociti 8.3%
eosinofili 1.9%
basofili 0.4%
glucosio 88
urea 33
creatinina 0.73
bilirubina tot 0.70
bil.diretta inf a 0.1
ast 18
alt 12
gamma gt ifcc 17
ldh 152
amilasi 31
lipasi 15
sodio 138
potassio 4.3
proteine 7.3
elettroforesi capillare albumina 63.8% alfa1globuline 3.8% alfa2glob. 8.3% beta1glob 5.9% beat2glob 5.0% gammaglob. 13.2% rapporto a/g 1.76% albumina 4.65 alfa1glob 0.27 alfa2glob 0.60 beta1glob 0.43 beat2glob 0.36 gammaglob. 0.96

urine: ph 6 proteine 20 eritrociti 6. numerosi cristalli di ossalato di calcio

esame celiachia : dgp-aga-iga 2.6 dgp-aga-IgG 5.1 ab anti transglutaminasi igA 5.3

Ho ormai da anni (quasi 10) globuli bianchi alti e linfociti alti. premetto che nei giorni precedenti alle analisi non presentavo e non presento infiammazione di nessun tipo, altra cosa,per sbadatezza la sera prima degli esami verso le 11.30 di sera ho mangiato una "pasta dolce",può aver influito sulle analisi?cosa ne pensa di questi risultati? grazie