Utente
Gentilissimi Dottori,
sono un paio di giorni che ho aumentato il numero delle evacuazioni di feci solide e semisolide, mai liquide,con rumori e dolorabilità alla percussione della parte sinistra dell'addome,altezza colon discendente,sigma. Ho notato che evacuo grandi quantità di feci,nonostante,la quantità dei pasti assunti sia sempre la stessa se non leggermente diminuita. Stamani dopo alcune(3/4) evacuazioni ,ho espulso solo aria, pochissime feci e del muco con una striatura di sangue rosso vivo.Sono molto preoccupato anche, perchè il tutto si accompagna ad un fastidioso mal di testa. Aggiungo che, circa un'anno fa, in seguito a ripetuti episodi di coliche addominali, ho effettuato una colonscopia con diagnosi di sigmoidite e diverticolosi che curo con cicli di Normix e l'assunzione quotidiana di una fibra per tenere pulito l'intestino. L'esame bioptico era di tipo flogistico, rilevando una flogosi cronica della lamina propria.
Inoltre, un paio di settimana fa, ho fatto delle analisi del sangue di routine,compresi marcatori tumorali,senza nessun esito.
Devo preoccuparmi per questo episodio di sanguinamento ed eventualmente ripetere la colonscopia? ed è possibile che sia cambiato qualcosa a distanza di appena un solo anno?..
Grazie per la cortese risposta.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Con la colonscopia eseguita da un anno starei tranquillo e non penserei a brutte malattie (polipi o tumori per intenderci). Ovviamente bisogna valutare con il suo medico o il gastroenterologo la causa (infiammazione, diverticoli, emorroidi ?) dei suoi sanguinamenti.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dottore per la cortese e celere risposta.
Mi sono un pò spaventato,dopo questo episodio, perchè, da quando sono in terapia con Normix e fibra di Psyllio non ho avuto più grossi problemi intestinali e sono abbastanza regolare con le evacuazioni,senza mai notare fattori allarmanti.
Ciò,purtroppo,mi ha riportato a pensare alle cose peggiori.
Volevo solo aggiungere che di emorroidi ne ho sempre sofferto,anche ultimamente in verità ma sempre con crisi molto rare e risoltesi spontaneamente o per terapia con Daflon e Preparazione H,come da prescrizione del mio medico di base.Piuttosto.per dimenticanza, ho omesso di dire, di aver assunto una terapia antibiotica per un'infezione gengivale per circa una settimana,Potrebbe essere la causa di un processo infiammatorio?
Grazie saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. L'antibiotico potrebbe avere determinato una colite .....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio nuovamente Dottore,
Saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Egregio Dottore,
le scrivo perchè, da tre giorni circa, ho dei dolori al basso ventre sinistro, zona sigma-retto per intenderci, con meteorismo,flatulenza ed eruttazioni.Stamani ho consultato il mio gastroenterologo di fiducia, il quale, mi ha prescritto Spasmomen 40, Levopraid 25 e Fermenti lattici per tre giorni, da rivalutare in base all'esito. Da sospendere la terapia di base Normix e Psyllogel Fibra fino alla regressione della sintomatologia dolorosa. Le confesso che, sono un pò preoccupato, perchè, da più di un'anno non avvertivo tali sintomi, seguendo la terapia di base post esame endoscopico del quale le rimetto Diagnosi ed esame istologico.L'unica causa scatenante potrebbe essere una terapia antibiotica di 10 gg. per l'estrazione di un molare.
Referto Istologico
Notizie Cliniche : Sigmoidite e Diverticolosi
Materiale Analizzato :1 Biopsie Sigma
Descrizione Microscopica : Due frammenti di mucosa del grosso intestino con focale iperplasia ghiandolare, edema,focali stravasi emorragici e lieve flogosi cronica linfo-plasmacellulare della lamina propria. La banda collagena sub-epiteliale ed i linfociti intraepiteliali sono nella norma.
Diagnosi : Il reperto, nel complesso, è di tipo flogistico privo di caratteri di specificità.

Secondo lei, a distanza di un'anno e due mesi, dovrei rifarla?..il mio gastroenterologo aveva parlato di qualche anno..e cosa potrebbe aver scatenato una riacutizzazione dei sintomi?, La terapia antibiotica, una condizione di stress?.
La ringrazio anticipatamente, cordiali saluti

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La Colonscopia non é indicata per il controllo dal diverticolosi, mentre antibiotici e stress possono essere alla base dei sintomi.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Grazie Dottore!.
Credo che, il mio Gastroenterologo mi abbia chiesto di rifarla negli anni a venire, a scopo precauzionale, perchè, conosce la mia storia familiare.Purtroppo, mio padre è mancato per una neoplasia al retto-sigma, trattata con intervento chirurgico e terapia medica ma che, successivamente, ha metastatizzato al cervello con esiti infausti.
Ad oggi, seguendo la terapia prescrittami, sto un pò meglio.
Grazie ancora,
saluti

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se c'è familiarità allora le indicazioni alla Colonscopia nel suo caso cambiano.

Saluti


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it