x

x

Gastroscopia, ernia eiatale ed effetti anestesia

Salve,vi chiedo un consulto sperando in un vostro aiuto. Circa 5 giorni fa ho fatto una gastroscopia perché da 1 anno a questa parte mi si continua a formare una massa tra gola e naso e sono costretto a deglutire di continuo tutto il giorno perché appunto..questa cosa si forma si sempre. Ho provato tante terapie, cortisone, antistaminici, areosol e mucolitici ma niente. Pertanto il medico curante mi ha fatto questa gastroscopia pensato dipendesse dallo stomaco. Ho 2 domande: come referto è apparso ernia iatale da scivolamento e muco sulla base dello stomaco;ik medico curante è in ferie e stranamente non c'è il sostituto..secondo voi che terapia potrebbe andare bene? Esomeprazolo va bene? L'altra domanda riguarda l'anestesia...l'anestesista oltre ad essere scortese mi ha sedato totalmente e fatto dormire profondamente per oltre 1 ora e mezza quando l'esame è durato circa 10min. La sera ho chiamato l'ambulanza perché non non riuscìvo a respirare bene ed avevo conati di vomito senza però essere in grado di vomitare. Mi sono sentito davvero male oltre a d avere un dolore forte in gola ma credo che sia normale e poi una debolezza tremenda...nom riesco ad uscire di casa perché mi sento svenire e la sera già alle 9 ho molto sonno nonostante non abbia fatto nulla durante il giorno..mi sapreste anche consigliare una sorta di terapia che mi tiri su e mi dia forza possibilmente naturale? Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,5k 2,1k 88
Quello che posso dire é che la terapia va bene, ma che i sintomi sono anche influenzati da uno stato ansiogeno.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test