x

x

Nausea post vomito sangue

Buongiorno a tutti, venerdi sera/ notte ho bevuto dell'alcol e a causa dell'eccessivo alcol (ma non troppo) e del freddo ( entravo e uscivo da un posto caldo) mi sono sentito male e ho vomitato parecchie volte. La mattina di Sabato ho continuato a vomitare e nell'ultimo rigurgito è comparso sangue (non poco, me lo sentivo pure in bocca). Ho subito chiamato il medico e mi ha detto di tranquillizzarmi che si era rotto qualche capillare. Ho quindi preso sotto consiglio medico Mepral ogni mattina da sabato mattina fino a oggi. Domenica stavo abbastanza bene, poca fame e qualche dolore nello stomaco e nei muscoli addominali alti. Oggi, Lunedi mi son svegliato con una nausea e mi sta durando tutto il giorno, non riesco a mangiare.
Volevo capire se è collegato all'alcol di venerdì oppure a qualcos'altro. Inoltre le feci e l'urina sono perfette anche se nelle feci è presente qualcosina di indigesto. Sto mangiando pasta in bianco e carne bianca.

Aspettando notizie,
cordiali Saluti.
Leonardo
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
La nausea è conseguente all' "abuso" alimentare,
... passerà ... si tranquillizzi.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, la ringrazio per la risposta, il fatto è che ad oggi 29 Luglio continuo a svegliarmi con una sorta di malessere e frastornamento e soprattutto con una leggera mancanza di fame. Non vorrei essermi danneggiato lo stomaco o altro in quanto i tempi di digestione sono rallentati veramente tanto e dal mangiare alla digestione non mi sento per niente bene, soprattutto la mattina. Le feci e l'urina sono sempre perfette. Sto sempre mangiando leggero, riso in bianco e fettina. La ringrazio, buona giornata.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
A volte occorrono più giorni di quanto ci si possa aspettare.

Ovviamente si tenga in stretto contatto, per regolari visite di controllo, con il suo curante.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio