Quadro istologico compatibile con diagnosi di duodenite cronica atrofica grading 3a sec

Buongiorno, dall'esito della biopsia risulta che sono celiaca... Questo è l'esito: campione di mucosa duodenale costituito da 4 biopsie parzialmente ben orientate, presentanti i seguenti caratteri:
Architettura villosa
Villi atrofia lieve
Rapporto villo/cripta ridotto ( valore normale 3/1)
Enterociti ridotti in altezza, brush-.border alterato
Linfociti intraepiteliali aumentati (60 linfociti per 100 enterociti) (normale <25/100 enterociti)
Cripte iperplastiche
Lamina propria edema, incremento di linfociti, di plasmacellule,di eosinofili , presenza di granulociti
Diagnosi istologica: quadro istologico compatibile con diagnosi di duodenite cronica atrofica grading 3a sec. Marsh.
Si consiglia inquadramento sierologico.
Mucosa gastrica di tipo antro
Gastrite cronica di grado lieve
Metaplasia intestinale completa, focale
Assenti helicobacter pylori
Carissimo dottore, io sono molto curiosa mi piace conoscere dalla a alla z i vari termini medici per capire sempre al meglio i miei referti... Ecco perché chiedo sempre informazioni... Confido in una sua cortese risposta... Grazie mille....
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Il refertante chiede di approfondire la natura della duodenopatia
attraverso una conferma sierologica (esami di sangue)
del sospetto di Celiachia.

Ne ha parlato con il suo medico?

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Il quadro istologico é di celiachia. Serve adesso la valutazione degli anticorpi specifici.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Innanzitutto voglio ringraziarvi personalmente entrambi per avermi risposto in quanto vi seguo sempre e vi stimo x quello che fate.... Si il mio gastroenterologo mi ha spiegato ... Mi ha detto che finalmente sono arrivata ad un dunque.... Mi ha detto che dal referto " ho la celiachia " , però x confermare il tutto devo fare anche gli esami del sangue sperando che anche questi siano positivi... Se non lo sono la cosa diventerà più complicata... In questo caso cosa dovrò fare? Grazie
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
In caso di negativà degli anticorpi sarà utile la ricerca genetica HLA DQ2 - DQ8. Se l'esito è negativo si può escludere la celiachia.

[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Sarebbe utile eseguire contemporaneamente sia il test genetico che la ricerca degli opportuni anticorpi.
Se il genetico è negativo la questione Celiachia va accantonata,
se positivo con negatività degli anticorpi va ugualmente accantonata, poiché tale test può
essere positivo in una discreta percentuale di soggetti normali.
[#6]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Grazie.... Allora se sono negativi si pensa a tumore?
[#7]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
...???

credo sia andata molto oltre con la fantasia!

Si tranquillizzi.
[#8]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Si lo so... Ma non si sa mai ... Cerco solo di cercare di capire subito quello che ho ... X curare e prevenire... Volevo chiederle ... Mio figlio ha fatto i test DQ2 DQ8 ed è risultato positivo quindi è predisposto x la celiachia... Mio marito non ha mai avuto problemi di stomaco ... Quindi anche se non ho ancora fatto i test genetici questa sua predisposizione l'ha ereditata da me...per cui posso stare tranquilla ?
[#9]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Le cose non stanno esattamente come lei riporta.
a genetica della Celiachia non è così semplice e non funziona come per altre patologie,
inoltre non è ancora ben definita.

Essere Celiaci non è una cosa così terribile,
... deve solo avere la pazienza di completare l'iter diagnostico.
[#10]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Non ho problemi se dovessi essere celiaca anzi da un lato le sembrerà strano ma ci spero almeno so cosa ho....ho 49 anni sono due anni che sono in menopausa, per mal di testa con aurea non posso fare la terapia sostitutiva, ho principio di osteoporosi( ogni hanno peggioro), soffro di stipsi, il gastroenterologo mi ha riferito che possono essere dovute alla celiachia nessuno prima me lo aveva riferito ...ho fatto la gastroscopia ed esami sangue quattro anni fa x gastrite ed anemia ma escludevano la celiachia...
[#11]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
D'accordo.

Ci tenga pure aggiornati
[#12]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Quanti giorni devono passare mangiando glutine ( siccome non mangio pasta ma solo pane) prima di fare gli esami del sangue? Grazie.......
[#13]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Se non aveva escluso il glutine dalla dieta anche subito.
[#14]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Grazie di tutto.....
[#15]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Ops... Volevo dire mal di testa con "aura" .... A presto....
[#16]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Buongiorno, ho fatto esami sangue ma sono negativi, adesso farò esami DQ2 DQ8 .... Il gastroenterologo mi ha detto che in caso positivo è celiachia .... Secondo voi? Grazie
[#17]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Se i test ematici sono nella norma può evitare di eseguire il test genetico: NON È CELIACO.
[#18]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Allora cosa sono? (Biopsia gastroscopia 3a Marsh....)
[#19]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Ho letto su AIC : esami sangue negativi + biopsia gastroscopia 3a Marsh + test genetici positivi = CELIACHIA.
Anche lei mi aveva suggerito di fare i test genetici adesso come mai dice che non servono?
[#20]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Cara utente,
cerco di spiegare meglio.
Intanto non ho detto che il test genetico non serve,
piuttosto non darei per certa la Celiachia.
Un Marsh 3a depone soprattutto per Celiachia, ma vi sono altre patologie che possono generare un quadro istologico simile.

La Celiachia sieronegativa a cui lei allude è una condizione piuttosto rara (pur esistente) che necessiterà di essere ulteriormente confermata con biopsia dopo un anno di dieta senza glutine rigorosa.
[#21]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
X cortesia mi potrebbe fare qualche esempio di altre patologie che potrebbero avere Marsh 3a? Grazie
[#22]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Potrebbe essere una ipersensibilità al glutine?
[#23]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
... alcune patologie ematologiche ed altre ancora.

Escluderei la Gluten Sensitivity.
[#24]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Ad esempio forme di leucemia tipo linfomi o mielomi?
[#25]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
... ad esempio.
[#26]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
"Allora non sono andata molto oltre con la mia fantasia" .....!!!!!!!
[#27]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Che genere di esami devo fare ?
[#28]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
... il "non andare oltre con la fantasia"
va correttamente interpretato come un invito a ragionare passo per passo!
Sulla base dei riscontri sinora rilevati.

Cara signora
il consulto online ha solo fini di orientamento,
... ma il percorso diagnostico,
per motivi legali, deontologici, etici e professionali,
non va condotto in tandem con un medico online,
ma deve convenirlo con il suo gastroenterologo.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test