Utente
Buongiorno,
sono una ragazza di 27 anni e da qualche mese non sto bene.
I miei sintomi sono: testa pesante, giramenti di testa ma non quelli in cui la stanza gira o gli oggetti si muovono, è più una sensazione soggettiva di testa confusa, di mente non completamente lucida e spesso ho la sensazione di mancamento, come se stessi per svenire, ma anche in questo caso non lo svenimento da calo di pressione con gambe molli e debolezza…mi prende all'improvviso una sensazione strana, che mi blocca qualsiasi cosa io stia facendo, che faccio fatica anche a descrivere, come se dovessi svenire da un momento all'altro.
Mi sento come lontana dalla realtà e dalla situazione in cui sono.
A volte queste sensazioni si accentuano quando mangio, magari mangio anche una cosa piccola e subito dopo mi gira la testa, anche se non capita sempre.. oppure a volte quando ho quasi finito di mangiare, mi sento piena e se continuo a mangiare, per finire quello che ho nel piatto, mi sento strana e di nuovo con la sensazione di confusione e svenimento.
Ho fatto diversi esami in questi mesi: visita cardiologica ed elettrocardiogramma, visita dall'otorino, visita dal gastroenterologo, dalle quali non è risultato nulla; visita neurologica e successiva risonanza magnetica senza mezzo di contrasto, perché il medico sospettava una sindrome cervicale. Riporto l'esito della risonanza:
R.M. ENCEFALO
Esame eseguito con sequenza S.E. pesata in T1, T2 e con sequenza FLAIR mediante sequenze sagittali, assiali e coronali dello spessore di 5mm.
In fossa cranica posteriore il IV ventricolo è mediano, di dimensioni normali, non si documentano delle alterazioni focali a carico del tronco encefalo e del cervelletto. Normale il pacchetto acustico facciale. In sede sovratentoriale il sistema ventricolare è in asse e di dimensioni normali. Non si documentano delle alterazioni focali a carico delle strutture sovratentoriali.
R.M. CERVICALE
Esame eseguito con tecnica S.E. pesata in T1 e T2 mediante acquisizioni assiali e sagittali con spessore di 3mm.
Normale allineamento dei metameri vertebrali con diametro antero-posteriore del canale rachide nei limiti di norma con aspetto rettilineizzato della fisiologica lordosi cervicale. A livello C5-C6 si riconosce una piccola ernia discale mediana con lieve impronta anteriore mediana sul sacco durale. Ai livelli esaminati non significative impronte estrinseche sul sacco durale. Normale il midollo spinale.
Non ho ancora avuto occasione di sottoporre l'esito al neurologo, anche se mi sembra di capire che a parte la piccola ernia sia tutto a posto.
Ho fatto esami del sangue e tutti i valori sono nella norma. Avevo sangue occulto nelle feci e ho già fatto una colonscopia risultata negativa, con diagnosi di modesto plesso emorroidario. A questo punto non so più cosa pensare e a cosa attribuire questi disturbi che continuano ad esserci.
Spero in un vostro consiglio e aiuto.
Grazie

[#1]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
20% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Direo di far vedere l'esame al neurologo che chiarirà se l'ernia riscontrata può o meno dai questi disturbi, nel frattempo valuterei, se non è stato già fatto, di controllare bene la glicemia e la pressione arteriosa. Beva più acqua magari con più sali minerali e...
buone vacanze
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la sua risposta!
Nei vari esami che ho fatto in questi mesi, c'erano anche un'ampia gamma di esami del sangue tra cui glicemia, emoglobina glicata, esami per la tiroide ecc ecc… nessun valore è risultato anomalo.
La mia pressione tende ad essere bassa, ma non a livello patologico… e comunque, avendo già avuto in passato cali di pressione, riconosco che questa volta è una cosa diversa. A me non tremano le gambe, non vedo gli oggetti o la stanza girare… sento proprio la testa confusa, come non totalmente lucida. A parte quelli che ho già fatto, lei consiglierebbe altri esami? Ritiene opportuna una gastroscopia? Due mesi fa circa, sono stata dal gastroenterologo che mi ha consigliato una visita dall'otoneurologo, dicendo che nel caso di visita negativa, avremmo potuto fare una gastroscopia per vedere se c'era qualcosa a livello di stomaco, pur non avendo riscontrato nulla! Visti i miei sintomi, lei la ritiene necessaria?
Grazie e buone vacanze anche a lei!

[#3]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
20% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Non penso che fare una gastroscopia risolva il problema o mi dica qualcosa che possa servire alla diagnosi. Lei in questo periodo beve acqua a sufficienza?
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#4] dopo  
Utente
Purtroppo no! Io bevo pochissimo, forse mezzo litro d'acqua al giorno! Anche se in questo periodo beve spesso altre bibite come coca cola, tè freddo, e succhi di frutta.
Pensa possa dipendere da questo? E comunque escluderebbe problematiche legate allo stomaco? Il sangue occulto riscontrato negli esami potrebbe provenire dallo stomaco, o con la colonscopia negativa posso stare tranquilla?
Qualcuno ha ipotizzato che possano essere sintomi dati da disturbi legati all'ansia, lei cosa ne pensa?

[#5]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
20% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Penso che lei non debba fare nè gastroscopia e che non ha attinenza con il sangue occulto (lei è ancora giovane); le consiglio di bere almeno 3 litri di acqua al giorno magari con sali minerali, mangi molta frutta di stagione lontano dei pasti in quanto potrebbe essere anche un problema di lieve tossicosi. Può prendere anche qualche probiotico.
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org