Utente
Salve Dottore,
volevo porLe una domanda.
Ho 66 anni e ho avuto nel 2012 una frattura all'anca DX per osteoporosi.
Allo stato attuale soffro di forte osteoporosi e assumo Bifosfonati e Vitamina D.
Soffrivo da parecchi anni di dissenteria subito dopo i pasti.
Ho fatto vari esami (colonscopie, risonanze, biopsie, test lattulosio ecc)
ed hanno escluso, sibo, infezioni, crohn, colite ulcerosa, sprue, intolleranze, celiachia ecc.
Da subito si pensava ad IBS-D, ma non rispondendo in nessun modo alle cure attuali mi è stato detto
che probabilemnte potrei soffrire di diarrea da acidi biliari.
L'equipe di gastroenterologi che mi segue mi ha consigliato di assumere il QUESTRAN 1 busta suddivisa nei pasti principali.
(all'occorrenza massimo 2 bustine al giorno)
Sto assumendo questo farmaco da circa 3 mesi e devo dire che la diarrea è passata. Prima avevo fino a 10 scariche al giorno,
adesso le feci sono formate e non ho più problemi di corse al bagno.

Però leggendo il foglietto illustrativo ho notato che questo medicinale va preso con cautela da chi ha osteoporosi,
perchè facendone uso cronico, riduce le vitamine Liposolubili (quindi anche la mia cara vitamina D, tanto utile per l''osteoporosi).
La mia domanda è molto diretta è semplice:

Assumendo 1 bustina o 2 bustine al giorno rischio di creare interferenza con l'assorbimento della Vitamina D
e quindi aumentare il rischio di osteoporosi ? Oppure un dosaggio di una bustina, massimo 2 può comunque essere tollerato?
Non vorrei risolvere la diarrea e poi avere le ossa come cartongesso...

In attesa di una risposta vi porgo i miei saluti. Giuseppe

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non concordo con l'assunzione SINE DIE,
il farmaco, il cui utilizzo nella diarrea è off-label, può procurare diversi effetti collaterali se assunto cronicamente (interferenze sulla digestione dei grassi, di vitamine come ad es. la vit. K, stipsi, etc.).

Deve assumerlo secondo tempi, modalità e controlli sierici e clinici che dovrà stabilire il suo specialista.

Cordialità

Dr. F. Quatraro - Acquaviva (BARI)
Gastroenterologo - Endoscopista Digestivo
www.enterologia.it
www.transnasale.it
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dott.re Quatraro.
Ovviamente tale farmaco mi é stato prescritto dal mio gastroenterologo. E mi attengo, come logico che sia, alla posologia che mi prescritto.
La mia era solo un cercare d'informarmi sulle eventuali possibilità di peggioramento nell'assorbimento della vit.D e capire se una bustina di 4mg al giorno poteva peggiorare la mia osteoporosi.
Cordialmente Giuseppe

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Mi spiego meglio.
Non avevo dubbi sul fatto che lei stesse rispettando la prescrizione del suo specialista.

Ma lei qui chiede l'opinione di un altro specialista.

Più alto è il dosaggio più rapida è la comparsa degli eventuali effetti collaterali,
al contrario più basso è il dosaggio
e meno rapida è la comparsa degli eventuali effetti collaterali,
e, spesso, meno efficace è il prodotto.

Per questo le ho scritto che NON CONCORDO con l'assunzione SINE DIE,
mentre a mio parere
lo specialista, consapevole di quanto precisato,
deve prescriverle il farmaco secondo dosaggi e tempi di assunzione tenendo conto di controlli sierici e clinici che egli stesso dovrà stabilire.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie per l'ulteriore risposta dott.re Quatraro.
Penso di aver capito cosa intende.
Dal suo punto di vista, quindi, una bustina al giorno può essere causa di un aggravamento dell'osteoporosi?
Perché quando feci questa domanda al gastroenterologo, che mi segue tutt'oggi, mi risposte che una dose di 4mg non sarebbe stata problematica. Cosa ben diversa, mi disse, se ne prendessi una dose più importante come 24mg, cioè 6 bustine.
Cordialmente, Giuseppe

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
come ha ben capito la mia posizione è difforme da quanto le era stato indicato,
non mi è possibile interpretare altrui intendimenti,
... ma posso, come ho già fatto, solo rispondere
a titolo personale a questi suoi quesiti,


Cordialità

Dr. F. Quatraro - Acquaviva (BARI)
Gastroenterologo - Endoscopista Digestivo
www.enterologia.it
www.transnasale.it
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it