x

x

Gastroscopia, stomaco

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve, da tempo ho diversi disturbi quali: stitichezza con alternanza diarrea, dopo mangiato la pancia mi si gonfia tantissimo (sembro al quarto mese di gravidanza..per far capire quanto mi si gonfia) e di conseguenza mi manca l'aria. E disturbi generali che riguardano sempre l'intestino. Ed è per questo che ora ho iniziato a fare una serie di accertamenti.

oggi ho effettuato la gastroscopia (farò anche la colonscopia e ho la visita dal gastroenterologo a fine ottobre.) e l'esito è il seguente:

"Risalita della linea zeta con parziale incontinenza cardiale ed evidente reflusso gastroesofageo".

Volevo chiedere cosa significa e se i miei disturbi che ho c'entrano qualcosa con questa diagnosi? Inoltre all'inizio notavo che la pancia si gonfiava tantissimo soprattutto dopo aver mangiato cibi che contenevano frumento. Ho pensato di essere celiaca ma i risultati sono negativi per fortuna. Però ho fatto le prove dell'intolleranza e sono risultata molto intollerante al frumento, grano saraceno, granturco e grano duro. Oltre al latte, le uova. Ho anche altre intolleranze ma in forma più leggera. Le intolleranze c'entrano qualcosa con il risultato della gastroscopia?

Grazie mille

Distinti Saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
La gastroscopia parla di incontinenza cardiale e reflusso. Nulla a che fare con i suoi sintomi che sono da intolleranze alimentare, come una possibile sensibilità al glutine (non celiaca). Si faccia seguire da un gastroenterologo.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio