x

x

Il reflusso gastroesofageo, il quale sta peggiorando sempre

Salve, da circa 5 anni ho il reflusso gastroesofageo, il quale sta peggiorando sempre di più, perché il dolore oltre all'esofago si è esteso anche dietro la schiena, al lato sinistro della colonna vertebrale, all'altezza del cuore, il dolore è simile ad un infarto, fa anche pressione su ossa o articolazioni e io devo fare un certo movimento per farle rientrare in posizione normale.
Poi da qualche mese si è formato anche un certo catarro in gola molto denso, più che altro lo sento in gola quando ingerisco la saliva.
Ho deciso di prendere diversi sciroppi, sono stati tutti inefficaci.
Un altro sintomo è il bruciore nelle vie nasali, sempre mentre ingerisco, che però è solo nelle ore notturne.
Forse il catarro può essere un problema a parte, perché questo inverno ho avuto un terribile raffreddore.
Ho già fatto la gastroscopia, con i dolori nel momento stesso della gastroscopia, che però è risultata negativa.
Provo ogni volta a parlare con il mio medico, ma è inutile.
Quale malattia potrei avere?

Grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Nessun'altra malattia.... Solo reflusso che deve essere opportunamente controllato con farmaci antisecretivi (IPP).


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2017 al 2017
Ex utente
La ringrazio per la risposta, credevo di avere qualcosa di troppo grave e di non risolvibile con i soli farmaci.
Ho assunto il Nexium Control per 3 giorni e già l'80% dei sintomi sono spariti.
La ringrazio ancora.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Niente di grave....


Auguroni
[#4]
dopo
Attivo dal 2017 al 2017
Ex utente
Ho assunto tutte le compresse di Nexium Control e il bruciore era sparito, ora si è ripresentato. Dai sintomi che ho, credo che la valvola di apertura e chiusura non funziona bene, facendo risalire l'acido, danneggiando le pareti e qualche organo interno, che gonfiandosi fa pressione su qualche costola, causando dolore e un salto di qualche articolazione nella zona della scapola sinistra.
Ho dovuto ricominciare a prendere il Nexium Control, a lungo andare cosa può causare?
C'è qualche altra soluzione a tutto questo?
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Ovviamente la "valvola " aperta non determina tutti i problemi da lei descritti, ma solo un reflusso. Se il farmaco è utile deve essere assunto anche per lunghi periodi senza pensare agli improbabili e infrequenti effetti collaterali.

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio