Cambio di stagione e colon irritabile

Buonasera, con il cambio di stagione, in particolare appunto inverno-primavera, si riacutizzano i disturbi tipici del colon irritabile su base psicosomatica: feci frammentate e ripetute, mancato svuotamento o sensazione di incompleta evacuazione anche dopo 2/3 defecazioni, senso di peso anale e bruciore. I fermenti non mi fanno nulla, sono nervoso e solo il rivotril prescritto dalla mia dottoressa mi dà qualche sollievo.

In aggiunta a questo lo stress psicofisico pressochè permanente non mi lascia mai tregua, andando in pratica a coinvolgere tutta la regione anale e vescicale.

Mi chiedo ma è normale andare bene come oggi due volte e poi verso sera sentire un peso anale , evacuare pochissimo e trovare muco? E poi rimanere con questa specie di sensazione di avere un sasso nel canale anale?

Scusate la lunghezza ma certi giorni sono esasperato da una sindrome senza cura.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Si. Purtroppo il colon irritabile fa questi effetti

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
anche adesso in inizio primavera?

Non riesco ad accettare che questa sindrome mi condizioni la vita e non mi godo nè il cibo ne il tempo libero.

Vorrei rilassarmi ma il pensiero è sempre lì.
Sono già stato in terapia psicologia e farmacologica ma appena ho smesso ho dovuto fare di nuovo i conti con questo problema.

Mangio veloce, non faccio sport e mastico veloce.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
>> Mangio veloce, non faccio sport e mastico veloce.<<

Un po' di responsabilità è anche sua.....
[#4]
dopo
Utente
Utente
Certamente si, ma perché dormo bene e appena mi sveglio comincio ad avere rumori intestinali e flatulenze? Ormai si è abituato a funzionare così il mio intestino o sono io che sento tutto ?

Non ho scritto però che la costante fissa è la presenza di aria e gas quotidianamente, che non mi lascia mai in pace
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Inizi una corretta alimentazione e vedrà che tali sintomi scompariranno.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test