x

x

Il mio presunto colon irritabile

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buonasera. Ho 33 anni e sono ipocondriaco. Ho già scritto in passato per il mio presunto colon irritabile. Dico presunto in quanto è stata questa la diagnosi dei due specialisti che dopo avermi fatto fare della analisi tra cui calcproteina, sangue occulto, emocromo completo, eco addome completo, esami per la celiachia e breath test al lattulosio per la SIBO. Ultimamente il problema è la stitichezza intesa come feci dure da espellere (per quanto massimo un dì si ed uno no vado in bagno), senso di leggera tensione a destra o sinistra e leggeri borborigmi. Oggi mi è successa una cosa strana, ho emesso feci bicolore. La prima parte marrone scuro e nodosa, espulsa con un po’ di difficoltá, la seconda sul marrone chiaro verdognolo (ieri e oggi ho mangiato pasta al pesto e fagiolini) assolutamente normale, morbida e formata. L’Ultima volta ero andato in bagno l’altro ieri. Avevo mangiato mezza coppa di gelato (senza lattosio e glutine) e pur avendo, penso a causa di ció, mal di pancia “da diarrea” ho emesso feci formate. Perchè avviene ció? È normale? Grazie per le cortesi risposte che vorrete fornirmi.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Solo colon irritabile e la differente colorazione delle feci (la prima parte più scura e più secca e la seconda più chiara e più morbida). Rientra nella normalità.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore, io la ringrazio per la celere risposta, e speravo mi rispondesse lei per la esaustività delle sue risposte ai consulti. La storia del mio colon "malandato" è piuttosto vecchia e risale ai primi anni dell'infanzia. In passato avevo già fatto visite specialistiche. Nell'ultimo anno questo benedetto colon, complice sicuramente la mia ipocondria che spesso mi porta a svegliarmi con quel pensiero e ad andare a dormire con quel pensiero, non ne vuol sapere di tornare a posto. A periodi alterni i sintomi si sono attenuati fino anche a scomparire del tutto, poi bastava una serata con qualche birra in più e rieccolo li a darmi fastidio. Da ottobre/novembre 2017 a metà febbraio 2018 ero stato bene finalmente dopo mesi, mangiavo normalmente e facevo la mia vita normalmente; scomparsi i borborigmi e gli indolenzimenti del colon. Avevo addirittura preso peso (per me cosa da sempre molto difficile), che nell'ultimo mesetto ho riperso (2 kg) perchè mangio poco per paura di stare male. Mi peso ogni mattina e ogni volta che devo andare in bagno è per me una specie di tragedia. Come saranno le feci? Avrò tenesmo? Indolenzimento post defecazione? Ci sarà sangue? Insomma, vivo molto male questa situazione.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Comprendo, ma deve "staccare" la testa dal suo colon.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Questo modo di defecare "strano", il fatto che spesso dopo aver defecato abbia una sensazione di indolenzimento a volte a destra a volte a sinistra, che a volte si placa solo rilassandomi o stendendomi, o magari dei borborigmi con leggera flatulenza dopo aver defecato, di certo non mi aiutano a staccare la testa. E' come se non fossi mai soddisfatto. Non mi sento mai "vuoto" e libero. La paura di mali più gravi (non avendo mai fatto una colonscopia) è sempre in me presente. Un tempo le mie coliti erano mal di pancia e diarrea, poi 2/3 di fermo intestinale totale. Magari mi sono durate anche 1 mese (correvo a fare le analisi e dopo i referti benigni stavo magicamente bene). Ma è da 1 anno che adesso perdurano, mi sembra molto molto strano. Sono diversi rispetto ad un tempo. Borborigmi e flatulenza, spesso feci dure, senza magari mal di pancia o scariche di diarrea. E quindi penso ai falsi negativi della calcproteina, del sangue occulto, Il fatto che mi bastano pochi giorni in cui mangio poco e dimagrisco subito etc etc.
Attualmente, da medico e specialista, se mi stesse facendo un'anamnesi con le carte alla mano dei miei esami, cosa mi consiglierebbe?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi scusi ancora: i sintomi come borborigmi, tensione del colon (a volte a destra a volte a sinistra), a volte dopo la defecazione, le feci a volte nodose, possono essere sintomi di polipi del colon? La mia più grande paura è questa. Grazie...
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Credo che lei abbia proprio bisogno della colonscopia per convincersi finalmente di non avere alcun problema.

Non so più cosa dirle, ma sta veramente esagerando con le sue paure. Il consulto non ha più senso.


Auguroni.