Utente 491XXX
Salve a tutti, premetto che ho il colon irritabile e un'intolleranza al lattosio. Due settimane fa pensando di fare una cosa giusta ho preso una fiala di enterogermina da 4 miliardi, subito dopo qualche minuto ho sentito un disturbo alla pancia e movimenti intestinali...nell'arco delle ore la situazione è peggiorata e mi ha causato gas intestinale più stitichezza. Sono stata dal medico la quale mi ha prescritto un lassativo senza purtroppo risultati. Dopo giorni che stavo malissimo mi sono decisa ad andare al pronto soccorso dove mi han fatto flebo di sodio ecct e ecoaddome, nel quale risultava un'imponente metereorismo che si divulgava in tutto l'intestino. Tornata a casa dopo ore mi sono finalmente scaricata , ma sentivo ancora gas. Ora che è passata una settimana sono di nuovo con gas, crampi e stitichezza. Oltre a questi sintomi sento tanto movimento e pulsare nell'intestino. Pulsazioni simile a quando si ha il virus intestinale. Le ho provate di tutte, fatto 3 clisteri, preso lassativi e farmaci per eliminare il gas ma non ho ancora benefici. Sto davvero male, mi sento sempre spossata. Faccio fatica anche a bere acqua a temperatura ambiente, non so perché mi gonfia ancora di più la pancia e mi fa venire mal di testa..riesco a bere solo acqua scaldata nel microonde o tiepida. Qualcuno mi sa aiutare? Vi prego, non ce la faccio più.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il colon irritabile puo' giustificare parte della sintomatologia ma se non si risolve credo vada rivisitata a breve per considerare altre possibili diagnosi. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 491XXX

Io sono convinta che l'enterogermina mi abbia alterato o scombussolato del tutto la flora. Da un anno che soffro di colon irritabile non ho mai avuto sintomi così pesanti e per così tanto tempo. Purtroppo non so cosa fare, il 6 giugno per fortuna ho una visita dal gastroenterologo ma ora cosa posso fare? Sta diventando quasi difficile pure uscire di casa, per non parlare che mi rende nervosa e depressa. Ho continui borbottii e gas. In farmacia mi han dato il dulcogas, perché quasi tutti gli altri contenevano lattosio. Ma il fatto che ci sia dentro la menta mi sembra che mi irriti. Cosa potrei prendere intanto che aspetto la visita? E soprattutto cosa mangiare per non far si che la stitichezza e il gonfiore peggiori. Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' essere sia cosi in effetti.Senta il parere dei suo medico di base che conosce il suo quadfro clinico per la dieta
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 491XXX

Sono stata da lei due volte. L'unica cosa che mi ha detto di fare è di prendere lassativi, nient'altro. Ma non mi fanno effetto. Nessuno che sa risolvermi veramente il problema. C'e qualche medicinale per il mio problema? Tempo fa il gastroenterologo mi aveva prescritto duspatal anche se non avevo proprio questi sintomi. Forse mi può aiutare assumerlo? Per il gas intestinale c'e un modo per eliminarlo?

[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' sentire il parere di un altro collega.Le possiblita' terapeutiche sono diverse, il farmaco che nomina e' un antispastico. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 491XXX

Mi può elencare qualche possibilità terapeutica? Oggi dopo mangiato sono riuscita a scaricarmi le feci erano tendenti al giallo e maleodoranti. Ogni volta che mangio e bevo continuo a digerire ma nonostante ció sento che non digerisco bene. Ho letto che potrebbe essere utile la idrocolonterapia lei cosa ne pensa? Credo che per il mio problema sia la cura adatta.

[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Farmaci, dieta, ipnosi, agopuntura e perche' no anche idrocolonterapia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 491XXX

Grazie e per il fatto del continuo pulsare nell'intestino a cosa può essere dovuto? Si sente continuamente. È colpa del gas o la flora è alterata? È questo che mi preoccupa di più.

[#9] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Diffiicile dirlo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente 491XXX

Cosa dovrei fare o che analisi dovrei fare per scoprirlo? Se dopo più di due settimane la situazione ancora non si è risulta da sola vuol dire che bisogna intervenire. A sapere cosa fare almeno..
E che farmaci potrei prendere?