Utente
Buon pomeriggio Dr.Cosentino,
qualche anno fa le ho scritto per avere dei consigli in merito a dei miei problemi, lei gentilmente mi e' stato di grande aiuto e ora tutto ok.
Adesso le scrivo per avere dei chiarimenti sul disturbo colon irritabile che mi assilla sempre . Desidero sapere se e' normale sentire borborigmi durante la notte in tutta la pancia,a volte anche con flatulenza.
L'ansia puo' causare questo disturbo?
Tempo fa il mio medico mi ha detto di prendere la mattina fermenti lattici e tre volte al giorno debridat per tre mesi solo 20 gg al mese,sembrava tutto ok ma appena forse mi metto in ansia ,il disturbo riappare, poi mi spavento di avere un problema serio e la paura mi fa stare ancora piu' male. Un'altra cosa, quando la notte ho questi borborigmi,la mattina vado in bagno con feci molli oppure frastagliate,. Premetto che mangio molta frutta di stagione,la sera carote,tacchino,pollo. Forse sbaglio a mangiare la frutta subito dopo pranzo o cena? Come si fa a curare questo fastidioso problema oltre alla alimentazione? Adesso sto riprendendo fermenti lattici la mattina e debridat dopo pranzo,mi puo' servire ancora questa cura per quanto tempo?
Un amico mi ha detto che sarebbe opportuno non prendere debridat ma delle gocce che non ricordo il nome che servono a distendere il colon.
Dottor Cosentino la prego mi aiuti a risolvere questo problema che psicologicamente mi fa star male.
Aggiungo anche che a volte dopo aver liberato la vescica, mi restano dei rumori al basso ventre e' normale ?
Andare in bagno ogni 2 o 3 ore e' normale soprattutto se si beve? Grazie Dottore
In attesa saluto cordialmente
flo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Molto probabilmente sarà l'eccesso di frutta di stagione dopo il pasto a crearle tali problemi essendo un alimento fermentabile.

Ovviamente l'ansia ha la sua responsabilità.

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano



.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie della risposta molto celere, non so perché ma quando io le scrivo,la sua risposta mi rende serena. Il farmaco di cui non ricordavo il nome e' il levopraid 10 gocce la sera .Secondo lei puo' essere utile ? La cura che sto facendo a base di fermenti lattici la mattina va bene? Il debridat e' necessario? Stamattina ho fatto delle analisi prima dell'ecografia addome superiore che dovro' fare il 7 giugno per controlli periodici visto che in data 17-2-2017mi e' stata riscontrata una cisti al pancreas di 8 mm a livello del corpo e sia negli esami del 20-3-2017 e 28-6-2017 e' rimasta invariata. Sono normali le cisti al pancreas ? Le inviero' l'esito dell'ecografia addome superiore. Sicuramente queste ansie per i risultati delle analisi ed ecografie mi causano il problema del colon irritabile,non e' cosi?
grazie della risposta,saluti
flo

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di una piccola cisti che va controllata nel tempo. Utile il levopraid per i suoi disturbi.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
grazie dottore della risposta ,devo dirle che prendendo fermenti lattici la mattina e mangiando la frutta a distanza di una,due ore dal pasto principale,ho avuto meno rumori e feci non molli ma normali. Per quanto tempo dovro' prenderli? Il levopraid a questo punto e' utile prenderlo? E' normale che il disturbo da me descritto prima e' causato dall'ansia ,dalle paure? Speriamo che all'ecografia la cisti e' invariata e le analisi sono ok.Le inviero' i risultati. Desidero da lei gentilmente sapere quale e' la cura esatta e per quanto tempo farla per questo colon irritabile.grazie e scusi sempre. Flo

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno Dott.Cosentino, stamattina ho ritirato le analisi al sangue e sono un po' preoccupata anche se l'analista mi ha tranquillizzata.
Glicemia,azotemia,creatininemia ,uricemia,colesterolo LDL,trigliceridi,GPT,Gamma G-T,proteine totali esito ok
alfa amilasi 236 valore 0-100 il 22-11-2017 era 107
amilasi pancreatica 190 valore 8-53
CA15.3 - 23,31 VALORE 1-25
CA19.9 - 23,50 VALORE 1-27
CEA 1,09 valore non fumat. 0-5
fumatori 0- ,6.5 io non fumo
Elettroforesi capillare delle sieroproteine:
% int-rif% g/dl int.rif,g/df
albumina 59,0 55,8-66.1 4.13 4,02-4.76
alfa 1 4,0 2,9-4.9 0,28 0,21 -0,35
alfa 2 11,4 7,1-11.8 0,80 0,51 - 0,85
beta 1 5.6 4.7-7,2 0,39 0,34-0,52
beta 2 3.7 3.2-6.5 0,26 0,23-0,47
gamma 16,3 11.1-18.8 1,14 0,80-1,35
picco mon. 5.9 0,41
A/G 1,44 (Rif.1,10-2.10) Proteine totali 7 rif.6,00-8,50
Si evidenzia picco monoclonale in zona gamma (0,41 g/dl)
globuli rossi 4.960.000 valore 3800000-5500000
globuli bianchi 5.790 4.000 - 10000
piastrine 157.000 140000 - 400000
emoglobina 13,80 12-16
valore ematocrito 41,90 36- 48
Che significa avere questi valori alti,puo' essere lacisti al pancreas di 8 mm a livello del corpo ? Sono troppo preoccupata.grazie dottore.attendo risposta con tanta ansia
flo

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun rapporto con la cisti.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
grazie della risposta.
Dottore i valorie delle amilasi perché si sono alzati?
Sara' la cisti al pancreas? Sono molto alti ? Forse ho sbagliato a fare le analisi dopo aver preso fermenti lattici,integratori per la vista e per il colesterolo e durante il periodo di diarrea e borborigmi e flatulenza? Possono variare le analisi? E' meglio che le rifaccio prima della visita di giorno 7 giugno? Le amilasi si curano? Scusi la mia ansia ma adesso ho troppa paura, anche per il picco riscontrato per la prima volta- grazie attendo
flo

[#8] dopo  
Utente
Buona sera Dott Cosentino, mi dispiace non aver ricevuto risposta in merito al mio problema ma adesso le scrivo in merito al mio problema.Per quanto riguarda il picco su citato, l'ematologo ha detto che non e' un problema ma che devo curare la pancreatite visto che alfa amilasi e' 236 valori 0-100 e amilasi pancreatica 190 valori 0-53. .Per il resto tutti gli esami sono ok anche il CA.19.9- L'ecografia addome superiore e' ok, la cisti al pancreas e' invariata dal febbraio 2017, 8 mm. Per quanto riguarda i miei disturbi tipo flatulenza,borborigmi e diarrea,da quando ho sospeso tutti gli integratori per la vista e per il colesterolo, tutto e' tornato normale,Desidero sapere da lei se la causa di questi valori alti di amilasi possono essere stati questi integratori, antibiotici per implantologia presi 2 volte in un mese, cioe' 4 gg e poi a distanza di 15 giorni altri 4 giorni.Sono stata curata per colon irritabile e quindi fermenti lattici e debridat Cosa ne pensa? Puo' essere stato questo? Si cura la pancreatite? grazie della risposta
Attendo con ansia
Saluti Floris

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che tutto sia legato ai farmaci assunti e farei un controllo fra un paio di mesi.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Buonasera dott.Cosentino,
stamattina a distanza quasi di un anno ho ripetuto le analisi addome superiore
Fegato:dim normali e regolari millimetrica calcificazione
Colecisti : alitiasica a pareti normali
Vena porta : calibro normale
vie biliari : intraepatiche normali,epatocoledoco regolare
vene sovraepatiche : regolari
PANCREAS : sostanzialmente invariata la formazione ipoanecogena di 9 mm a livello del corpo pancreatico (ultima eco 28-6-2017)Dato il lieve rialzo dell'amilasi si consiglia integrare ulteriore indagine con RMN.Dotto di Wirsung non dilatato.
Aorta addominale non dilatata
Milza dimens.normali ad ecostruttura omogenea
Rene nella norma per dim.ed ecostruttura.Assente ostacolo al deflusso urinario. assenti grossolane tumefazioni in sede surrenalica bilateralmente. Esami clinici ok come ha potuto leggere precedentemente.Perche' mi ha consigliato l'esame, la pancreatite cosi si chiama il rialzo delle amilasi si puo' curare privatamente o in ospedale? Il valore si puo' abbassare con l'alimentazione? Intanto e' da 10 giorni che non assumo farmaci e sto meglio ,penso di rifare le analisi verso il 25 giugno.Dottore, se le amilasi rientrano nei valori pensa che non necessita la RMN,?in caso contrario in quale caso oltre ai farmaci assunti si crea una pancreatite? Sono preoccupatissima,se fosse un tumore al pancreas? Non oso pensare- Grazie, la prego mi risponda appena possibile . attendo risposta.Flo

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Lei è nel panico totale. Non pensi al tumore ed esegua tranquillamente la RMN che rientra nell'iter diagnosticato.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it