x

x

Stomaco in crisi

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buonasera vorrei un quarto parere visto che ho girato tre gastroenterologi, dunque da 2 anni ho sempre bruciore di stomaco, di mia iniziativa ho iniziato a prendere un ipp per calmare i sintomini! Inizialmente da 40 mg.. sono stato benino per 9 mesi poi è come se il mio intestino fosse impazzito.. alternanza tra diarre e stitichezza gonfiore continuo scarso appetito, fumavo anche quasi un pacchetto di sigarette al giorno. Ho effettuato gastroscopia e tutti gli esami del caso compresa ecografia, non è risultato nulla di evidente se nn una lieve gastrite, i dottori che ho consultato mi hanno vietato di prendere l’esompreazolo perché a loro detta peggiora i sintomi ed il mio stomaco non digerisce bene.. il fatto è che ogni volta che provo a sospendere mi brucia fortissimo lo stomaco.. a loro detta è un effetto rebound e mi hanno dato per sospendere del tutto il farmaco hepilor.. ora sono a al secondo giorno.. vorrei un consiglio da voi perché ho visto che nei consulti per la maggior parte consigliate l’uso degli ipp, dunque secondo voi è giusto quello che hanno detto gli specialisti? O dovrei continuare con questo benedetto inibitore di pompa.. confesso che sono molto scoraggiato. A voglio precisare che non ho mai avuto un rigurgito di notte dormo bene e il cardias è risultato apparentemente normotonico.. non ho bruciore al petto e ne retrosternale ma solo in maniera molto accentuata alla bocca dello stomaco, con una sensazione di maggiore produzione di acido gastrico.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Ovviamente si sconsiglia un uso continuativo con gli IPP. Può provare con il nuovo integratore gastrico che in alcune situazioni può sostituire l'IPP.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore.. infatti sto provando a sospenderlo e noto l’addome più morbido.. una cosa che mi tormenta è l’eccessiva aria tra intestino e stomaco che non passa neanche con il simeticone, provocandomi anche nausea dopo un po.. lo specialista mi ha consigliato di prendere l’ibs active ma sembra che sto peggio, non so più dove sbattere.. ieri ad asempio non ho fatto un pranzo pesante pasta al sugo e alle 5 un caffe con la pillola ibs.. dopo due orette aria nausea fortissima e non sono riuscito a mangiare..
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Il meteorismo potrebbe anche essere legato a qualche intoleranza alimentare (lattosio, glutine).
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho fatto il test tramite biopsia per la celichia ma risulta negativo.. anche se mangiando la pasta senza glutine noto dei miglioramenti, il lattosio lo evito da tempo ma ciò nonostante sto comunque sempre male..

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio