Utente 479XXX
Buongiorno dottori, da anni ho bruciore di stomaco anteriore e posteriore, zona esofago, questo è tutto quello che ho provato per molto tempo senza risultati:

nexium control pantorc riopan lexil cytotec sucramal valpinax bianacid prazene cipralex gaviscon advance maloox deflux levopraid ranitidina 300mg

Gli esami invece: esofagogastroduodenoscopia ( n.2 ), rx esofago con contrasto ( bario ), ecografia addome completa e analisi del sangue, anche qui tutto senza nulla.

I dolori sono peggiorati, più forti, più frequenti e se bevo un bicchiere d’acqua tiepido mi sento raffreddare le pareti del canale. Inoltre anche in gola avverto un bruciore con successiva formazione di catarro. Se può esservi utile a mia madre gli è stata trovata un ulcera antrale con fondo ricoperto da fibrina ( biopsie ).
Cos’altro bisogna fare?

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Eseguirei una manometria esofagea ed una ph-impedenzometria per lo studio dell'esofago.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 479XXX

Leggendo questo consulto nel link in basso, nell’attesa di effettuare tra un mese manometria e pHmetria esofagea, ho deciso di provare esoxx one e gastrotuss, quest’ultimo su consiglio del farmacista, perché dai sintomi, sopratutto il più forte che è la pirosi retrosternale credo di avere esofagite e ernia iatale. Già dall’assunzione delle prime bustine il dolore si è calmato, mentre con gaviscon, esomeprazolo da 80 mg al giorno, riopan e molto altro, il dolore era permanente. Ho deciso di assumere esoxx one sia per il costo superiore e sia leggendo che si sarebbe sviluppata l’acloridria, però per evitare davvero l’acloridria, chiedo a voi il trattamento per quanti giorni o settimane si può effettuare con esoxx one? Grazie

https://www.medicitalia.it/consulti/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/574299-gastrite-atrofica-esoxx-one-gaviscon-advance-farmaco.html

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il prodotto non determina gastrite atrofica per cui lo può assumere tranquillamente.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 479XXX

Al 99% si tratta di spasmi esofagei, perché il dolore è localizzato soprattutto allo sterno, infatti sta funzionando troppo bene 1 di questi ultimi antiacidi tra esoxx one o gastrotuss. Sicuramente la manometria esofagea confermerà quanto detto.
Vorrei sapere se assumendo questi forti antiacidi si potesse sviluppare l’acloridria? Inoltre se con la manometria risulta quanto detto in precedenza, saranno sufficienti gli antiacidi oppure è necessario l’intervento tramite laparoscopia - nissen?
Sono 10 anni circa che c’è questo dolore, ma già adesso che è scomparso al 95% posso confermare che sono gioioso per tutto il resto dei miei giorni ed in qualunque situazione. È stato proprio un miracolo.

Grazie
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 479XXX

Buonasera gentile dottore, ieri avevo un terribile bruciore anteriore e retrosternale, allora ho deciso di mangiare 2 pizze margherita pensando di diminuire l’acidità, considerando le regole per combattere il reflusso, tra cui fare piccoli pasti, come mai io l’ho ridotto invece con un pasto abbondante?

[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Rientra nella normalità, il pasto piccolo o grande che sia riduce l'aciditá .
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente 479XXX

Buongiorno dottore, per diminuire il reflusso e i danni alla mucosa esofagea sto mangiando molto frequentemente e sopratutto alimenti alcalini come mandorle. Mi chiedevo se diminuendo o eliminando questa iperacidità, si risolverà anche l’incontinenza cardiale o sarà necessario l’intervento?

Grazie

[#8] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'incontinenza cardiale è un'alterazione anatomica che non si modifica con la dieta ed i farmaci ma solo con la chirurgia.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente 479XXX

Buonasera dottore, con le ultime visite effettuate non è stata necessaria la manometria e neppure la phmetria delle 24 ore, perché sia lo specialista e sia in ginnastica posturale hanno confermato che è coinvolto il diaframma, per caso questo può interferire con l’esofago o zona esofago e essere la causa del reflusso?

Grazie
Buona serata

[#10] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non mi risulta…..
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente 479XXX

Buonasera dottore, eccomi nuovamente dopo 10 sedute di agopuntura: l’ultima seduta è stata il giorno 21 settembre, nei giorni successivi il dolore sta scomparendo lentamente e fino al prossimo controllo dovrebbe diminuire ancora di più. Però l’appetito non mi viene quasi mai, oggi che ho mangiato regolare mi è tornato il bruciore all’esofago, ma il bruciore era diverso dal solito ed è durato poco, suppongo che non si trattava di reflusso ma di espansione della mucosa esofagea perché ancora indebolita. Può essere stato questo? Cosa può significare invece l’assenza di appetito?

[#12] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Solo un episodio di reflusso.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente 479XXX

Buonasera, considerando che il bruciore è ormai al 99% retrosternale al lato sx della colonna e ogni 2 minuti devo scrocchiare, allora ho eseguito una risonanza dorsale senza M.C.D e questo è l’attuale stato: A livello dello spazio intersomatico D4/D5 si osserva una minuta protrusione discale posteriore mediana e paramediana sinistra che impronta lievemente la banda subaracnoidea anteriore.

Quanto descritto è riferito a ciò che accuso io oppure riguarda altro?
Quanto descritto è facile da risolvere?

Grazie

[#14] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere la causa, ma deve chiedere consulto ad un ortopedico.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it