Utente 454XXX
Buonasera,

Mi chiamo Angelo, ho 48 ed ho scoperto da poco di soffrire di una "gastrite atrofica, su base autoimmunitaria" di lieve/media entità. Attualmente, sono in corso di accertamenti (a livello immunitario e allergologico) per capire se possono essere coinvolti altri organi.
Nel frattempo, come cura oltre alle iniezioni di vitamina B12 e acido folico, mi è stato prescritto il seguente prodotto ESOXX ONE da assumere due o tre volte al giorno dopo i pasti e prima di andare a dormire. Questo, per sempre!
NON MI VERGOGNO a dirlo, ma questo prodotto costa quasi 20 euro e contiene 20 bustine. In media, una scatola ogni 7 giorni. In un mese 80 euro. Questo farmaco NON E' MUTUABILE. L'unico farmaco mutuabile che conosco è il GAVISCON ADVANCE. Ma le indicazioni sono per disturbi da reflusso gastro-esofageo.
Ho, inoltre, letto che le dinamiche di funzionamento dell'ESOXX ONE sono basate su una "sorta" di pellicola protettiva che si poggia sulle pareti dello stomaco e dell'esofago proteggendoli dai succhi gastrici, e non inibendoli. Mentre, invece, il GAVISCON ADVANCE si basa su una sorta di tappo galleggiante che si poggia sopra il bolo alimentare impedendo che questo salga su verso l'esofago.

Volevo, cortesemente, sapere se:

1) Il GAVISCON ADVANCE possa andare bene anche per la mia patologia;
2) in, caso negativo, Se esiste un altro prodotto mutuabile che possa sostituire l'ESOXX ONE.

Ne approfitto anche per un'altra domanda: ho chiesto al gastroenterologo che ho consultato se esistono cibi che dovevo eliminare. Oltre ai brodi di carne/pollo, fritture, alcolici e bevande gassate, mi ha risposto che potevo assumere tutti gli altri cibi se non mi creavano fastidio.

Ho letto, invece, (e mi è stato confermato/raccomando anche dal mio medico di base) che vanno evitati tutti i cibi come legumi, prodotti caseari e a base di latte, succhi come arancia, pompelmo e similari, caffé, té, pizza, pomodoro, pasta mangiata con molta moderazione, e altri cibi che non sto qui a menzionare.

Potete, cortesemente, darmi riscontro o indicazioni anche in merito a questo quesito.
Vi ringrazio per la cortese disponibilità.

Saluti

Angelo Faustino Russo

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
SE veramente si tratta di una gastrite cronica atrofica su base autoimmunitaria, si viene a sviluppare un quadro di acloridria (ovvero cessa la produzione di acido cloridrico da parte dello stomaco).
Per tale motivo è sensata solo la terapia con Vit. B12.
La invito a parlarne con il gastroenterologo che la segue.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia