Utente 439XXX
Buongiorno.
Sono un ragazzo di 29 anni e da circa due giorni quando mangio accuso una sensazione molto fastidiosa mai provata.
Come prima cosa a maggio di quest anno feci un eco addome e una gastroscopia per sospetto reflusso gastrico.
Tutto negativo nel ambito di patologie piu serie,mi e stato riscontrato un modesto reflusso gastrico.
Tornando ad ora circa due giorni fa sono ricomparsi dei sintomi che di solito associo al reflusso..continue eruttazzioni acide...sensazione che il cibo risalga..senso di calore/fresco che si espande tra la bocca dello stomaco con continua nausea e acido...
Ma da ieri sera e comparso un sintomo mai provato nella mia vita....gia dal pomeriggio ho inizato ad accusare un groppo in gola continuo,dove a volte anche deglutendo saliva in una particolare posizione cio crea un fastidio legermente doloroso nella zona alta del torace e anche retrosternale...quando bevo acqua e tutto normale ma quando mangio cibo solido quest ultimo sceso giu nella gola non dico che si fermi ma e come se rimanga incastrato,come se trovi il passaggio ristretto iniziando a scendere lentamente..quasi come quando rimane in gola il rosso d uovo.
Il fattore spiacevole e il fatto che ogni volta che ingoio nel momento che il cibo si ferma sento un fastidio come se grattasse..come se il canale si allargasse con forza cercando di far scendere il cibo,e in quel tratto a ogni deglutizione percepisco un fastidio legermente doloroso nella zona circostante,in primo luogo dove il cibo rallenta ,per poi espandersi dietro la schiena e nella zona del torace sempre nella medesima zona..cioe riesco a percepirlo che quel dolore e fastidio che sento avviene proprio quando il cibo passa in quel tratto.
Questo legero dolore per lo piu fastidio mi capita anche durante le eruttazioni o se ingoio,anche a vuoto,col busto e collo piegati in avanti.
Volevo sapere se associare tutto cio al reflusso gastrico o se effettuare qualche ulteriore visita...o semplicemente aspettare qualche giorno in piu.
Ribadisco che la gastroscopia e stata effettuata a maggio.
La ringrazio,cordialmente Mattia.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
L'esofagite e molta ansia.
Si faccia prescrivere una terapia con PPI a dosaggio pieno e sciroppo con ialuronato per 8 settimane.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Buongiorno.
La ringrazio per questa risposta molto tempestiva...vedendo il numero in attesa pensavo avessi dovuto aspettare di piu.
Riguardo l ansia le do pienamente ragione,ogni tanto tende a prendere un po il sopravvavvento.
Per quanto riguarda la diagnosi prendero i provvedimenti da lei citati.
Purtroppo non ho mai sofferto di esofagite, dunque questi bizzarri sintomi tendono un po ad allarmare!...cambiero la dieta per quanto riguarda il reflusso..poiche immagino quest ultimo possa pegiorare la situazione.
Buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certo, anche il tipo di alimentazione influisce.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 439XXX

Roguardo l alimentazione l ho notato..se tocco qualcosa di troppo saporito olegermente piccante o pepato..il bruciore dalla bocca dello stomaco fino alla gola diventa diventa davvero snervante...oramai l acidita e diventata perenne,continui singhiozzi ed eruttazioni con rigurgito...e ogni volta che l acido risale vedo le stelle,tutta la gola e torace in fiamme
Cio che mi avete consigliato ha bisogno di prescrizione medica...?.cosi vado domani

[#5] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certamente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia