Utente 482XXX
Salve,

Soffro da anni di problemi di colon irritabile e ultimamente reflusso.
A seguito di una gastroscopia fatta a febbraio mi è stata riscontrata una gastrite atrofica di grado moderato causata da HP.

Dopo una terapia sequenziale con IPP + Amoxicilina per 5 giorni e IPP + Flagyl + Klacyd per altri 5 giorni, a seguito della verifica con Breath test dopo 4 settimane, l'HP persiste (valore 31,35).

Il mio GE mi ha consigliato di ripetere la gastroscopia con un esame colturale e antibiogramma, in quanto soffro anche di forte reflusso e colon irritabile.

Un altro GE di famiglia mi ha invece sconsigliato un esame così invasivo per la seconda volta in sei mesi e propenderebbe per una terapia con Pylera, dicendo che la coltura si riserva a recidive ma dopo diversi tentativi con terapie antibiotiche.

Volevo chiedere quindi quale è la strada migliore da seguire, posto che entrambe hanno pro e contro, ma al momento mi trovo alquanto confusa. Soprattutto la gastroscopia non potrei farla prima di metà novembre con SSN e al momento i miei sintomi sono molto invalidanti, con bruciore e fitte di stomaco, reflusso e dispepsia.

Grazie mille e buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Proverei con il pylera.
La coltura più antibiogramma è l'ultima arma!
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Grazie mille Dottore,

Quindi anche lei propende per il Pylera...
Crede che i miei sintomi da reflusso possano essere molto accentuati dalla terapia?
C'è qualcosa che posso eventualmente associare per tutelarmi?

Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ovviamente un inibitore della pompa protonica come da linee guida.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia