Utente 508XXX
Salve,
a seguito di frequenti mal di pancia e diarrea il medico mi ha prescritto vari esami tra i quali la Calprotecnina fecale, che è risultata positiva (274 microgrammi/grammo). Dopo di chè ho effettuato una colonscopia con biopsie multiple (sospetta colite microscopica) .. Riporto il referto:

Colon:
Pulizia intestinale discreta. Esplorazione condotta fino al cieco. In tutti i tratti esplorati assenza di lesioni stenosanti, aggettanti o infiltranti il colon, compatibilmente con lo stato di preparazione intestinale.
Presenza di diverticoli a piccolo e medio colletto d'impianto localizzati a livello del discendente distale e sigma prossimale, senza segni di flogosi.
Si effettuano biopsie random in colon destro, traverso, discendente e sigma.
Emorroidi.

Biopsie:
In tutti i frammenti inviati, il quadro morfologico mostra mucosa colica sede di regolare quota ghiandolare che mostra fenomeni ischemici cronici, edema, congestione e infiltrato infiammatorio prevalentemente cronico a carico della lamina propria. Reperto morfologico di tipo infiammatorio cronico con aspetti ischemici, da valutare alla luce dei dati clinico-laboratoristico-endoscopici.

A breve ho visita con il mio GE

Che ne pensate?

Attendo vostro cortese ricontro

grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Infiammazione aspecifica.
Non IBD.
CORDIALMENTE.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Innanzitutto grazie per la celere risposta dottor Bacosi!

Come si procede in questi casi? Esistono terapie?

Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si può fare una terapia antiinfiammatoria.
Ma questo può deciderlo solo il suo curante.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 508XXX

Ancora mille grazie dottore... le chiedo l'ultima delucidazione... come si spiegano i fenomeni ischemici?

E comunque sia qual'e la prognosi?

[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ha i diverticoli e un po' di colite che potrebbero spiegare i sintomi. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 508XXX

Ok... allora non c'è da preoccuparsi... è una condizione routinaria!?. Volevo solo capire se con il tempo ... o magari con qualche terapia me ne sbarazzo, visto i sintomi che a volte mi rendono la vita impossibile. E comunque sia non è una colite microscopica?
grazie