Utente
salve a tutti i gentili medici di questo sito ! il mio quesito è molto semplice. ho effettuato l'esame del sangue della gastrina sotto terapia al dosaggio di lucen 20mg ed il risultato è di 91 su valori di riferimento 15/80. ho effettuato questo esame in quanto sono un assuntore cronico di ipp per patologia di reflusso gastroesofageo ( diciamo da quasi30anni): il dosaggio è stato da 40mg poi da un paio di anni sono sceso a venti….avendo in questo periodo forti bruciori e dolore toracico , quindi con sintomi peggiorati ,ero curioso di vedere se l'esomeprazolo a dosaggio di 20 fosse efficace o invece sottodosato opuure se fossi un NON RESPONDER agli ipp ed ancora se fosse il caso , come consigliatomi dal medico di base , di passare alla ranitidina… a voi chiedo se l'esame fatto sottoterapia è indicativo di efficacia del lucen 20 come terapia antiacido….chiedo anche se sia il caso di passare a 40mg di lucen avendo sintomi dolorosi ed anche se davvero la ranitidina su di me funzionerebeb meglio. grazie cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il test evidenzia un lieve incremento della gastrinemia e ciò indica un'efficacia moderata dell'IPP. Credo sia utile passare alla dose di 40 mg e eventualmente integrando con la ranitidina

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
grazie delal risposta! mi sta dicendo di passare a lucen 40mg e iniseme abbinare anche ranitidina? cioè fare terapia combinata? con questa mia replica chiedo anche se avendo così forti dolori e bruciori ed avendo fatto una gastroscopia amarzo 2018 che nn evidenziava lesioni o infuiamamzioni delle mucose gastriche ed esofagee ma una ernia jatale e cardias incontinente , chiedo se sia il caso di ripetere l'esame endoscopico x veder es esono peggiorato ….. io nn sto bene !! grazie . saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi niente gastroscopia, ma proceda con la terapia
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
mi rivolgo di nuovo a voi , specialmente al gentilissimo dottor cosentino che mi ha risposto in merito ai miei quesiti.
SONO DISPERATO! anche se sono passato a 40 mg di luicen più ranitidina da 150 la sera , ho dolori fortissimi toracici !!!! mi torna su tutto e mi batte in gola fino alle orecchie……. tra l'altro sono reduce ( e non ancora guarito ) di un forte raffreddamento che mi ha procurato una infiammazione dell 'ostio tubarico di destra con consegueente dolore ….faccio aereosol x questo e il medico mi ha anche prescritto cortisone e antibiotico ( cefixima e medrol ) che io non faccio xchè già ho dolori così ….figuriamoci se assumessi questa terapia ….sicuramente l'infiamamzione delal tuba di eustachio destra è conseguenza del raffreddore che ho avuto ma devo dire che cmq a me i reflussi arrivano fino a questa altezza come mi fu infatti diagnosticato in passato da una ph-impedenziometria che risultò patologica x reflussi alti fino all'esofago prossimale ( eseguita nel 2006) . pochi giorni fa sono stato a visita dall'otorinolaringoiatra che con fibroscopia ha evidenziato laringite posteriore da reflusso ( edema delle aritenoidi).
ad ogni modo , dopo anni di " sopravvivenza "a questa mia patologia cronica di cui soffro fin da 19enne , adesso sono molto peggiorato e appunto come dicevo ho forti dolori toracici e materiale refluito fino in gola … soffro anche di tachicardia , non so fino a che punto questa possa essere determinata dal reflusso ….ve lo avevo già chiesto , ma insisto formulando la domanda in maniera diversa …..avendo fatto la gastroscopia a marzo del 2018 , in questi sei mesi , essendomi anche comportato peggio nella dieta ( vino e/ o birra ai pasti- prima ero astemio-) ed essendo fumatore , in questi 6 mesi posso avere peggiorato il quadro endoscopico delal mucosa esofagea / gastrica che invece risultava indenne da lesioni e rosea ???( aveva evidenziato cardias incontimente e ernia jatale) ….E ' il caso che mi risottoponga a una EGDS? e x i dolori cosa faccio?? vi sarei grato se mi deste info e dritte e consigli su come muovermi xchè così io sono
D I S P E R A T O! cordiali saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non serve la gastroscopia, ma deve seguire una corretta dieta ed eliminare il fumo.

Ecco dei suggerimenti:

https://www.medicitalia.it/salute/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/44-reflusso-gastroesofageo.html
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Quindi eliminazione totale del fumo ? Ok , potrei passare alla sigaretta elettronica ... Le voglio chiedere se L ‘ alcool e ‘ deleterio per le mucose esofago gastriche e quindi se sarebbe meglio evitarlo completamente ... grazie ..... e ancora ... assumere procinetici potrebbe giovare alla situazione ? Se si quali ? Motilex ? Levobren ? ( x dovere di cronaca anni fa un esimio Gastroenterolo di Milano mi prescrisse il baclofene che nn ho mai assunto x paura essendo credo un farmaco troppo forte ... ) e poi .... sono utili i protettori di parete come il gaviscon ??? Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Niente fumo (anche elettronico) e alcol. Ok per i procinetici tra i vari prodotti menzionati. Non comprendo assolutamente il baclofene...
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Ok grazie ! Chiedo ! Sono utili gli antiacidi come maloox e gaviscon per riparare la mucosa infiammata ? E dice che davvero che nn devo ripetere la EGDS ??? Io ho paura di avere qualcosa tipo molta infiammazione o escoriazioni !!! Ho troppo dolore !! Saluti

[#9] dopo  
Utente
Mi torno su tutto fino in gola !!!! Ho dolore a sx fino dietro la schiena !!! E fino al petto !!!! E ‘ il caso di gastro d’urgenza o di un ricovero ??

[#10] dopo  
Utente
In questo momento di sconforto , agitazione e panico chiedo : se a marzo 2018 la mucosa di stomaco e esofago andavano bene ... puo’ essermi venuto in sei mesi , infiammazione , escoriazioni , ulcera o peggio un cancro ???

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Via il fumo, totalmente. Vanno bene i procinetici menzionanti mentre non comprendo il baclofene. Utili i nuovi protettori a base di acido ialuronico
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Quali sono questi nuovi protettori ??? Intende dire il GERD off ? E poi grazie mille davvero che mi fornisce consulenza gratuitamente su questo sito che a me piace ... ma le riformulo la domanda : nn vede indicazione a una nuova EGDS ??? Nn mi sono creato danni alla mucosa avendo fumato e bevuto ai pasti ?? nn c’è nulla da ricontrollare ?? Io nn sto bene fino ad avere bruciori e dolore alle mucose del Rino e oro faringe ( osti tubarici compresi ) ... sarebbe il caso di ripetere esami come una manometria o ph impedenzio metria ??
Se mi fornisce una suo contatto personale verrei volentieri a visita da Lei x una rivalutazione in diretta de visu portando tutta la mia documentazione delle mie indagini ed esami pregressi ... cordiali saluti

[#13] dopo  
Utente
Salve ! Riapro il consulto dopo un po’ .... x comunicare alcune cose e chiederne poi delle altre ... allora io nn sto bene ! Ovvio sennò nn scriverei qui ... sto assumendo lucen 40 e motilum pranzo e cena da quasi un mese .. così come prescrittomi da un gastroenterologo che mi ha visitato ( il quale mi ha detto che nn mi faceva ripetere la EGDS xche ‘ sono inquinato da alcol e fumo / infatti mi ha vietato fumo alcool e Coca-Cola ).nn sto bene lo stesso ... adesso accuso anche gonfiore dispesia e anche inappetenza . Nausea ! chiedo se possa essere il lucen che mi peggiora la digestione ( soppressione eccessiva di acido ) e se il lucen possa darmi anche mal di pancia o di testa ( sintomi che ho ) . Chiedo ... di nuovo ... nella mia situazione è il caso che faccia una EGDS ?? Grazie e saluti

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il farmaco potrebbe anche dare effetti collaterali, ad ogni modo non è facile gestirla via web

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente
Salve ! Riapro il consulto x fare una domanda diretta ! Con una gastroscopia negativa nel mese di marzo può a distanza di 9 mesi essere venuto un tumore gastrico ? Grazie e buon natale

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente no.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente
Buon giorno e buon anno ! Riapro il consulto x chiedere alcune cose relative soprattutto agli ipp ! Premetto che esco da un brutto raffreddore influenza e quindi sono sicuramente indebolito ma chiedo siccome ho dolori muscolari diffusi se questi siano dovuti ad un normale strascico post influenzale o se invece il lucen 40 mg che assumo giornalmente da 3 mesi possa determinare come effetto collaterale proprio dolori muscolari . Grazie

[#18] dopo  
Utente
Chiedo anche altre 2 cose : 1 forse nn è il caso di tornare a prendere lucen da 20 mg ? 2 atri tipi di ipp magari il Pantoprazolo potrebbero essere una alternativa al lucen ( esomeprazolo ) magari forse ( nn lo so ) nn determinando come effetto collaterale dolori muscolari ?o addirittura sostituendo L ipp con ranitidina avrei lo stesso una copertura x la patologia da reflusso di cui soffro senza avere questi effetti collaterali ? Di nuovo grazie

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è possibile dare una risposta sul presunto effetto collaterale degli IPP che può sostituire con ranitidina (effetto però più blando) e prodotti a base di acido ialuronico.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente
Buonasera ! Riapro il consulto xche nn sto affatto bene! ......nonostante la terapia ( lucen 40 mg e motilium prima dei pasti ) ho molti disturbi !!! Mi torna su tutto !!! ho bruciori dolori dalla bocca dello stomaco al petto fino alla gola ! ho quasi una antiperistalsi .... ora dire che ho disfagia o acalasia nn posso ( almeno credo ) ma comunque gli esami di secondo livello fatti ormai anni orsono ( manometria , impedenziometria )erano patologici x reflusso alto ).. nel tempo ho convissuto con questo disturbo e ho passato anche periodi senza sintomi importanti sempre stando sotto terapia con ipp , procinertici , al bisogno antiacidi ( malo x , gaviscon ) ma ora sto decisamente peggio !!!! Sono disperato !!!! alla aultima EGDS era venuto che ho una ernia di circa 2cm da scivolamento ma senza infiammazioni alle mucose esofago gastriche . Chiedo alcune cose : 1 e il caso di ripetere una EGDS ( ultima fatta il 13 marzo 2018 ) ; 2 ) una funduplicatio potrebbe mettere la parola fine al mio calvario ???? P .s . In questi giorni ho anche intestino nn a posto ( colon irritabile ? Influenza gastro intestinale ? ) ; pps : assumendo il deniban negli anni ho avuto un benessere gastro intestinale soprattutto a livello di entero colon .... ora se lo sospendo subito la pancia va in disordine ! cordiali saluti