Utente 385XXX
Buongiorno,
Sono da una settimana in trattamento con esomeprazolo e Deflux (oltre a dieta appropriata) per riflusso gastresofageo che mi causa sintomi alla laringe e ristagno tubarico (entrambi da circa 6 mesi) all'orecchio sinistro (sensazione di acqua nell'orecchio).
Sembra che il trattamento dia qualche giovamento, ma da due giorni, specialmente in corrispondenza di stress (sessioni al computer dove lavoro) ho dolori addominali (mai avuti prima) poco sotto l'ombelico. L'appetito è diminuito e quando mangio tendo a sudare e provare fastidio (pesantezza) addominale.
Da notare che questi sintomi (addome e specialmente gola e orecchie) si manifestano o aumentano in corrispondenza di stanchezza o stress più che dopo i pasti.
Se mi rilasso o dormo i fastidi addominali cessano, anche se riprendono pochi minuti dopo il risveglio.
Sono in sovrappeso di 15 kg (ne ho persi già 8 con dieta) e soffro da anni d'insonnia (5 ore e 1/2 di sonno al giorno) e in passato ho avuto tutta una serie di sintomi infiammatori:
- Durante periodi di pasti molto abbondanti, feci giallastre e "acide" con irritazione perianale, al punto che nuotare era doloroso, poi guarita con cortisone. Ora le feci "acide" sono rare e senza gravi problemi.
- Durante periodi di pasti molto abbondanti, afte persistenti
- In corrispondenza di un viaggio alquanto stancante, infiammazione del prepuzio (senza rapporti sessuali), con lieve sanguinamento e apertura di tagli, guarito con Aciclovir prescritto al'estero da medico generico dopo 1 mese e mezzo (ma uno specialista mi ha assicurato che non era herpes, diceva una dermatite).
Tutti i medici escludono gravi cause organiche o gastrite, solo un familiare ha avuto una leggera gastrite ma a 75 anni!
Ovviamente devo aumentare il riposo e diminuire lo stress (non è semplice perché è dovuto alla mia situazione), cosa consiglia di fare?

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ovviamente via web non è facile fare ipotesi diagnostiche, ma credo che oltre al reflusso bisogna tenere conto di eventuali intolleranze alimentari (lattosio, glutine) e di una disbiosi intestinale. Per analizzare tali ipotesi è necessaria un'approfondita visita gastroenterologica.


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it